PAOLO PIZZICONI (D.C. UMBRIA): QUALI LE PROPOSTE DEI DEMOCRATICI CRISTIANI ?

PAOLO PIZZICONI (D.C. UMBRIA): QUALI LE PROPOSTE DEI DEMOCRATICI CRISTIANI ?

di PAOLO PIZZICONI – Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana della regione UMBRIA

Paolo Pizziconi
(Assisi, provincia di Perugia)

Cosa proponiamo, come partito della DEMOCRAZIA CRISTIANA, nel breve e medio termine, come prospettiva e come soluzione alle problematiche che affliggono ben 5 milioni di poveri assoluti in Italia e per i 9 milioni che sono a grave rischio?
Il Partito Democratico, che avrebbe dovuto farsi carico di queste tematiche, sta scomparendo proprio per non aver saputo dare questo tipo di risposta al proprio elettorato che si è sentito a questo punto ingannato e tradito.

Taluni osservano che il PD sta scomparendo, come è giusto e naturale che sia, perché ha esaurito la propria funzione storica e in special modo sociale da quando, per effetto della crisi che ancora perpetua, non è più stato in grado di alimentare il sistema creato e pensato e che si reggeva regalando posti di lavoro, a garanzia di sicuro consenso elettorale.

Ma come democratici cristiani dobbiamo avere il coraggio di proporre quello che noi siamo, sapendo che la persona è al primo posto del nostro sistema di vita e che la Costituzione della Repubblica italiana è la nostra bussola.

Dobbiamo essere consci che la difesa della vita inizia dal concepimento; che parlare di lavoro implica l’obiettivo della piena occupazione, che non puoi piegare la testa di fronte a chi si propone di distruggere la famiglia naturale.

Che inoltre dobbiamo elaborare alternative solide per impedire che i nostri giovani continuino ad emigrare all’estero e che coloro che arrivano da altri inferni siano trattati come esseri umani.

Dobbiamo adoperarci affinchè l’Europa sia una terra di pace, nella fraternità e nella piena realizzazione di ogni popolo, vicendevolmente rispettoso l’uno dell’altro.

 

PAOLO PIZZICONI – ASSISI (PG)

 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments