“Ylenia è viva”: lo afferma un detective della squadra omicidi di New Orleans.

Ylenia Carrisi, la prima figlia di Al Bano e Romina Power, scomparsa nel 1993, sarebbe viva, secondo le dichiarazioni di un non meglio precisato detective della squadra omicidi di New Orleans.

“Ylenia è viva”: lo afferma un detective della squadra omicidi di New Orleans.

“ilpopolo.news” Rubrica Scomparsi curata da Antonio G Gentile

Qualche settimana fa la rubrica Scomparsi del giornale on line  ilpopolo.news, era tornato a parlare del caso irrisolto di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina Power, nel contest, la redazione ha ritenuto opportuno dare gli ultimi aggiornamenti del caso che tiene sulle spine molti fans, ma soprattutto i due cantanti di Cellino San Marco (Puglia).

Da qualche settimana pare essersi riaccesa una piccola speranza per Romina Power, la quale in cuor suo riserva ancora il desiderio di riabbracciare la figlia Ylenia, avuta dal matrimonio con Albano Carrisi. La Power, non vuole rassegnarsi e lancia uno struggente appello sui suoi profili social. Nuovi elementi che confermerebbero la notizia arrivano dalla Germania. Il magazine Frau Aktuell afferma che recenti indizi porterebbero alla donna, ma non sono stati rivelati dalla polizia perché le indagini sono ancora in corso.

Queste indiscrezioni piuttosto confuse però non convincono. Tra l’altro non sarebbe nemmeno la prima volta che emergono false piste sul destino di Ylenia, come quando si disse che la ragazza era nascosta in un convento greco-ortodosso in Arizona.

Al Bano e Romina non hanno commentato le ultime rivelazioni. Anzi sembrano proprio indifferenti. Il cantante di Cellino San Marco qualche tempo fa ha ribadito che rincontrerà la figlia scomparsa in paradiso. Nel 2013 Al Bano ha presentato al Tribunale di Brindisi l’istanza di dichiarazione di presunta morte di Ylenia, accolta nel 2014. Romina invece non ha mai smesso di sperare. Dai suoi profili social spesso lancia appelli per la ragazza scomparsa. Proprio il dramma della sparizione della primogenita ha incrinato la storica coppia. Questa volta però non ha fatto alcun commento sulle presunte scoperte della polizia di New Orleans, mentre si sta rilassando al mare con le amiche e la sua amata cagnolina Daisy. Nelle foto che la ritraggono ultimamente, non sembra per niente turbata dalle notizie che circolano su Ylenia. Forse perché perfino lei ritiene che siano del tutto inattendibili, sebbene creda che sua figlia sia ancora viva.

Intanto tra Al Bano e Romina l’armonia sembra ritornata; sul palco di Genova si sono baciati e al termine della festa dell’ex presidente dell’Inter Ernesto Pellegrini dove si sono esibiti, sono stati avvistati dal settimanale Chi a cena per un tête-à-tête e poi, tornando verso l’hotel (lo stesso per entrambi), il cantante pugliese ha regalato un mazzo di rose rosse alla ex moglie.

Ma tornando al caso, qualche giorno fa sono giunte alcune indiscrezioni che fanno pensare ad una possibile svolta nelle ricerche di Ylenia Carrisi, scomparsa a New Orleans la notte del 31 dicembre 1993. Ylenia quel giorno alloggiava in un albergo con Alexander Masakela, un trombettista che, interrogato dalla polizia, disse con certezza che non sapeva dove fosse, ma che era sicuramente viva. Il primo dicembre 2014 Al Bano ha presentato al tribunale di Brindisi una dichiarazione di morte presunta con la quale Ylenia Carrisi viene dichiarata deceduta ufficialmente il 31 dicembre 1993. Questo nonostante la contrarietà di Romina Power. La cantante italo-statunitense infatti ha sempre creduto e alimentato la speranza che la figlia scomparsa fosse ancora viva. Le indagini sono riprese, ma proprio nel momento in cui si pensava di aver individuato Ylenia in un convento greco-ortodosso di Phoenix, in Arizona arrivano delle dichiarazioni a gettare ancora sabbia sulle ricerche.

E’ di pochi mesi fa infatti la notizia secondo la quale, Romina avrebbe lanciato dai suoi profili social, uno struggente appello con la speranza di poter ricevere l’aiuto dei fan. Al Bano e Romina hanno riallacciato i rapporti da circa un anno, la scomparsa della figlia Ylenia Carrisi, aveva segnato molto il rapporto dei due, tanto da decidere di separarsi.

Sono molti gli indizi secondo i quali Romina, non riesce a rassegnarsi. Al contrario dell’ex marito, lei alimenta la certezza che la figlia sia viva. Per questo pare, abbia deciso di fare questo appello: “Aiutatemi a ritrovare Ylenia“, nel quale chiede aiuto a chiunque possa aiutarla a ritrovare tracce sulla figlia, interrogandosi sul tragico bilancio di tutti i giovani scomparsi a New Orleans. E’ difficile capire come un cuore di madre si possa rassegnare e tutti i fan mostrano il loro sostegno a Romina in ogni modo possibile.

…..ma con le dichiarazioni arrivano e Ylenia sarebbe viva, secondo quanto affermato di un non meglio precisato detective della squadra omicidi di New Orleans.  Le speranze si riaccendono e a noi non ci rimane che aspettare e sperare che la figlia dei noti cantanti “sia viva e si faccia viva”, in modo da ricreare ancora quella fotografia di quella famiglia che per anni è stato emblema di FELICITA’ e serenità per il popolo italiano.

di Antonio Gentile

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments