GRANDE ATTESA PER IL “LEGALITY AND JUSTICE DAY” IN PROGRAMMA A TIVOLI (RM) LUNEDI’ 26 LUGLIO 2021 CON INIZIO ALLE ORE 17.30

GRANDE ATTESA PER IL “LEGALITY AND JUSTICE DAY” IN PROGRAMMA A TIVOLI (RM) LUNEDI’ 26 LUGLIO 2021 CON INIZIO ALLE ORE 17.30
Edda Giuberti (Chieti)

A cura di Edda Giuberti (Chieti) * edda.giuberti@dconline.info

Segretario regionale del Dipartimento “Tutela del cittadino” della Democrazia Cristiana della regione Abruzzo

Segretario provinciale elettorale della Democrazia Cristiana della provincia di Chieti.

< GRANDE ATTESA PER IL “LEGALITY AND JUSTICE DAY” IN PROGRAMMA A TIVOLI (RM) LUNEDI’ 26 LUGLIO 2021 CON INIZIO ALLE ORE 17.30 >.

Tutto è ormai pronto in vista del < LEGALITY AND JUSTICE DAY > che avrà luogo a Tivoli (in provincia di Roma) lunedì 26 luglio 2021.

Nella foto: L’ingresso delle “Scuderei Estensi” a Tivoli (RM) e nel riquadro l’Avvocato Carlo Taormina

L’incontro – che avrà inizio alle ore 17.30 – si svolgerà nella incantevole cornice delle “Scuderie Estensi” di Tivoli ed avrà come relatore principale il noto “principe del Foro” Avvocato Carlo Taormina.

L’evento è promosso dal Comitato GEV (Giustizia e Verità), presieduto dal dott. Cosimo Cantatore.

Lo stesso Presidente del GEV Cosimo Cantatore, nell’estendere l’invito per questa importante iniziativa e nel presentarne il suo significato precipuo , ha voluto sottolineare a chiare lettere che:

<< Riteniamo si debba tener conto che la riforma della Giustizia, di cui tanto si dibatte in questi giorni, deve porre attenzione ai tantissimi casi di cittadini che hanno subito e subiscono ogni giorno le conseguenze dei comportamenti anormali di alcuni Magistrati.

Una veduta dall’alto delle “Scuderie Estensi” di Tivoli

Comportamenti che – ha precisato Cosimo Cantatore – ad onta delle varie denunce penali e degli esposti a livello disciplinare, non trovano sanzione se non nei casi più gravi ed eclatanti, in quanto – come ovviamente noto – le decisioni sulla responsabilità civile, penale e disciplinare dei Magistrati … spetta ad altri Magistrati.

Questo è uno degli aspetti che la approvanda riforma non dovrebbe assolutamente trascurare: i Giudici onesti, capaci e dediti al proprio lavoro, nonchè degni del giuramento di fedeltà alla Costituzione sono tanti, ma sono spesso silenziosi e quella volta che pure manifestano il loro dissenso rispetto al “sistema”, non sono degnati di risposta alcuna. >>

Interviene in proposito anche Loredana Di Lorenzo (Tivoli/RM) – tra i promotori del Comitato GeV (Giustizia e Verità) precisando che il Comitato è composto da un insieme di cittadini che si sono resi conto che il servizio Giustizia spesso riserva sorprese non proprio belle.

<< Il caso Palamara, ad esempio – precisa Loredana Di Lorenzo – non ci ha colti di sorpresa !

Loredana Di Lorenzo (Tivoli/RM)

E così ci siamo autodeterminati a dire ai cittadini che esiste un meccanismo dal quale devono imparare a difendersi e ci siamo sentiti in dovere di creare un fulcro in cui trovare sostegno scambiandoci le nostre rispettive esperienze.

Tra le finalità del Comitato GeV vi è appunto la tutela del cittadino ed il supporto per denunciare eventuali illeciti attraverso anche l’aiuto di persone esperte competenti.

Il nostro obiettivo – precisa ancora Loredana Di Lorenzo – è dare un supporto anche agli operatori del diritto onesti perché sappiamo che ci sono.

L’Avv. Carlo Taormina (Roma)

Nel caso Palamara, ad esempio, hanno “sollevato la testa” ben 67 Magistrati che hanno scritto al Presidente della Repubblica Mattarella (nella sua qualità di Capo del Csm) per chiedere di porre rimedio a tale sistema, perché non vogliono essere identificati nel cosiddetto “calderone”.

Il Comitato Gev è dunque una struttura coraggiosa, capace anche di denunciare le malefatte in ambito giudiziario, laddove nessuno ha mai “controllato i controllori” >>.

All’evento del < LEGALITY AND JUSTICE DAY > si potrà prendere parte anche in videoconferenza. Basterà collegarsi alla pagina facebook del Comitato GeV di cui all’indirizzo: < https://www.facebook.com/groups/563048138027638/?ref=share >

Per ulteriori informazioni è posssibile contattare il Comitato GeV (Giustizia e Verità) tramite mail, scrivendo al corrispndente indirizzo di posta elettronica < comitatogev@gmail.com >.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments