A FRANCO CAPANNA: UN RICONOSCIMENTO AL SACRIFICIO ED  ALLA SUA TEMERARIETA’!

A FRANCO CAPANNA: UN RICONOSCIMENTO AL SACRIFICIO ED  ALLA SUA TEMERARIETA’!
A cura di Franco Capanna (Terano)
– sindacalista, giornalista, scrittore 
franco.capanna@ilpopolonews

< A FRANCO CAPANNA: UN RICONOSCIMENTO AL SACRIFICIO ED  ALLA SUA TEMERARIETA’! >

Il riconoscimento di < personaggio dell’anno  > ottenuto in Canada (Niagara City), la seconda nazione più grande del mondo, da me Franco Capanna, sindacalista italiano, mi riempie di fierezza inaudita.
Dopo una serie di anni  cruenti in battaglie al limite, nel sociale, nella mia patria, pur isolato ma forte dell’aiuto da lassù di ella  Pierina, mia moglie che tornava nel suo azzurro cielo e alla quale devo molto di ciò che questa onireficenza premia con  le opere firmate.
Sette giorni e altrettanti notti, dopo quel 3 gennaio del 2004, senza chiudere occhi e un freddo gelido dentro la mia povera anima cristallizzata nel dolore per un Eden che sembrava eterno.
Confesso , verità sacrosanta, un angelo mi pose la mano lieve sulle sulla spalla destra per dirmi “non temere ella è in Paradiso; non farti male e cerca di incidere nel mondo seguendo il vangelo”.
La pergamena in preparazione da Jim Diodati sindaco di Niagara City, come una primavera per l’anima .
Chi è con Dio possiede l’universo e altra alba per me scrivente in grazia ricevuta in nuovo riproposto paradiso dalla misericordia di Gesù Cristo: Angela, di soavi effetti come ” l’arco del Petrarca” in immagine leggiadra e dai tratti e anima purissima in rami d’ amore tornati e nel suo sorriso una pioggia di fiori.
E come nata in paradiso lo stesso che  altro  messaggero divino sia dipartito per altri sogni da donarmi.
I suoi occhi mi hanno dato amore, come freschezza di un mattino di primavera quando fioriscono le azalee e narcisi e tanti ancora in un profumo così magnifico che impossibile non rispondere al suo sussurro travolgente da lasciare senza respiro come le cose di Dio.
Il riconoscimento internazionale deve avere come obiettivo di unire i popoli nella coscienza di formare una sola comunità mondiale.
I grandi problemi che si pongono agli esseri umani hanno ormai una dimensione internazionale, planetaria, perché lo sviluppo delle tecniche di comunicazione favorisce una crescente interazione tra le persone e società, e tra le varie culture.
Così in ecologia, la protezione dell’ambiente, delle risorse e del clima, è diventata una preoccupazione davvero costante.
Anche le minacce che il terrorismo promuove in forme di violenza e di oppressione fanno pensare sulle società che hanno una dimensione planetaria.
Si richiede urgentemente una riflessione etica e politica di ampiezza universale.
La riflessione dei cattedratici e scenziati sulle dimensioni culturali, politiche, economiche, morali e religiose, della nostra esistenza sociale, nutre tale determinazione sul bene comune dell’ umanità.
Ci sono anche gli artisti che con manifestazioni della bellezza reagiscono contro la perdita di senso.
Anche uomini politici lavorano con energia per attivare programmi di rimozione della povertà e di protezione della libertà fondamentale.
Molto importante la rappresentanza delle religioni che vogliono vivere alla luce della verità ultime e del bene assoluto .
Tutti contribuiscono, ciascuno a modo suo, in un reciproco scambio, a promuovere la pace.
Un ordine politico più giusto, il senso della comune responsabilità, una equa  distribuzione delle ricchezze, il rispetto dell’ ambiente, la dignità della persona umana e nei suoi diritti fondamentali ai quali entrano di diritto tutti gli animali della terra.

Ma gli uomini sono in difetto su piani in generale e filosofici.

Unico è Gesù Cristo nel compimento della legge, nel senso pieno all’ interno della storia che inviato dal Padre con il suo Spirito ,la pienezza di ogni legge.
A cura di Franco Capanna (Terano) – sindacalista, giornalista, scrittore 

52 Responses to "A FRANCO CAPANNA: UN RICONOSCIMENTO AL SACRIFICIO ED  ALLA SUA TEMERARIETA’!"