GRANDI DUBBI PER UN’ITALIA INVASA !

GRANDI DUBBI PER UN’ITALIA INVASA !

www.ilpopolo.news * di ERALDO RIZZUTI *

Sono molto amareggiato nel pensare che ogni giorno, nel mondo, ci sono Cristiani e Missionari che vengono uccisi e trucidati perché infedeli, Chiese profanate, atti di inaudita violenza, odio e rabbia contro i CRISTIANI.

E ci sono individui che provano piacere nel vedere l’italia invasa?

L’Islam non c’è riuscito nel passato (1500 -1683) ad arrivare a Roma ed oggi invece si spalancano le porte perché ciò accada. Perché?
Tutto ciò appare con evidente chiarezza, ma non a coloro che ogni giorno predicano una falsa accoglienza.
Sorprende ciò che alcuni dicono, perché l’accoglienza senza integrazione, accettazione degli usi, costumi, cultura e rispetto per il Paese che ti accoglie é molto dannosa per le future generazioni.
Ma vi prego, è questa accoglienza se centinaia di migliaia di profughi, tra cui si annidano anche delinquenti e terroristi, vengono accolti e tenuti ammassati in alberghi e in ” campi d’accoglienza”?
Ma veramente pensiamo di tenerli in questa situazione per sempre?
Non pensate che in futuro le tensioni sociali, la ribellione, l’odio e le vendette aumenteranno.?
Perché ben sapendo che non si integreranno mai SI LAVORA per il trionfo dell’islam e per la distruzione della Chiesa Cattolica? 

Prof. ERALDO RIZZUTI – Rende (Cosenza)

Vice-Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Carlo
Carlo
4 anni fa

lei ha perfettamente ragione Bisognerebbe tutti quanti rimandarli a casa! E che dire di quelle associazioni come la Chiesa Cattolica che raduna poveri e barboni spendendo soldi per dar loro da mangiare dequalificando i quartieri dove operano, quando tutte queste persone dovrebbero essere solo eliminate in quanto una zavorra per la societa.
Bene sentire una voce come la sua che finalmente puntualizza che la religione divide i popoli e dovrebbe essere totalmente eradicata