Ora è il momento di cambiare !

Ora è il momento di cambiare !

A cura di Andrea Turco (Roma) * andrea.turco@dconline.info * cell. 351-6401373 * Segretario nazionale Vicario Mov. Giovanile D.C. e Delegato Giovani Coordinamento Segreteria politica naz.le D.C.

Andrea Turco

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

#RIVOGLIOLADC

< Ora è il momento di cambiare! >

Lo scenario politico italiano è in profondo cambiamento ed in reale e concreto rinnovamento.

Personalmente ritengo opportuno che i partiti moderati, tutti; si debbano collocare in una posizione centrista, evitando di continuare a dare sostegno a partiti estremisti, indipendentemente che siano di sinistra o di destra.

Poiché rappresentano una identità sostanzialmente difforme da quella che è la nostra visione di fare politica, in maniera condivisa e moderata per il bene dell’Italia e degli italiani.

Siamo centristi e rimarremo tali !

Questo è ciò che ci allinea in una prospettiva di futuro condiviso, trasparente e di rispetto.

La Libertà è un principio scritto nella carta costituzionale e proprio per questo gli italiani devono tornare ad avere il diritto/dovere di eleggere liberamente la propria rappresentanza, attraverso una legge proporzionale che garantisca la certezza che siano garantiti i principi fondamentali di libertà, democrazia e di sovranità popolare su cui si basa la Repubblica italiana.

I partiti oggi al potere, siano essi di destra o di sinistra, sembrano sordi a questa richieste che pesano come macigni sulla onestà del loro operato politico.

Invocano elezioni, presto, subito, il prima possibile, ma non si preoccupano minimamente di porre fine a quell’imbroglio inaccettabile che ha inquinato in maniera letale la politica italiana di questi ultimi vent’anni in cui la volontà del popolo italiano è stata zittita ed umiliata a vantaggio del regime politico/partitico esistente, a prescindere dalle “efferatezze” del loro verticistico operato.

Ora è il momento di cambiare !

Ma sul serio e nella concretezza, dando la prova di quel minimo di onestà intellettuale ed anche morale al cui proposito l’attuale Parlamento non ha dato finora gran prova di averne.

Una modifica della legge elettorale in senso proporzionale e ridando al popolo sovrano la possibilità di scegliere liberamente i propri deputati con l’espressione delle preferenze è un qualcosa che anche un bambino delle elementari riuscirebbe a capire.

Lo capiranno i nostri governanti?

Anche a tutela e nei riguardi dei territori di più piccola dimensione, a cui spetta almeno la speranza di avere propri rappresentanti in uno Stato democratico e libero.

A cura di Andrea Turco (Roma) * andrea.turco@dconline.info * cell. 351-6401373 * Segretario nazionale Vicario Mov. Giovanile D.C. e Delegato Giovani Coordinamento Segreteria politica naz.le D.C. 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * #RIVOGLIOLADC

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments