INTERVISTA A “IL POPOLO NEWS” DI PINO DE LORENZO (DEMOCRAZIA CRISTIANA CAMPANIA): LA DEMOCRAZIA CRISTIANA RINASCE TRA LA GENTE !

INTERVISTA A “IL POPOLO NEWS” DI PINO DE LORENZO (DEMOCRAZIA CRISTIANA CAMPANIA): LA DEMOCRAZIA CRISTIANA RINASCE TRA LA GENTE !

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it * di ANGELO SANDRI *

* INTERVISTA A “IL POPOLO NEWS” DI PINO DE LORENZO (DEMOCRAZIA CRISTIANA CAMPANIA): < LA DEMOCRAZIA CRISTIANA RINASCE TRA LA GENTE ! >

Abbiamo avvicinato il Dirignte regionale della Democrazia Cristiana della Campania PINO DE LORENZO (Avellino) per rivolgergli alcune domande sulla attuale situazione politica italiana ed in particolare sul progetto di “rinascita” della Democrazia Cristiana in Italia.

1) De Lorenzo, c’è grande attesa nell’area moderata per la “rinascita” della Democrazia Cristiana. Cosa ne pensa?

La Democrazia Cristiana è il Partito della gente e rinasce tra la gente, partendo dalla sua storia e dal suo patrimonio di valori.

2) Come si sviluppa l’azione politica del “nuovo” partito?

Il confronto è sui problemi concreti che stanno a cuore agli Italiani. Innanzitutto lavoro e pensioni che poi sono le due facce della stessa medaglia. Ora più che mai è necessario il superamento della Legge Fornero per poter creare lavoro stabile per i giovani.

L’Italia ha bisogno di una fase di tranquillità per riprogrammare il suo sviluppo socio economico che secondo me passa attraverso un massiccio piano di investimenti nelle grandi infrastrutture: ‘ strade, autostrade ed edilizia scolastica ‘.

Poi occorre grande attenzione per l’ambiente e risorse per il turismo, per la ricerca e per l’università.

3) E sulla pressione fiscale in Italia cosa pensa?

Credo che le tasse in Italia siano molto alte, sia per le imprese che per le famiglie.

Una tassazione più sostenibile aiuterebbe certamente il Paese

4) Dalle elezioni del 4 marzo è scaturito un quadro politico strano: crollano PD e sinistra; Forza Italia è in affanno; avanzano i partiti populisti tanto è vero che c’è un Governo Lega- Cinque Stelle. Riuscirà la Democrazia Cristiana a ricomporre l’area moderata?

La Democrazia Cristiana innanzitutto deve riorganizzare le proprie strutture e lo faremo utilizzando il metodo tradizionale che fu del Partito di De Gasperi.

Parleremo con la gente, apriremo le sezioni, faremo dibattiti aperti a tutti e naturalmente celebreremo i Congressi, che sono il momento culminante della politica e della democrazia.

La Democrazia Cristiana è un partito interclassista al servizio del Popolo. Siamo noi l’area moderata del Paese.Poi per le alleanze e per la linea politica si vedrà al termine di questo percorso.Credo che il vero banco di prova saranno le elezioni amministrative e le europee del 2019 e le regionali del 2020.

5) Un’ultima domanda: nell’ambito del centrodestra le divisioni tra Forza Italia e Lega alle regionali in autunno non pensa che rischiano di far vincere i Cinquestelle?

Alla fine l’alleanza si ricomporrà e vedrà insieme Lega, Forza Italia, Democrazia Cristiana e Fratelli d’Italia.

Comunque penso che Salvini farebbe bene a sganciarsi dai Cinquestelle e a portare avanti solo i grandi temi della campagna elettorale del Centrodestra.

Il Movimento Cinquestelle, non riuscendo a dare risposte concrete, prima di tutto sul reddito di cittadinanza, si sta rivelando un grande bluff e gli elettori cominciano a capirlo.

Con la “rinascita” della Democrazia Cristiana l’Italia tornerà ad essere un grande Paese Europeo

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments