La preghiera di Papa Francesco e della Chiesa universale al Cuore Immacolato di Maria e l’impegno di tutti a promuovere nel mondo l’Amore, la Pace e la Libertà !

La preghiera di Papa Francesco e della Chiesa universale al Cuore Immacolato di Maria e l’impegno di tutti a promuovere nel mondo l’Amore, la Pace e la Libertà !
Filippo Bongiovanni (Firenze)

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovanni@dconline.info * cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo nazionale Vicario della Democrazia Cristiana italiana

Angelo Sandri (Udine)

Vice-Segretario nazionale del Dipartimento <Tutela del Cittadino e per i Diritti Umani > della Democrazia Cristiana

e di Angelo Sandri (Udine)

segreteria.nazionale@dconline.info * cell. 342-1876463 *

Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana italiana

Segretario Organizzativo nazionale < ad interim > della Democrazia Cristiana italiana

Direttore Responsabile de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana 

< La preghiera di Papa Francesco e della Chiesa universale al Cuore Immacolato di Maria e l’impegno di tutti a promuovere nel mondo l’Amore, la Pace e la Libertà ! >

Nel pomeriggio di venerdì 25 marzo 2022 (alle ore 17.00) Papa Francesco ha presieduto nella Basilica di San Pietro, a Roma, la  Celebrazione della Penitenza con- a seguire – l’atto di consacrazione della Russia e dell’Ucraina al Cuore Immacolato di Maria.

Il Papa ha consacrato alla Vergine Russia ed Ucraina chiedendo la fine della guerra !

Ha ricordato che senza amore, infatti, non possiamo offrire nulla al mondo, e l’importanza di cambiare prima il nostro cuore se vogliamo veramente cambiare il resto del mondo.

Di fronte alla guerra, solo Dio elimina il male e riporta la pace, alludendo alle notizie e alle immagini di morte che ci giungono dall’Ucraina in mezzo alla guerra atroce e alle bombe che distruggono la vita di tante persone vittime di questa sanguinosa guerra il Pontefice ha ribadito che di fronte a queste esperienze di paura, impotenza e afflizione abbiamo bisogno di sentirsi uniti più che mai e non temere che Dio ci salverà .

Da quando l’invasione russa all’interno dell’Ucraina è iniziata (il 24 febbraio), l’esercito ucraino ha messo in campo tutto il suo capitale umano di un piccolo esercito coraggioso che si oppone alla Russia, per rafforzare la percezione del coraggio umano ucraino e del mondo .

La Russia ha creato un flusso costante di sofisticata propaganda finalizzata a isolare il livello di pensiero del popolo Russo, mentre sull’altro fronte l’Ucraina tenta di suscitare il sostegno pubblico e ufficiale dei paesi occidentali.

Una guerra a tutto schermo messaggi chiave e centinaia di post propagandistici, dove dietro c’è un esercito di strateghi politici, lobbisti e una rete di media collegati all’intelligence.

Alcune fonti ufficiali occidentali dicono che non possano verificare indipendentemente molte delle informazioni sull’evoluzione della situazione del campo di battaglia, comprese le cifre delle vittime per entrambe le parti.

Resta comunque altamente efficace lo forzo di pubblicare informazioni corrette e non propagandistiche di una nuova guerra informativa.

Dalla prima ora di guerra, abbiamo deciso di unirci ai cittadini ucraini per mostrare la verità

Questa è una guerra più innovativa mai vista e lo sforzo internazionale di fare sanzioni non è servito al Direttore esecutivo dell’Organizzazione RUSSA della Comunicazione che guida alla de globalizzazione dall’Occidente.

Noi abbiamo il diritto di sostenere in questi giorni questa grande guerra delle comunicazioni e vedere cosa c’è sotto la maschera del mondo e promuovere al contrario l’Amore, la Pace e la Libertà.

 

     *********************************************************************************************

    www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

     *********************************************************************************************

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments