Franco Capanna (Movimento “Seniores” della Democrazia Cristiana): “In italia non solo Covid anche anche morti per antibiotici resistenti!”

Franco Capanna (Movimento “Seniores” della Democrazia Cristiana): “In italia non solo Covid anche anche morti per antibiotici resistenti!”

A cura di Franco Capanna (Teramo)

franco.capanna@dconline.info

Presidente nazionale Movimento Seniores della Democrazia Cristiana

Sindacalista – Giornalista – Scrittore

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< Franco Capanna (Movimento “Seniores” della Democrazia Cristiana): “In italia non solo Covid anche anche morti per antibiotici resistenti!”.

 

2018: in Europa vi sono quasi 700mila casi di infezioni di germi multiresistenti ogni anno, con oltre 33mila decessi; una quota rilevante, pari a circa 10-11mila casi avviene in Italia.

Il nostro è tra i Paesi in cui il fenomeno è più acuto: una spiegazione razionale di una delle incidenze più alte risiede nel fatto che il nostro Sistema Sanitario è tra i più etici al mondo, senza rinunciare mai a dare una chance a ogni paziente, sebbene ciò implichi un costo in termini di elevata ospedalizzazione e di complicanze infettive.

 

In altri termini, possiamo dire che le resistenze dei germi sono un effetto collaterale di un sistema efficiente”.

Le infezioni nosocomiali

L’impegno da parte degli infettivologi per fronteggiare questa emergenza già dilagante è dunque massimo.

Il Piano Nazionale per la lotta all’antibiotico-resistenza prevede che il Sistema sanitario lavori applicando i principi di infection control e di antimicrobial stewardship,

 

Principi ormai condivisi in tutto il mondo, al fine di ridurre l’incidenza di infezioni correlate alla assistenza e di migliorare le strategie di utilizzo degli antibiotici.

L’antimicrobico-resistenza si combatte utilizzando gli antibiotici in modo corretto e prevenendo le infezioni.

 

Per fare prevenzione si deve partire dalle più elementari buone pratiche assistenziali, come il lavaggio delle mani, visto che le infezioni correlate alla assistenza sono il prototipo delle malattie da contatto.

 

I pazienti ricoverati sono portatori di batteri anche multiresistenti e la continua assistenza che ricevono dai sanitari può diventare veicolo nello spostamento dei germi.

Il lavaggio delle mani diventa così una barriera nel trasporto dei batteri multiresistenti, che possono provocare infezioni soprattutto sui pazienti più fragili.

Franco Capanna

 

****************************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

****************************************************************************************

4 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments