“NATURA NON FACIT SALTUS”: ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI COPPARO SI SCHIERA A FIANCO DEL GALLO GARIBALDI !

“NATURA NON FACIT SALTUS”: ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI COPPARO SI SCHIERA A FIANCO DEL GALLO GARIBALDI !
Filippo Bongiovanni (Firenze)

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovanni@dconline.info @ cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana italiana

Vice-Segretario nazionale del Dip. per la Tutela del cittadino e dei Diritti Umani della Democrazia Cristana italiana

< “NATURA NON FACIT SALTUS”: ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI COPPARO SI SCHIERA A FIANCO DEL GALLO GARIBALDI ! >

Il gallo Garibaldi, a Copparo (FE)

Anche la Democrazia Cristiana di Copparo (importante Comune della provincia di Ferrara) si schiera in difesa del < gallo Garibaldi > diventato ormai famoso in tutta Italia per la “vertenza” che lo vede contrapposto ad alcuni vicini del quartiere che circonda il cortile nel quale < Garibaldi > è allocato ed esercita il suo mestiere che – come noto – è quello di cantare all’alba con il suo classico < chicchirichì >.

Se ne fa interprete il copparese Giovanni Mazzorana (D.C.), Segretario Organizzativo provinciale della Democrazia Cristiana della provincia di Ferrara e Segretario regionale del Dipartimento “Protezione Animali” della D.C. della regione Emilia Romagna.

Giovanni Mazzorana e il gallo Garibaldi

Giovanni Mazzorana infatti ha fin da subito preso le difese del <gallo Garibaldi> il quale ormai ha già una sua ben vivace storia alle spalle.

Garibaldi infatti era fuggito dal mercato settimanale che si tiene al venerdì a Copparo all’incirca un anno fa, per rifugiarsi in un cortile di Via Leopardi, dove aveva trovato “asilo politico”.

Dopodichè la sua attività canora mattutina aveva attirato l’attenzione di alcuni vicini che già tempo addietro avevano pubblicamente manifestato il loro malumore nei confronti del Sig. , proprietario del cortile dove il Gallo Garibaldi soggiornava.

Anche il giornale “La Nuova Ferrara” segue attentamente il caso del gallo Garibaldi

Ultimamente vi è stata una nuova raccolta di firme contro Garibaldi e la questione ora si trova sul tavolo dell’Amministrazione Comunale di Copparo che ha allertato la Vigilanza Urbana, prima di prendere i provvedimenti del caso.

Giovanni Mazzorana ha comunque con impeto sollevato la questione che ora è diventata un vero e proprio caso nazionale, visto che anche le Associazioni Animaliste che vanno per la maggiore si sono mobilitare in tal senso ed addirittura l’opinione pubblica italiana è stata coinvolta ed è ormai a conoscenza del caso.

Il Segretario regionale del Dipartimento Protezione Animali della Democrazia Cristiana Giovanni Mazzorana sostiene che i diritti del Gallo Garibaldi sono da difendere e non può essere vilipeso “nell’esercizio delle sue funzioni” !

Da qui la richiesta che se proprio non si vuol sentire il gallo che canta, perlomeno si evitino decisioni inconsulte che alterino lo stato naturale delle cose, ben memori del detto latino che < NATURA NON FACIT SALTUS ! >

Anche la redazione giornalistica de < IL POPOLO > continuerà a seguire l’intricata vicenda che ha già coinvolto la nota Agenzia di Stampa ANSA, nonchè varie testate giornalistiche e radio-televisive italiane e Vi terremo debitamente informati al riguardo.

Vi è poi da annotare un’ulteriore evoluzione dovuta alla presenza, nel cortile di Via Leopardi a Copparo (FE), anche della gallina Biancaneve !

Ma su questo ulteriore aspetto saremo più precisi in un prossimo futuro.

 

**********************************************************************************************************

  www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

**********************************************************************************************************

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Fernando
Fernando
13 giorni fa

Vicenda straordinariamente simpatica ma nel contempo meritevole dell attenzione che abbiamo riservato. Mi viene da dire “Giù le mani dal Gallo Garibaldi” non fa nulla di male ottempera a quanto madre natura lo ha predisposto. Nulla più.