A BOLOGNA, A SETTEMBRE, IL FESTIVAL FRANCESCANO

A BOLOGNA, A SETTEMBRE, IL FESTIVAL FRANCESCANO

www.ilpopolo.news * di DANILO BAZZUCCHI *

                          A BOLOGNA, A SETTEMBRE, IL FESTIVAL FRANCESCANO

Quest’anno sarà la X° edizione, in programma dal 28 al 30 settembre in Piazza Maggiore a Bologna, si terrà il festival francescano, la manifestazione itinerante ideata dal Movimento Francescano dell’Emilia-Romagna nel 2009, per celebrare gli 800 anni dell’approvazione della prima regola di San Francescod’Assisi.

Il tema del Festival di quest’anno, sarà la “Bellezza” e l’esclamazione delle “Lodi di Dio altissimo”, (preghiera che il santo d’Assisi compose sul Monte della Verna nel 1224, quando ricevette le stimmate): un invito a riconoscere l’Altro e gli Altri come “belli”, degni del suo e del nostro amore. L’evento ha lo scopo di riscoprire, far conoscere, attualizzare e concretizzare i valori di Francesco d’Assisi, affinchè questi possano aiutare ad affrontare e a superare le tante crisi, di identità, politiche, di valori e ambientali che caratterizzano la nostra quotidianità.

Lo fa annunciando tutto questo in piazza, fra le genti così come fece Francesco quando si spogliò di tutti i suoi abiti restando nudo davanti al genitore, spiegano i tre nuovi direttori del Festival.

Il trio, a cui per la prima volta è affidata la direzione della manifestazione, è composto da: Padre Dino Dozzi, figura storica della fraternità cappuccina di Imola da poco trasferitosi a Castel S. Pietro, che già negli anni passati aveva aiutato gli organizzatori dell’evento. Molto noto e stimato biblista curerà l’aspetto scientifico della manifestazione.

Fra Giampaolo Cavalli, teologo dell’Ordine dei frati Minori proveniente dal Veneto, è stato recentemente “adottato” da Bologna per il suo incarico di direttore dell’Antoniano.

A Cinzia Vecchi, che è una laica, spetterà invece la responsabilità organizzativa. Laureata in lingue a Parma ed esperta di management culturale, nel 2009 la Vecchi progettò l’evento assieme a Fra Giordano Ferri e a Chiara Vecchio Nepita, attuale responsabile della Comunicazione.

L’ultima edizione ha registrato 50mila presenze, il 34% sono gli affezionati alla seconda o terza presenza ed in maggioranza donne (68%).

Nel 2017 l’età dei partecipanti è sensibilmente diminuita, il 27% ha tra 20 e 40 anni ed è un pubblico colto: il 41% è laureato.

 Bazzucchi Danilo

 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments