Il grido di un ragazzo africano: “In mare si muore una sola volta, da noi tutti i giorni !”.

Il grido di un ragazzo africano: “In mare si muore una sola volta, da noi tutti i giorni !”.

A cura di FRANCO CAPANNA – sindacalista Teramo

www.ilpopolo.news *

www.democraziacristianaonline.it

<< Il grido di un ragazzo africano: “In mare si muore una sola volta, da noi tutti i giorni !” >>

 

A motivo dei miei scritti diffusi da agenzia di stampa, diretta dal dottor Angelo Sandri e segretario nazionale D.C. “Il Popolo”, ricevo testimonianze da varie parti del mondo e a volte drammatiche.

In evidenza persone dell’Africa con scarso lavoro, mancanza di cibo e medicinali e sotto l’incubo di regimi oppressivi.

Evito scrivere nomi e regioni per evitare durissime reazioni a loro danno.

Aspettano invano da tempo soccorsi.

Africa: un continente di genocidi, dittature e speranze, bambini soldato, abusi sessuali, tratta degli uomini ,traffico della prostituzione, dittature militari, violazione dei diritti civili e politici, mancanza della libertà di stampa.

Dei 54 Paesi africani solo 6 hanno libertà  di stampa, 25 non ne ha nessuna, 23 solo in parte.

Soltanto 11 rispettano < La Dichiarazione Universale dei diritti umani >.
L’Africa del Nord, a partire dal Magreb, é  una polveriera.

La regione é  stata attraversata dalle “Primavere arabe”, che inizialmente hanno fatto pensare all’instaurazione di governi democratici, prima che si rivelassero un fallimento.

L’instabilità del  Nord si riverberano anche nei Paesi sub-sahariani.

In Sudan il conflitto il conflitto tra il Nord islamico e il Sud cristiano va avanti da più  di 40 anni.
In Mauritania esiste il problema della schiavitù e dei diritti umani. E non meglio l’Eritrea, Guinea, Costa d’Avorio come la Somalia  considerata ” Stato fallito” e uno dei più  poveri al mondo.

Drammaticità repressive in Uganda come governi dispotici in Ruanda, Boko Haram.

< L’Economist Intelligenge Unit > ha pubblicato il suo ultimo < Democracy Index >, che propone una classifica di 267 nazioni basandosi sul grado di libertà politica e civile.
Tra i regimi più autoritari: Emirati Arabi Uniti, Azerbaigian, Afghanistan, Iran, Eritrea, Burundi, Sudan ….

Riporto la dichiarazione di un ragazzo africano: “In mare si muore una sola volta, da noi tutti i giorni !”.

A cura di Franco Capanna – sindacalista Teramo

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
17 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Franco Capanna
Franco Capanna
2 anni fa

Un grazie al dottor Angelo Sandri che diffonde i miei scritti di denuncia .
Sandri, uomo e politico di firma tra il mare magnum di menefreghismo generale dove primeggiano interessi personali a fronte di tragedie insostenibili . Lodi a missionari e operatori di soccorso che per grazia vi sono .

Salesiano
Salesiano
2 anni fa

Bravo. ottimo articolo.

Angela
Angela
2 anni fa

Bravo e bellissimo. É la realtà in cui vive queste popolazioni.

Prof .Nardella
Prof .Nardella
2 anni fa

Una analisi secca,drammatica,attuale.

Milena
2 anni fa

Bravo Franco 👍
Hai scritto perfettamente la realtà di questo mondo in cui c’è molta sofferenza.🙏🙏🙏
Prego il signore di alleviare il dolore alla questa gente!!!🙋❤️❤️❤️

Franco
Franco
2 anni fa

Grazie delle tue preghiere Milena per loro.Faranno piacere ,assicuro che leggono tanti da quelle zone.

Amico di Franco Capanna
Amico di Franco Capanna
2 anni fa

Molti complimenti, veramente un bellissimo articolo

Da chi stima Franco
Da chi stima Franco
2 anni fa

Grazie Franco da Nereto da chi ti stima che sempre ci hai aiutato anche a noi neri,tu non ci dai uno o due centesimi solo.

Sacerdote
Sacerdote
2 anni fa

Dio,vede,sente,giudica.

Anonymous
Anonymous
2 anni fa

I governi del mondo che fanno?

Ferrante
Ferrante
2 anni fa

Grande amico Franco ,dal dottor Ferrante oculista,
San Benedetto del Tronto.

Mustafa'
Mustafa'
2 anni fa

Lo scritto rende tutta la sofferenza del popolo africano.

Maria, Umbria
Maria, Umbria
2 anni fa

Quei bambini mi hanno fatto una grande pena

Prof.Di Nardo
Prof.Di Nardo
2 anni fa

Ottima analisi di denuncia!

Abdullah
Abdullah
2 anni fa

Da quelle parti grave la situazione

Amici conosci
Amici conosci
2 anni fa

Grazie Franco a nome di africani conosci
Nereto ,Te.

Don FerdinandoColombo
Don FerdinandoColombo
2 anni fa

Bravo. ottimo articolo.