TORNATA DALL’ALDILA’ !

TORNATA DALL’ALDILA’ !

A cura di Franco Capanna – Sindacalista Teramo.

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

I miei recenti trattati su Angeli, la Creazione e pensieri di Pierina Masi da gratificare per la Chiesa, nonchè trattati sull’amore e messi ai primi posti dal network  Googol, hanno avuto una vasta eco persino nei villaggi sperduti dell’Africa, dove regna fame e sofferenza ma trova conforto l’amore che dà speranza su tutto.

Dante Alighieri

Dante Alighieri ha cantato il viaggio ultraterreno più  famoso di tutti i tempi, l’amore per Beatrice che ha reso immortale la donna e la passione .

Quando si parla di poeti, come non menzionare il bardo inglese William Shakespeare in opere immortali come Romeo e Giulietta, Otello, passando per Amleto e Riccardo lll.

William Shakespeare

E ancora Eugenio Montale, Federico Garcia Lorca, William  Blake, nella sua poetica rivestono un ruolo di primo piano l’uguaglianza, l’innocenza contrapposta all’esperienza e al ruolo del poeta come mediatore tra l’uomo e l’universo.

Charles Baudelaire o l’ermetista Giuseppe Ungaretti: “Stasera nel respiro della brezza per sostenere la mia malinconia, chiuso fra cose mortali”.

Al Carducci spetta il ruolo di consolatore a fatti tra ideali e dura realtà.

Scrivere poesie è  facile, ma il difficile é viverle e nessuno merita il nome di creatore tranne Dio e il poeta.

Il mistero dell’amore è più grande del mistero della morte e nei baci suoi il lambire di fiamma che ti stordisce di piaceri .Se possiedi l’amore che per il mondo sei solo una persona, per una persona sei tutto il mondo.

Un po’ più  il là  della tua solitudine c’è la persona che ami e non disperare, come io  disperai, perché Dio ascolta i tuoi lamenti.

Se cerchi in fede e nel più possibile pulito, stanne certo.

Ed Egli ti manda il suo messaggero alato d’azzurro o di bianco per appagare i tuoi sensi o desideri amorosi e la passione in tutto senza tregua che brama il tuo cuore.

Lo sguardo ilare, avuto penetrante della conoscenza, una porzione di paradiso e amore sulla terra.e l’Eden rivive nei baci d’amore, e camminerai insieme,mano nella mano, anche nel Regno delle ombre così irraggiato da riflessi di luci divine.

Anche se sopravviene la rovina, trovato l’amore, sei salvo perché  come un albero verdeggiante che getta le sue radici profondamente in tutto il nostro essere in una eterna primavera di profumi d’ogni tipo.

L’amore è  un fiore che sboccia ovunque, compie i suoi miracoli sfidando il gelo dell’autunno e torna a rifiorire, turgido e fragrante rendendo felice chi lo dona e chi lo riceve e come avere sete e bere, essere soddisfatti nel bere e nell’aver bevuto; non avere più sete. Semplicissimo.

Il vero immortale nei baci suoi, primula nel giardino delle carezze: se l’aria mi raccontasse di te, vorrei perdermi per sempre nel vento, assaporare le tue labbra, i tuoi sospiri, vicino alla tua anima e al calore del tuo cuore.

A cura di Franco Capanna – Sindacalista Teramo.

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

31 Responses to "TORNATA DALL’ALDILA’ !"