Anche la Democrazia Cristiana di Torre del Greco si mobilita per la riapertura ed il potenziamento dell’Ospedale “A. Maresca” esistente in città

Anche la Democrazia Cristiana di Torre del Greco si mobilita per la riapertura ed il potenziamento dell’Ospedale “A. Maresca” esistente in città
Daniele De Vito (Roma)

A cura di Daniele De Vito (Roma) *

daniele.devito@dconline.info * cell. 392-78619852 

Vice-Segretario nazionale Vicario del Dipartimento Sanità ed Assistenza sociale della Democrazia Cristiana italiana.

< Anche la Democrazia Cristiana di Torre del Greco si mobilita per la riapertura ed il potenziamento dell’Ospedale “A. Maresca” esistente in città >.

Anche la Democrazia Cristiana di Torre del Greco (NA) appoggia ed al tempo stesso si fa promotrice della petizione popolare che richiede la riapertura ed il potenziamento dell’Ospedale Civile della città intitolato ad A. Maresca

Michele Battiloro

Lo precisa – con una sua nota inviata ai mass media – l’esponente della Democrazia Cristiana torrese Michele Battiloro, che è anche dirigente regionale del partito dello scudocrociato.

Immgine di Romina Stilo,  Consigliere comunale torrese

Di questa proposta si era fatta carico Romina Stilo, Consigliere comunale del Comune di Torre del Greco, che ha lanciato una petizione popolare per poter utilizzare i fondi del Recovery Fund, stanziati per il sttore della Sanità, al fine di riattivare e di potenziare l’Ospedale “A. Maresca” di Torre del Greco.

Gli effetti della pandemia da Covid-19 sulla sanità pubblica del territorio di Torre del Greco (quarta città più popolosa della Campania), hanno chiaramente evidenziato la necessità di una nuova elaborazione per meglio programmare la sanità in Campania, proprio partendo da un migliore utilizzo delle strutture ospedaliere già esistenti.

Un’immagine dell’Ospedale “A. Maresca” ubicato a Torre del Greco (NA)

Con questa petizione, si intende chiedere al Ministero della Salute ed in particolare alla Regione Campania, di riprogrammare il futuro dell’Ospedale “A. Maresca” di Torre del Greco, che abbraccia un bacino d’utenza di ben trecentomila persone.

Si richiede in particolare la riapertura del Pronto Soccorso per le emergenze e per le urgenze di carattere ordinario, con uno specifico reparto di terapia intensiva e di rianimazione.

Un incontro della Democrazia Cristiana a Torre del Greco (NA) con la presenza anche il Segretario nazionale D.C. Angelo Sandri

Si richiede inoltre il potenziamento delle attività sanitarie in generale, rispondendo alla necessità di assicurare servizi assistenziali ritenuti basilari, per poter così assicurare forme funzionali di prevenzione il che è auspicato da tutti.

<< Sono obiettivi fondamentali – dichiara Michele Battiloro – su cui (a parole) tutti i politici sono pienamente d’accordo. Si tratta ora di passare dalle parole ai fatti.

Anche la Democrazia Cristiana di Torre del Greco intende battersi affinchè queste istanze vengano recepite da chi di dovere nela speranza che non faccia come al solito il cosiddetto “pesce in barile” ma intervenga prontamente, visto che ora ci sono anche i mezzi finanziari per poterlo fare.

Intendiamo proporre – conclude Michele Battiloro – a tutte le forse del cnetro-destra di attivarsi per questa importantissima iniziativa.

Anche la Democrazia Cristiana partecipa infatti agli incontri in corso per gettare le basi comuni di una proposta di programma alternativa e per una migliore conduzione dell’Amministrazione pubblica della “città del corallo”.

Ed il tema riguardante il rilancio dell’Ospedale “A. Maresca” deve essere una priorità ! >>

 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments