Sabri Pinton (D.C.): “Memento homo, sempre audere !”

Sabri Pinton (D.C.): “Memento homo, sempre audere !”

di SABRI PINTON * www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

Dopo i passi avanti molto significativi che sono stati compiuti verso la riunificazione della DEMOCRAZIA CRISTIANA agli inizi di luglio 2018 (accordo per la federazione della Democrazia Cristiana siglato a Roma in data 5 luglio 2018) ed a fine agosto 2018 (convention della Democrazia Cristiana svoltasi a Pescara) è iniziata una fase molto importante nella quale le varie componenti del partito (che ci ostiniamo a immaginare unito e coeso) debbono necessariamente iniziate ad operare nella maniera più congiunta possibile.

Sabri Pinton

E questo in previsione degli Stati Generali della Democrazia Cristiana il cui svolgimento è stato programmato a ROMA nei giorni 23/25 novembre 2018.

In questo momento delicato, tutti i vari dipartimenti ed organismi direttivi esistenti nella Democrazia Cristiana di ogni singola regione d’Italia, dovrebbero mettersi in contatto tra di loro e pianificare una riunione che proponiamo si possa svolgere tra il 10 Ottobre e il 10 Novembre al fine anche di pubblicizzare la convocazione agli STATI GENERALI della DEMOCRAZIA CRISTIANA che si terranno a fine novembre a Roma.

Nel corso di questi incontri si parlerà della “Costituente” della Democrazia Cristiana, delle varie problematiche esistenti sul territorio e delle possibili alleanze politiche programmatiche che potrebbero dare risposte concrete, anche in vista dei prossimi imminenti appuntamenti elettorali.

Parleremo dei vari problemi esistenti: di pensioni e di quanto si sta ipotizzando in questo settore; della disoccupazione, che soprattutto a livello giovanile sembra un problema insormontabile; del fatto che i giovani scelgono mete Europee fuori dall’Italia per svariati motivi.

Ogni regione comunque sa realmente cosa serve per avvicinare la Democrazia Cristiana alla collettività di appartenenza. Dobbiamo metterci in moto per unire tutte le anime democristiane e per poter avvicinare i cittadini con concretezza ed in maniera incisiva.

Se non avremo la forza di scendere in piazza e confrontarci con l’opinione pubblica, perderemo solo del tempo. Sotto questo aspetto dobbiamo affinare la nostra capacità organizzativa cercando di rafforzare i nostri rapporti con la stampa ed i media (sia a livello locale che nazionale).

Teniamo inoltre presenti alcuni aspetti concreti, molto semplici ma altrettanto importanti: la sala comunale da prenotare per incontri politici sarà gratuita; i fogli di adesione al partito costano 5 centesimi l’uno,;i manifesti 5/7 euro l’uno, compreso il timbro di affissione comunale per 30 gg.

A questi incontri sarebbe opportuno invitare anche l’opposizione politica Comunale oppure la Giunta in carica: cerchiamo di invitare le Autorità locali, Polizia, Carabinieri, Finanza ecc…

Invitiamo (comunicandoglielo per tempo) l’On. Gianfranco Rotondi, l”On. Giampiero Catone, Franco De Simoni, l’avvocato Raffaele Cerenza, Maria Grazia Lenti, Angelo Sandri ed i vari dirigenti apicali che hanno dato la loro adesione a questa “Costituente” della Democrazia Cristiana.

Invitiamo soprattutto tutte gli aderenti e le associazioni che fanno parte della Costituente Democrazia Cristiana. Cerchiamo di essere il più attivi e coraggiosi possibile!

E come si dice in latino… <memento homo semper audere!> “Ricordati uomo di osare sempre”. BUONA D. C. a tutti e …. <ad maiora semper>.

 

SABRI PINTON *FERRARA * sabri.pinton@dconline.info * cell. 347-2430079

Segretario regionale D.C. Emilia Romagna e Segretario nazionale del Dipartimento <Comunicazione e attività economico-produttive> della Democrazia Cristiana.

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Alessandro
Alessandro
4 anni fa

Egregio Sig.G. Punton.
Concordo con la sua visone “d’insieme ‘. In questa fase che definirei di transizione e in considerazione della presenza di molti nomi “illustri ” della D.C. del “passato che fu ” ,invitare
l’opposizione, le forze dell’ordine, – sarà necessaria
per l’ordine pubblico – e
quant’altro reputo che per ora
non sia necessario. Quando
si arriverà al compimento della unificazione con il
simbolo e gli animi placati,
allora ci sarà una
presentazione ufficiale, rivolgendo l’invito,come lei
ha elencato, coinvolgendo
anche uomini di cultura, dello sport, del mondo dello
spettacolo, della cultura, dell’Università, etc.
Cordialmente.
A. Pinto

Anonymous
Anonymous
4 anni fa

Errata corrige:
Egregio Sig. Pinton.