Nostradamus profezie e catastrofi per il 2018: verità o solo dicerie??

Alcuni studiosi hanno ritrovato nel libro scritto da Michel de Nostredame, conosciuto con il nome di Nostradamus, delle preoccupanti profezie che potrebbero verificarsi nel corso del 2018: ecco alcune delle catastrofi predette circa 500 anni fa.

Nostradamus profezie e catastrofi per il 2018: verità o solo dicerie??

Ricorre oggi 2 luglio, ma del 1566, l’anniversario della morte di Nostradamus nella città francese Salon De Provence, conosciuto come astrologo, fisico e profeta., parliamo del profeta vissuto più di 452 anni fa.

Il 30 novembre di 1979, DPA divulgò la notizia intitolata “ Profetizzò Nostradamus la Crisi di Teheran”. La notizia informa della tremenda commozione che un documentario del famoso presentatore Paul Drane provocò nel pubblico australiano. La presentazione del documentario che tratta della vita del profeta del secolo XVI, Michél de Nostradamus, e che include la profezia dell’invasione araba in Europa, coincise con la presa dell’ambasciata degli Stati Uniti, da parte di alcuni studenti iraniani, questione che, contemporaneamente causò l’acquisto di tutti i libri di Nostradamus in Australia in un solo giorno, poiché sembrava promettere la realizzazione di una profezia di 425 anni prima.

Già nel 1939, poco dopo che la Germania occupasse l’Europa, Goebbels, Ministro di propaganda di Hitler, fece riprodurre materiale falsificato, inerente Nostradamus, per distribuirlo in Europa. Il servizio segreto inglese spese moltissimo denaro in contro propaganda.

Nel prologo della prima edizione de I Secoli, lo stesso autore assicura che nelle sue profezie si trova contenuto il futuro dell’umanità e la sua fine, nei suoi enigmatici versi appaiono importanti avvenimenti e personalità includendo le due guerre mondiali, la distruzione di New York, Parigi, Roma, Londra ed una terza guerra mondiale…  e addirittura un disastro nucleare con atomica

Michel de Nostredame, dottore  francese vissuto nel XVI secolo era conosciuto per la scrittura di testi e di un libro in particolare “ Les Propheties” ( le profezie), scritto circa 500 anni fa, sono state ritrovate delle preoccupanti profezie su ciò che si sarebbe poi verificato in futuro. Gli studiosi infatti erano già venuti a conoscenza di alcuni episodi drammatici che hanno segnato per sempre la storia mondiale: Nostradamus aveva predetto l’ascesa al potere di Hitler e Napoleone, così come l’attentato delle Torri Gemelli del 2001 e l’avvento dell’Isis.

Nostradamus ha predetto lo scoppio di una guerra, per la precisione sarebbe la Terza Guerra Mondiale, e si verificherebbe a causa dello scontro tra due potenze mondiali: il conflitto sarà catastrofico e durerà per 27 anni. La guerra si ripercuoterà anche sulla situazione finanziaria: l’economia subirà una pesante battuta d’arresto e le tasse saranno completamente eliminate. In arrivo poi una brutta notizia che coinvolgerà il nostro paese da vicino: è prevista l’eruzione del Vesuvio che in 5 minuti farà tremare l’intero pianeta, causando la morte di 6000 persone. Grande attesa anche per uno spaventoso terremoto che potrebbe verficarsi in America, magari proprio in California dove la situazione è controllata già da un po’, e per il passaggio di una cometa che sarà molto vicina rispetto alla Terra il 16 dicembre 2018. Da guardare con attenzione anche il riscaldamento globale: secondo Nostradamus potrebbe cambiare l’intero sistema climatico. Una buona notizia? Secondo l’astrologo la medicina farà dei grandissimi passi avanti così da garantire una vita lunga fino ai 200 anni, sempre che tutto il resto non si sia verificato.

Michél de Nostradamus, illustre medico francese nacque nel 1503, è considerato il maggiore veggente della storia. Nel 1555 furono pubblicate le prime delle sue principali profezie, conosciute come I Secoli. Nella sua stessa epoca le sue profezie cominciarono a compiersi con esattezza, a tal punto che, per questa ragione, fu famoso medico e consigliere del re.

La prima manifestazione pubblica del suo dono profetico successe in un villaggio sperduto nella campagna di Ancona, Italia, quando si inginocchiò, con molta umiltà, davanti ad un povero monaco francescano chiamato Felice Peretti. Criticato da altri monaci per il suo strano atteggiamento, rispose: “non devo, dunque, inginocchiarmi di fronte a Sua Santità?. 19 anni dopo la morte di Nostradamus, il mondo conobbe il povero monaco sotto il nome di “Papa Sesto V.”

Molti autori coincidono che la profezia che elevò Nostradamus alla fama nella sua stessa epoca, fu la seguente:

Il leone giovane il vecchio vincerà.
Il campo bellico, per dolore singolare.  In gabbia d’ oro gli occhi gli salteranno delle forze in combattimento una rimarrà,
l’altra morrà di morte crudele.

Quattro anni dopo aver pubblicato questa profezia, Enrico II, il leone, Re della Francia, moriva tra terribili dolori a causa di una scheggia che rompendosi dalla lancia del leone giovane, il conte di Montgomery, attraversò il casco d’ oro di sua maestà, perforandogli un occhio in un torneo amichevole. Raccontano che il re maledisse il profeta nel suo letto di morte, comprendendo allora la portata della sua profezia.

Entreranno nella Tullerías dove cinquecento l’incoroneranno
con un mitra. Sarà tradito per uno con titolo, di nobiltà,
di cognome Narbone e per un’altra chiamata Saulce che avrà olio per barili.

Il 20 Luglio del 1792, nel palazzo della Tullerías, 500 marsigliesi obbligano il re Luigi XVI a mettersi il berretto rigido (mitra), simbolo rivoluzionario, come uno scherzo al re abbattuto. Il Conte di Narbone-Lara, ex ministro di guerra, aveva abdicato non potendo controllare l’esercito per tradire il re. L’altro traditore, chiamato Saulce ferma Luigi XVI quando questi cercava di fuggire per riunirsi con le truppe leali. Curiosamente, come Nostradamus indica, Saulce era venditore di olio, grasso e sapone.

Un imperatore nascerà vicino all’Italia.
Da semplice soldato, arriverà all’ Impero.
Manterrà il controllo assoluto sulla Chiesa. 

Napoleone nacque nell’Isola della Corsica, di fronte al Golfo di Genova, Italia, da sottotenente di artiglieria arrivò ad Imperatore, controllò la Chiesa; basterà ricordare che nel 1809 fece catturare il Papa per annullare il suo matrimonio con Giuseppina. Per quattordici anni mantiene il comando.

La Libertà non sarà recuperata.
Un audace, nero, orgoglioso ed iniquo uomo l’occuperà.
Quando il materiale del ponte sarà finito,
La Repubblica di Venezia sarà disturbata per Hister.

La parola Hister, di accordo alle leggi dell’anagramma (nome proprio con lettere riadattate) molto popolare nel tempo di Nostradamus, è, in realtà Hitler, con una lettera invertita.

Nel Sole Nascente si vedrà un gran fuoco
Nel circolo dell’esplosione regnerà la morte e si sentiranno le grida.
Questa morte sarà per guerra, per fuoco e per fame.

La caduta dello Sha Rheza Palevi, notizia di grande attualità che continua ad occupare titoli nella stampa mondiale, si nota nella seguente quartina che separiamo in due:

La pioggia, la fame e la guerra non cesseranno in Persia. Troppa fede tradirà il monarca, la Persia è l’attuale Iran, ed è di dominio pubblico che la rivoluzione che abbattè allo Sha fu una rivoluzione condotta e consumata da leader religiosi, famosi per la loro troppa fede

In Arabia nascerà un poderoso re dalla legge di Maometto,
che dominerà l’Europa e l’ Italia.
Per la discordia negligenza francese
che cederà il passo a Mahomed,( gli arabi) libero.

Uno dei più importanti dati che proporziona il veggente è la descrizione di armi capaci di distruggere una città intera, se analizziamo con attenzione, l’effetto della descrizione coincide con l’esplosione di una bomba atomica:

Per Nostradamus il 2018 sarà un anno carico di energia negativa, alcune quartine di “Les Propheties”, descriverebbero il prossimo anno come quello dell’inizio della Terza Guerra Mondiale, che scaturirà dall’attrito di due superpotenze e durerà 27 anni, dopo i quali la pace verrà ristabilita. Inoltre, secondo il astrologo francese nel 2018 il Vesuvio erutterà, scuotendo il modo per 5 minuti, in cui troveranno la morte 6.000 persone. Nostradamus avrebbe anche predetto dei terremoti in America, e proprio nelle scorse settimane il US Geological Survey (USGS) ha rilasciato una notizia in cui sostiene di stare monitorando la situazione geologica americana per via dei vari piccoli terremoti che si sono succeduti. Inoltre l’opera dell’astrologo, secondo alcune interpretazioni, ci parlerebbe dell’impatto con un asteroide, che avverrà nel 2018.

 

La NASA proprio lo scorso anno, ha individuato un asteroide che passò vicinissimo alla terra. Inoltre, l’economia mondiale collasserà, come risultato dello scoppio della Terza Guerra Mondiale. Ma c’è anche una buona notizia, poiché coloro che sopravvivranno ai vari cataclismi, potranno riuscire a vivere anche 200 anni, grazie alle nuove scoperte in campo medico.

Nella Quartina 57 è scritto che il false trumpet “provocherà grande discordia. Un accordo si spezzerà” e poi che “il volto ricoperto di latte e miele giace a terra”. Per alcuni questo fa riferimento ad Israele “il Paese dove scorre latte e miele” (Bibbia, Numeri 13, 27-29). E questo significherebbe che la vittoria di Trump potrebbe provocare anche la fine di Israele. Infine, la Quartina 50: “la Repubblica della grande città”, ovvero gli Stati Uniti d’America, sarà portata “by trumpet” a impegnarsi in” costose operazioni militari. E “the city will repent”. Se ne pentirà.

Nonostante tutto questo siamo arrivati al 2018, gli esperti sottolineano che il significato delle quartine di Nostradamus non appare essere molto preciso, e per questo motivo possono essere interpretate in numerosi modi, per cui i versi dell’astrologo francese risultano essere decisamente poco attendibili. Non ci resta adesso nient’altro se non aspettare nuove notizie, sperando che tutto vada per il meglio.

Dal web

di Antonio Gentile

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments