UNA SITUAZIONE POLITICA GENERALE CHE NON E’ ACCETTABILE E CHE VA ASSOLUTAMENTE CONTRASTATA A FAVORE DI UN PROGRESSO SOCIALE E SULLA BASE DEL DIRITTO E DELL’EQUITA’ !

UNA SITUAZIONE POLITICA GENERALE CHE NON E’ ACCETTABILE E CHE VA ASSOLUTAMENTE CONTRASTATA A FAVORE DI UN PROGRESSO SOCIALE E SULLA BASE DEL DIRITTO E DELL’EQUITA’ !
Filippo Bongiovanni (Firenze)

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovanni@dconline.info * cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo Vicario della Democrazia Cristiana italiana.

Vice-Segretario nazionale del Dip. per la Tutela del Cittadino e per i Diritti Umani.

< UNA SITUAZIONE POLITICA GENERALE CHE NON E’  ACCETTABILE E CHE VA ASSOLUTAMENTE CONTRASTATA A FAVORE DI UN PROGRESSO SOCIALE E SULLA BASE DEL DIRITTO E DELL’EQUITA’ ! > 

E’ chiaro ormai a tutti che la politica di oggi – così come è orchestrata in Italia ed in tanti Paesi nel mondo – non conduca alla libertà, né alla prosperità (anche solo in una sfera utilitaristica), ma sia causa di conflitti sociali, di Governi tirannici e sostanzialmente illegittimi, nonchè con debiti insostenibili.

È possibile darne assoluta certezza che adesso la situazione di sicuro non funziona !

Complessivamente il “movimento” globale va decisamente verso un rinnovamento con una minore fertilità e con un maggiore tasso di invecchiamento, con la complicità naturalmente delle politiche sociali adottate in questi anni in tutti Paesi in via di sviluppo.

Ed i progressi italiani ad oggi – in proposito – sono disastrosi.

L’arbitrio non si deve intendere libero e assoluto, ma legato dal diritto e dall’equità. Istruzione significa per molti avere una grande occasione.

Sappiamo la notevole importanza delle grandi città e che la maggior parte le persone sono provenienti da un ceto sociale benestante.

Ma non dimentichiamoci che ci sono alcune persone e alcuni paesi che sono con un forte disagio sociale e per gli attuali politici di potere chi parte svantaggiato è condannato a perdere sempre .

La strategia che viene usata è sempre la stessa: tutto il male viene mascherato da un buon discorso, con la scusa di prendere il potere per risolvere il problema.

Questa proposizione non è più credibile e dobbiamo assolutamente cercare di cambiare questo stato di cose.

 

  ****************************************************************************************

   www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

  ****************************************************************************************

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Angelo
Angelo
2 mesi fa

Concordo pienamente! Nessuno deve essere lasciato indietro! Le economie devono riprendere una dimensione sociale. * ANGELO GIACOMO PAGANI (Brescia)