VACANZA A BERGAMO RINATA

 

 

 

A cura di Franco Capanna

franco.capanna@dconline.info

Sindacalista – Giornalista – Scrittore

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

Con la collaborazione di Angela Bonofiglio

angela.bonofiglio@dconline.info

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< VACANZA A BERGAMO RINATA >

Se pensi che Bergamo sia soltanto monumenti, piazze e strade rimarrai piacevolmente sorpreso dalla scoperta di un parco di recente costruzione ma di dimensioni ragguardevoli.

Il Parco della Trucca si trova non distante dal centro della città anche se in zona piuttosto defilata.

Da un lato si possono osservare proprio le Mura Venete che sovrastano il panorama circostante.

Nel parco sono presenti piccoli sentieri dove puoi fare running e aree attrezzate per allenars

Inoltre c’è un vastissimo spazio dedicato ai cani.

Nel Parco della Trucca ci sono anche due laghetti con anatre e cigni che conferiscono all’ambiente un senso di relax.

Il parco è l’ideale per programmare un pic-nic liberamente sdraiati sull’erba immersi in una cornice di tranquillità.

Se vuoi combinare panorama, ecologia e conoscenze scientifiche puoi recarti a nord della città alta e più precisamente sul Colle Aperto dove si trova l’orto botanico.

 

La vista su Bergamo è mozzafiato e voltando lo sguardo puoi anche ammirare le Prealpi.

 

In questo angolo di natura convivono quasi 1000 specie di piante di ogni genere.

Durante la visita potrai infatti osservare vegetali caratteristici della zona ma anche piante di tipo esotico come ad esempio quelle carnivore. Ci sono anche specie officinali e piante acquatiche.

Se invece sei venuto a Bergamo con i bambini piccoli puoi andare al Fantabosco, che si trova dalla parte opposta, poco fuori dalla città verso sud. Mi

Qui c’è uno spazio al coperto dove puoi far giocare i bimbi in assoluta sicurezza sui gonfiabili, sugli scivoli e su altre attrazioni dedicate proprio a loro

I musei

 

A Bergamo sono presenti musei molto interessanti che abbracciano differenti discipline artistiche e scientifiche.

Tra questi c’è sicuramente l’Accademia Carrara, una struttura unica nel suo genere perché frutto di donazioni di privati che hanno deciso di mettere a disposizione collezioni di grande rilevanza.

Per gli appassionati di opere e dipinti religiosi c’è il Museo Adriano Bernareggi, intitolato al monsignore di Bergamo, dove puoi ammirare anche oggettistica di culto e arte sacra.

 

 

Vicino alla Basilica di Santa Maria Maggiore, nella città alta c’è un museo dedicato invece al mondo della musica e ad un compositore a cui Bergamo è strettamente legata: Gaetano Donizzetti.

Se invece sei un amante della zoologia, della geologia e della paleontologia, rimanendo all’interno della cinta muraria della città alta di Bergamo, puoi visitare il Museo di scienze naturali.

Scritto da Franco Capanna e la collaborazione di Angela Bonofiglio.

 

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Franco Capanna
Franco Capanna
26 giorni fa

Per favore non dovete continuare invio commenti a me in privato ma in questa sede.
Qui li vedono!
Vs mail non sarà resa pubblica