GLI EROI (OSCURI) DELLA PORTA ACCANTO !

GLI EROI (OSCURI) DELLA PORTA ACCANTO !

A cura di ANABEL MAYO (Milano) * anabel.mayo@dconline.info * cell. 348-6726131 * Segretario regionale Dip. < Immigrazione ed accoglienza > della Democrazia Cristiana Lombardia e Vice-Segretario nazionale Dip. Immigrazione ed accoglienza della D.C.

Anabel Mayo (Milano)

Pagina Facebook della Democrazia Cristiana

< DemocraziaCristianaOnline >

Pagina Facebook del Movimento femminile della D.C.

< Donne-e-politica >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

GLI EROI (OSCURI) DELLA PORTA ACCANTO !

Mi è piaciuta l’iniziativa della Democrazia Cristiana (a firma Angelo Sandri, Alessandro Calabrese, Clara Funiciello ed altri) di voler dare un riconoscimento “ufficiale” a medici, infermieri, personale di volontariato, forze dell’ordine, sacerdoti che si sono prodigati in maniera encomiabile in questa gravissima emergenza da coronavirus, a rischio anche della propria vita.

Hermelina Fabro (Roma) Segretario nazionale del Dip. <Immigrazione ed accoglienza> Democrazia Cristiana

Vorrei però sottolineare che parimenti “eroici” sono stati tutti i componenti dello “staff “, ossia tutti coloro che lavorano in vari ambiti, magari meno appariscenti ma comunque del tutto indispensabili, a far andare avanti le cose che altrimenti si sarebbero arenate.

Infatti durante questo periodo di ”prevenzione“ ( che volutamente non chiamo “lockdown”, termine che trovo eccessivamente allarmante ed in questo il popolo non ha certo bisogno di termini come questi, visto come siamo in un così brutto momento) ho seguito molto le “ news” sia nazionali che internazionale, tramite televisione / internet , facebook ed anche con conocenze dirette.

Ho visto dunque un vero e proprio “boom” di ringraziamenti che doverosamente sono stati rivolti ai nostri medici, infermieri, protezione civile ed altri.

Il Segretario nazionale del Mov. Femminile e per le Pari Opportunità della D.C. Katya Omes (Milano)

Ma quasi mai sono stati menzionati coloro che presta mano d’opera di tipo molto più umile, ma altrettanto necessaria.

Penso agli operatori per i servizi di pulizie, ai vari tecnici che prestano servizi nelle case di riposo oltre che nei presidi sanitari di tutti i livelli, ai/alle badanti , ai/alle colf e baby sitter.

Senza di loro probabilmente sia i medici che gli infermieri non potrebbero certo lavorare oppure in maniera ancor più disagevole, se possiamo dire così. .

Penso ai/alle badanti, molto numerosi in tutta Italia e che sono obbligato a stare al lavoro, perchè altrimenti provocherebbe gravissimi danni ai loro assistiti. Essi svolgono la loro attività accanto alle famiglie, agli anziani, alle tante persone sole che vivono in casa autonomamente.

E non sempre vengono pagate come si deve e talvolta magari anche senza che abbiano l’assicurazione prevista.

Anche a loro direi che va espressa una menzione di gratitudine e di encomio. Anche loro sono gli eori (oscuri) della porta accanto !

 

A cura di ANABEL MAYO (Milano) * anabel.mayo@dconline.info * cell. 348-6726131 * Segretario regionale Dip. < Immigrazione ed accoglienza > della Democrazia Cristiana Lombardia e Vice-Segretario nazionale Dip. Immigrazione ed accoglienza della D.C.

Pagina Facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

Pagina Facebook del Movimento femminile della D.C. < Donne-e-politica >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

****************************************

< IL POPOLO > della DEMOCRAZIA CRISTIANA * Direttore Resp. ANGELO SANDRI *

mail: segreteria.nazionale@dconline.info

* Cell. * 342-9581945 * 342-1876463 

Direzione e Redazione – Via Giovanni Giolitti num. 335 – cap. 00185 – ROMA

Periodico registrato presso il Tribunale di Bolzano al num. 13/2004 in data 22/11/2004

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Nicola Toajar
2 anni fa

Certo. Chi sta sul campo direttamente e/o indirettamente va la massima gratitudine e rispetto.