TREMATE, TREMATE, STA TORNANDO LA BALENA BIANCA !

TREMATE, TREMATE, STA TORNANDO LA BALENA BIANCA !

Redazione di < www.ilpopolo.news >

Per il tramite di una sua nota, inoltrata nel circuito telematico, il dott. FRANCO DE SIMONI (Roma), ha fatto conoscere il suo commento alla riunione svotasi ieri pomeriggio nella Capitale e che ha dato il via alla Federazione DEMOCRAZIA CRISTIANA.

Franco De Simoni è attualmente Vice-Presidente della Associazione iscritti D.C. 1993, una della Associazioni che maggiormente si sono battute per il “mantenimento in vita” della Democrazia Cristiana e tra le promotrici di questa idea federativa che ha trovato proprio ieri giovedì 5 luglio 2018, un suo primo ed importante momento costitutivo.

<< Ieri pomeriggio (5 luglio 2018), nella sala grande di di Via Gioberti n. 54,  si sono riuniti i rappresentanti di una dozzina di associazioni che si richiamano alla storia e ai valori della Democrazia Cristiana e che hanno dibattuto sulla situazione politica nazionale.

Il dott. Franco De Simoni (Roma)

Dal dibattito, molto sentito e animato, è emersa preoccupazione per la inadeguatezza dell’attuale governo davanti ai problemi grandissimi e ai cambiamenti epocali che il nostro Paese si trova ad affrontare.

Dall’analisi politica e dal dibattito si è  rafforzata la convinzione e l’urgenza di riorganizzare e rivitalizzare il Partito della Democrazia Cristiana.

A conclusione dell’incontro, i rappresentanti della varie Associazioni hanno sottoscritto un documento con il quale si impegnano a dare vita a una federazione fra tutte le associazioni che si rifanno alla Democrazia Cristiana e che sia propedeutica alla riorganizzazione della Democrazia Cristiana stessa, anche tenendo presenti le numerose sentenze che si sono susseguite negli anni.

Naturalmente il documento che è sottoscritto prevede la possibilità per altre associazioni e Iscritti D.C. di aderire alla federazione.

E’ stato davvero un giorno storico,  che porta a compimento un lavoro di anni e che fa intravvedere un’Italia dove un partito moderato, interclassista, europeista e solidale troverà nuovamente lo spazio politico per poter dare all’Italia una guida basata sull’equilibrio e sulla capacità della classe dirigente >>.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments