Far abolire le tasse inique che colpiscono le suore di clausura: un dovere morale e civile per tutti gli uomini di buona volontà !

Far abolire le tasse inique che colpiscono le suore di clausura: un dovere morale e civile per tutti gli uomini di buona volontà !

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaoline.it * di FRANCO CAPANNA

La battaglia a sostegno delle suore claustrali, che anche la Democrazia Cristiana ha annunciato di voler di abbracciare ed intraprendere con rinnovato vigore, non è certo nè semplice, nè facile.

Specie in una società mediatica come la attuale frastornata da mille richiami e mille suggestioni e non tutte (eufemismo…) propriamente edificanti.

Ciononostante la adesione e la convinzione espressa dal Segretario nazionale D.C. Angelo Sandri e da numerosi dirigenti del partito inducono a moderato ottimismo, ed anche l’accoglienza riservataci dalla recentemente costituita Federazione della Democrazia Cristiana – coordinata attualmente dall’On. Gianfranco Rotondi e che a settembre pare intenzionata a rafforzare i vincoli operativi già esistenti tra una quindicina di associazioni e movimenti politici di ispirazione democristiana – è sicuramente positiva

La considerevole esperienza maturata in tanti anni di militanza sindacale mi inducono a fare tesoro dei convincimenti anche operativi consolidati in tanti anni di attività.

Ci attendono un lavoro impegnativo e tanti sacrifici !.A volte dovremo servirci di fantasia, genio ed anche di un po’ di  sregolatezza, anche se in ogni caso si impone di usare quella diplomazia sempre necessaria per poter raggiungere la meta.

E’ stato importante questa convergenza con la Democrazia Cristiana e con il suo Segretario nazionale Angelo Sandri.

Altrettanto significativo mi appare l’adesione che quotidianamente tanti altri dirigenti del partito scudocrociato stanno manifestando.

Così come l’attenzione / adesione delle altre forze politiche che si riconoscono nella Federazione Democrazia Cristiana.

Auspichiamo che anche altre forze politiche abbraccino questa giusta causa per ottenere dalle Istituzioni una giusta ed equa applicazione di quei principi di umanità e di solidarietà che riteniamo essere alla base anche della nostra attuale Costituzione della Repubblica italiana.

In questa settimana appena trascorsa, chi ha avuto modo di partecipare alla Santa Messa, cosiddetta feriale, aveva volto di ascoltare una preghiera dei fedeli dedicata proprio alle suore di clausura, che hanno scelto una specifica ed importante missione a servizio di tutta la Chiesa e del mondo intero.

Accanto alla preghiera, dimensione fondamentale per il cristiano anche del Terzo Millennio, auspichiamo vi sia anche la dovuta operosità, conseguente alla preghiera dei fedeli che abbiamo sentito enunciare.

Far abolire le tasse inique che colpiscono una categoria apparentemente debole ed indifesa è un dovere morale e civile di ogni uomo (e donna di buona volontà !

Nella foto di copertina abbiamo voluto riportare l’augurio di Buon anno che ho ricevuto agli inizi del Nuovo Anno ed inviatomi da un convento di suore claustrali a cui sono molto affezionato. Facciamo si che anche per le nostre sorelle in clausura, così provate e possiamo anche usare il termine perseguitate, da norme incivili e bizzarre, il 2018 si riveli davvero e concretamente un Buon anno: abbiamo ancora qualche mese a nostra disposizione !

FRANCO CAPANNA – TERAMO

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments