STORIE DI VITA VISSUTA: INGIUSTIZIE DI LEGGE !

STORIE DI VITA VISSUTA: INGIUSTIZIE DI LEGGE !

 

A cura di Franco Capanna (Sindacalista Teramo) * franco.capanna@ilpopolo.news *

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * 

< STORIE DI VITA VISSUTA: INGIUSTIZIE DI LEGGE ! >

< Io e Pierina > * Di tanto amore i serafini alati del cielo invidiano lei e me. Improvvisamente, un gran vento uscì dalle nubi, raggelò e uccise la mia amata ma nè gli angeli del cielo, lassù, nè in demoni la sotto, mai potranno separare la mia anima da ella

Mai infatti,la luna risplende ch’io non sogni,né mai sorgono le stelle ch’io non veda splendere i suoi occhi al fianco del mio amore,la mia sposa,nella sua tomba,nel suo sepolcro dove giacciono i resti suoi che possedette la bellezza ma non la Vanità degli uomini e tutte le Virtù degli senza i suoi Vizi .

Gli anni avvenire parvero spreco di fiato.

< Inizi > * Studi in  sofferenza a motivo di una severa grave glomerulo nefrite in ricovero all’ospedale San Giovanni di Roma dove diagnosi infausta e quindici giorni di vita rimasti.

Cinque mesi per uscirne in certo miglioramento poi guarito nel tempo. La voglia di avventure e tante le occasioni con le straniere in visita ai Fori Imperiali, piazza di Spagna, fontana di Trevi…….

“Rimorchiai” una avvenente svedesina e nel tocco del suo ginocchio era come se toccassi la pelle azzurra del cielo e la sua freschezza .

Leggevo Pablo Neruda, Prevert, Schackespear per trovare parole ad effetto e amplificare il genio che in te per vivere qualche amore fugace in adescamento quasi folle come abbracciare e baciare alcune a caso, tanto se non ci stavano potevo dire di averle scambiate per mie conoscenze.

Conobbi Pierina e il mistero dell’amore vero che si trasforma in felicità di base e sicurezza.

Conobbi l’Eden un luogo nascosto di questa valle di lacrime e mi svelava il mistero del Cristo Gesù.

Una visita di controllo in mammografia svelava un tumore maligno e conseguenti chemioterapie e radio; cadevano i lunghi capelli di seta ma restava il suo volto che sembrava il riflesso della Madonna.

Pur guarita dal cancro nel mentre recitava il rosario Gesù recise quel fiore tra i più belli del suo giardino. Dissero di ” improvvisa forte fibrillazione al cuore”.

Una infermiera in visita: ” tanti ho visto morire ma mai tale viso cosi roseo come in estasi e sorriso”.

< Ingiustizie di legge > * Nel travaglio di quella tragedia in corso terapie, venni licenziato dalla ditta di abbigliamento senza giusta causa o giustificato motivo perché danno i manufatti a ditte dell’Est Europa più convenienti e desertificando il nostro Paese.

Sindacalizzai quella azienda dove i diritti erano stati calpestati e la Cgil mi impugnava nominandomi suo rappresentante.

Decise quel sindacato strada controversa, interminabile, una sorta di macelleria sociale e mi chiesi chi fosse il nemico più pericoloso tra azienda e quel sindacato.

Mi lasciai andare più stare vicino alla mia amata ma ella mi incitava battermi e trassi da me il ruggito del leone da far tremare entrambi e il Messaggero dove un capo redattore amico di questa azienda scriveva porcate ai miei danni: una morsa di tanti contro un un sol homo!

< Tribunali da incubo > * Dopo lunghissimi mesi alla prova dei testi in aula del tribunale del lavoro di Teramo ,stranamente, non poi così mi sorprendeva, mancava il cancelliere ufficiale che figura di ruolo e di supporto al magistrato, del giudice o pretore del lavoro, lo assistono in aula e si occupano della parte redazionale e dell’amministrazione dei verbali di udienza, dunque di grande responsabilità dato che il cancelliere assicura che i processi si svolgano a norme di legge.

In quell’aula sorda, cieca e grigia come un incubo si propose come cancelliere il legale dell’azienda che mi licenziava tra il consenso del sindacato e del pretore.

Nulla è più gelido della disonesta’,degli abusi che barbarie. Caustico lo scrittore e filosofo Voltaire:

“Ho sempre detestato l’ingiustizia. Se mi avesse beneficiato il diavolo, avrei detto bene delle sue corna”.

Certo gridato loro che ” bizantini” e tanto altro di lasciare io l’aula e non si pensi denunciarli poiché non trovereste disponibili e comunque in forte economia propria che non appartiene all’operaio.

Di fatto i verbali consultati non rivelavano nulla delle testimonianze a mio favore, nè delle contraddizioni delle loro ai mie danni.

Rimisi tutto nelle mani di Gesù e mi ascoltava in seguito riguardo a questo ma non possibile in questa parte e dunque alla prossima.

 

A cura di Franco Capanna (Sindacalista Teramo) * franco.capanna@ilpopolo.news *

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

 

24 Responses to "STORIE DI VITA VISSUTA: INGIUSTIZIE DI LEGGE !"

  1. Teramo amici Franco Capanna   29 Maggio 2020 il 21:03

    Franco ti abbiamo sempre seguito ma questa drammatica cosa non ci era nota. Tu ti batti come nessuno e ami la giustizia e Dio ti ha dato forza e coraggio come a nessuno.

  2. Vittorio, Catania   29 Maggio 2020 il 21:53

    Ci vuole stomaco sopportare tanta ingiustizia.

  3. Milena   29 Maggio 2020 il 22:36

    Bravo Franco che hai raccontato la tua battaglia e vittoria contro ingiustizie 👍
    👏👏👏❤️💙🙋

  4. Un avvocato   30 Maggio 2020 il 00:46

    Spero leggano i menagrami di questa porcheria che troppe volte si rinnova nei tribunali

  5. Da Mosca   30 Maggio 2020 il 00:49

    Спасибо , Франко

  6. Don Ferdinando Colombo, Bologna   30 Maggio 2020 il 00:54

    Grazie Franco di questa testimonianza a mia conoscenza.

  7. Maria Zak   30 Maggio 2020 il 02:16

    Bellissima tuo amore🙂

  8. Fernando   30 Maggio 2020 il 06:13

    Altro che uguale per tutti !

  9. Uno studente di Brescia   30 Maggio 2020 il 10:39

    Ma non esiste la legge uguale per tutti,bastano gli ultimi recenti di cronaca ,Salvini può difendersi ma noi comuni siamo in gogna perenne

  10. Angela Bonofiglio,Bergamo.   30 Maggio 2020 il 10:58

    Bravo Franco Finalmente hai vinto la tue Battaglie tutte.Perduta la tua Bellissima moglie Pierina che ti guarda da lassù hai ruggito. Sei una persona Forte e coraggiosa Angela😲😙❤️

  11. Franco Capanna   30 Maggio 2020 il 11:50

    Tanti mi scrivono x chiedere..
    Nota: Piccola chiarezza: fare il cancelliere chi licenzia come avvenuto quel giorno è fuorilegge e tutti collusi sia pretore sia parti sociali… Potevo uscire dall’aula prima avere chiamato le forze dell’ ordine ma complessi i risvolti a motivo non trovi poi chi impugna per denunciare che evitano fare causa a tutti in oggetto. Poi ci vogliono soldi . Per questo nel mio percorso sindacale mai ho mandato un licenziato in tribunale del lavoro ma risolto il problema con trattativa sempre riuscita.

  12. Costantino Cassano, Australia   30 Maggio 2020 il 13:52

    Bravo Franco e una triste storia piena d’amore ,sofferenza, forza, determinazione e resilienza ma vedo che il Signore ti ha ascoltato e compensato. Auguri per l’avvenire

  13. Sindacalista   30 Maggio 2020 il 21:20

    Loro non hanno capito che sei di razza pura Franco.

  14. Prof.Azzolina   30 Maggio 2020 il 21:59

    Stupendo scritto dove la poesia diventa arte . Credo la seconda parte il protagonista ne esce vincente pur provato dalla dolorosa perdita della bellissima moglie.

  15. Fausto Mancini .   31 Maggio 2020 il 07:22

    Altro che uguale per tutti la legge ma disastro generalizzato.

  16. Nancy Mary,London   31 Maggio 2020 il 14:45

    Quanto leggiamo fa rabbia uno ha problemi in 🏠 e deve sopportare quegli imbroglioni !

  17. Roberto Salerno   31 Maggio 2020 il 22:01

    Non sei il solo ma tra tanti che subiscono abusi ignobili. Tu ti sai difendere tanti no e avvolte sono stati rovinati.

  18. Annalisa ,sant" Egidio   1 Giugno 2020 il 00:04

    Leggo ora questa drammatica testimonianza e certi giudici di tribunali devono vergognarsi che contro un solo uomo capaci di tanta viltà.

  19. Arnaldo di Teramo   1 Giugno 2020 il 00:29

    Annalisa conosco Franco Capanna sappi che poi lui li ha battuti e superato questo scorretto passaggio.

  20. Francesca e amiche, Casalmaggiore Cremona   1 Giugno 2020 il 15:19

    Franco vogliamo presto la seconda parte che hai promesso per sapere il proseguio. Grazie

  21. Franco Capanna   1 Giugno 2020 il 21:37

    Francesca lo scritto lo farò presto .Grazie

  22. Chiara, Viareggio   1 Giugno 2020 il 22:17

    Le ingiustizie e carognate saranno vendicate da Gesù.

  23. Massimo di Avezzano   1 Giugno 2020 il 22:45

    Queste storie sono preoccupanti perché ci si aspetta essere difesi ma per vantaggi personali si viene calpestati senza pietà.

  24. Anonimo   3 Giugno 2020 il 01:16

    Questa è macelleria sociale .