Il grazie di Papa Francesco a S. Em. Card. Angelo Comastri e a S.Em. Mauro Gambetti neo arciprete di S.Pietro

Il grazie di Papa Francesco a S. Em. Card. Angelo Comastri e  a S.Em. Mauro Gambetti neo arciprete di S.Pietro

A cura del Dott. Fernando Ciarrocchi  di Ascoli Piceno .

fernando.ciarrocchi @dconline.info

< Il grazie di Papa Francesco a S. Em. Cardinale Angelo Comastri ed a S. Em. Mauro Gambetti neo arciprete della Basilica di S. Pietro >

Papa Francesco – al termine della solenne celebrazione della S.Messa nel giorno di Pasqua, svoltasi nella basilica  di S.Pietro – ha voluto ringraziare con parole sincero affetto Sua Eminenza il Card. Angelo Comastri per i sedici anni di onorato servizio nella sua qualità di Arciprete della Basilica di San Pietro.

Per raggiunti limiti d’età, a 78 anni Sua Eminenza Cardinale Angelo Comastri ha terminato il suo incarico all’interno della Basilica vaticana.

Il Cardinale Angelo Comastri

Il Santo Padre, nelle sue parole di ringraziamento, ha sottolineato l’elevata spiritualità di Sua Eminenza che è sempre emersa nelle sue omelie e soprattutto nella recita del Santo Rosario che ha reso protagonisti migliaia e migliaia di fedeli che si sono uniti in preghiera grazie al sano utilizzo dei social.

Il Santo Padre, inoltre, ha rivolto il suo grazie anche al Cardinal  Mauro Gambetti per la sua disponibilità e presenza.

Mons. Mauro Gambetti, creato Cardinale dallo stesso  Papa Francesco lo scorso 28 novembre, è oggi dunque Arciprete della Basilica di S. Pietro che succede al cardinal Angelo Comastri.

Sua Em. Card. Mauro Gambetti neo Arciprete della Basilica di S. Pietro

Sua Eminenza il cardinal Mauro Gambetti in precedenza ha ricoperto prestigiosi incarichi.

Dal 2009 al 2013 è stato Ministro provinciale della provincia bolognese dell’Ordine dei frati minori conventuali.

Dal 2013 al 2020 è stato Custode generale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi.

Più volte – da Custode del Serafico convento – ha rilasciato alcune interviste televisive  rendendolo noto a moltissimi fedeli.

 

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato