Consegnata la Costituzione ai diciottenni del Comune di Monteprandone (AP)

Consegnata la Costituzione ai diciottenni del Comune di Monteprandone (AP)
Dott. Fernando Ciarrocchi  (Monteprandone/Ascoli Piceno) 

A cura del Dott. Fernando Ciarrocchi  (Monteprandone/Ascoli Piceno)

fernando,ciarrocchi@dconline.info

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< Consegnata la Costituzione ai diciottenni del Comune di Monteprandone (AP) >

Dopo due anni di stop a causa dell’imperversare dell’orrenda pandemia del coronavirus il Comune di Monteprandone, in provincia di Ascoli Piceno, in occasione della festa del 2 giugno, la Festa della Repubblica, ha ripristinato la buona pratica di consegnare ai neo diciottenni del Comune una copia ciascuno della Costituzione.

Quest’anno la manifestazione ufficiale si è svolta nella piazza principale del paese, piazza dell’Aquila, nel rispetto della normativa anticovid, dove sono giunti i neo diciottenni convocati dall’Amministrazione Comunale locale.

La piazza principale del paese

La cerimonia è iniziata con l’Inno di Italia cui è seguito il saluto introduttivo del Sindaco, Sergio Loggi, che ha ricordato ai giovani concittadini il valore della Carta Costituzionale , quale Legge fondamentale dello Stato,  custode dei nostri diritti, doveri e tutele.

Al centro il Sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, a sx Martina Censori, a dx il Dott Sergio Casarella e l’ass.re Avv. Meri Cossignani

La Costituzione della nostra Repubblica, ha affermato il Sindaco, Sergio Loggi, è il compendio delle  conquiste sociali che hanno reso l’Italia libera e democratica.

Il Consigliere comunale con delega alle politiche giovanili , Martina Censori, ha esortato  i neo concittadini, titolari del diritto di voto, a leggere e rileggere la Costituzione perché in essa troveranno le ragioni e le risposte al loro essere cittadini a pieno titolo della Repubblica Italiana.

L’assessore, Avv. Meri Cossignani, ha presentato e ringraziato l’illustre ospite, il Dott. Sergio Casarella, giudice presso il Tribunale di Ancona, per la sua disponibilità e per aver accettato l’invito ad essere presente  tra i nuovi diciottenni monteprandonesi.

Il Dott. Sergio Casarella, con un linguaggio semplice e proprio, giuridicamente parlando, è riuscito a catturare l’attenzione del giovane pubblico esponendo  l’excursus storico  giuridico- ammnistrativo della Carta Costituzionale  svoltosi nell’immediato dopoguerra del secondo conflitto mondiale in un Italia prostrata dalla distruzione e dalla miseria.

I neo diciottenni monteprandonesi presenti alla cerimonia

L’approvazione della Costituzione , la vittoria della Repubblica , al termine del referendum “Monarchia o Repubblica”  ha permesso  all’ Italia di diventare , quindi essere, una nazione libera e democratica nel rispetto dei principi fondamentale della Costituzione stessa.

Sono stati anche presenti:  il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Riccio; il Vice-Sindaco Daniela Morelli, gli Assessori Cristian Ficcadenti, Fernando Gabrielli , Roberta Iozzi; il Consigliere comunale Massimiliano Coccia con delega alla mobilità e all’innovazione; il Comandante della locale Stazione dei Carabinieri, Gabriele Luciani; il Comandante della Polizia Locale Eugenio Vendrame.

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments