Al Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Dott. Massimo Emilio Rossi (Bergamo) affidato l’incarico ad interim della Segreteria politica regionale della D.C. della Lombardia

Al Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Dott. Massimo Emilio Rossi (Bergamo) affidato l’incarico ad interim della Segreteria politica regionale della D.C. della Lombardia

A cura della < Agenzia di stampa “Libertas” >

Via Ostia n. 28 – 00195 – Roma

agenziadistampa.libertas@dconline.info *

segreteria.nazionale@dconline.info *

< Al Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Dott. Massimo Emilio Rossi (Bergamo) affidato l’incarico ad interim della Segreteria politica regionale della D.C. della Lombardia >.

Dott. Emilio Massimo Rossi

Il Dott. EMILIO MASSIMO ROSSI (di Bergamo), attuale Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana, ha assunto anche l’incarico ad interim di Segretario politico regionale (con poteri commissariali) della DEMOCRAZIA CRISTIANA della regione LOMBARDIA.

La nomina GLI è stata conferita dal Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Dott. ANGELO SANDRI (Udine) * segreteria.nazionale@dconline.info * cell. 342-9581946.

Dott. Angelo Sandri

Un tanto con Lettera di incarico di cui al protocollo numero 092/2021 * Regionali D.C. * di data 28-10-2021 *

emiliomassimo.rossi@dconline.info * Cell. 339-1166384.

La nomina è stata effettuata in virtù delle disposizioni Statutarie e delle delibere congressuali nazionali, finalizzata al completamento delle operazioni di tesseramento al partito per l’anno 2021; per la convocazione e celebrazione dei Congressi provinciali e regionale della D.C. della Lombardia, in vista del XXIV Congresso nazionale della Democrazia Cristiana che sarà celebrato agli inizi del 2022.

Massimo Emilio Rossi ed Angelo Sandri ad un convegno della D.C. all’Hotel Capitol a Milano

Il Dott. Emilio Massimo Rossi, da vari anni impegnato nell’ambito della cosiddetta < Resistenza Democristiana >, di fondamentale importanza per aver contribuito a garantire la sopravvivenza della Democrazia Cristiana dopo il terribile tentativo di annientarla con la folle scelta dell’allora Segretario nazionale Mino Martinazzoli del 18 gennaio 1994, può vantare un curriculum di tutto rispetto.

Davanti al famoso Hotel Raphael di Roma

Il Dott. Emilio Massimo Rossi infatti, già Commissario al Commercio della Regione Lombardia; già Esperto delegato della Regione Lombardia; già Presidente della Commissione Edilizia del Comune di Milano z4 e quindi di indubbie origini milanesi, si considera ora – come lui stesso afferma – prestato alla “Bergamasca”, essendo residente in quel di Bergamo (Fino del Monte).

emiliomassimorossi@libero.it * emiliomassimo.rossi@dconline.info * Cell. 339-1166384-

 

Emilio Massimo Rossi  è nato a Milano il 26 Gennaio 1957 ed è coniugato con Serenella Pandolfi dal giugno del 1982.

Il già Presidente del Consiglio On. Bettino Craxi

Due figli: Fabio Massimo (maggio 1983) e Simone Emanuele (agosto 1985).

Ha compiuto l’intero corso di studi fino al conseguimento del Diploma di Geometra presso il Collegio San Celso di Milano ottenendo all’esame di Maturità il massimo della votazione 60/60.

Ha poi  conseguito il Diploma di Laurea in  Giurisprudenza presso l’ Università Statale di Milano conseguendo il punteggio di 110 con laude.

E’ stato anche stato insignito della Laurea “Onoris Causa” in Scienze Polititiche da parte dell’Università Gregoriana, che per l’Articolo 7 della Costituzione Italiana (Patti Lateranensi), ha validità assoluta anche presso lo Stato Italiano.

Ha iniziato la sua carriera politica nel 1974 nella Direzione Nazionale della GSD (Gioventù Socialdemocratica) ricoprendo l’incarico di Vice-Segretario politico giovanile provinciale della città di Milano.

Emilio Massimo Rossi nel proprio ufficio di Bergamo alta.

Nel luglio del 1975, sempre in qualità di Vice-Segretario provinciale giovanile socialdemocratico, a Palazzo Marino, avvallò la scissione dei tre consiglieri comunali socialdemocratici (Pillitteri, Armanini e Fiorellini) che appoggiarono la nascita della giunta frontista del Sindaco Aldo Aniasi.

I tre esponenti ex-socialdemocratici, fondarono il M.U.I.S. ( Movimento Unitario di Iniziativa Socialista) ed Emilio Massimo Rossi venne nominato Segretario Nazionale giovanile del M.U.I.S., con diritto di voto nel Comitato Centrale del partito.

Nel 1976, il M.U.I.S. confluì nel PSI e dopo il congresso Nazionale, Rossi venne nominato Componente della Direzione Nazionale del PSI e Segretario politico della Sezione “Faravelli”, la più numerosa sezione italiana per iscritti (ben 3.400) che aveva l’onore di annoverare iscritti come l’ On. Bettino Craxi, l’On. Paolo Pillitteri, il Sen. Antonio Natali, l’ On. Francesco Colucci, l’ On. Carlo Tognoli, l’On. Giorgio Gangi e l’Assessore alla Sanità della Regione Lombardia On. Renzo Perruzzotti, oltre ovviamente a tanti altri.

Nel 1979, l’allora Assessore all’Edilizia Privata e PRG del Comune di Milano, On. Pillitteri, chiamò Rossi  a far  parte della sua segreteria personale e venne inserito tra gli estensori del nuovo Regolamento Edilizio Urbano, del nuovo Piano Regolatore Generale e componente effettivo della Commissione Edilizia Centrale del Comune di Milano.

Nel 1980 gli venne dato l’incarico di Vice Direttore Generale della SOGEMI, una municipalizzata di cui il Comune di Milano detiene il 100% delle azioni.

Nel frattempo, figura anche tra il gruppo di estensori, esperti e saggi della nuova riforma sanitaria della Regione Lombardia, voluta dall’allora Assessore alla Sanità, On. Renzo Perruzzotti.

Con la riforma delle aree metropolitane, venne designato dal Consiglio Comunale di Milano, Presidente della circoscrizione zona 4 Vittoria – Monforte, la più prestigiosa e centrale di Milano e anche quella più popolosa( 234.000 abitanti).

L’On. Bettino Craxi, lo chiama a dirigere e coordinare la prima campagna elettorale per le Elezioni al Parlamento Europeo, affidandomi l’esule Cecoslovacco  Jiri Pelikan, braccio destro di Dubcek nella “Primavera di Praga”.

Jiri Pelikan, viene eletto europarlamentare per il collegio di Nord/Ovest.

Dopo il 1994, entra nella Democrazia Cristiana ricoprendo una prima volta l’incarico di Segretario Politico Regionale della Lombardia ed entrando a far parte del Consiglio nazionale e della Direzione nazionale della D.C. e ricoprendo successivamente l’incarico di Vice-Segretario Politico Nazionale.

Insieme a Franco Moschetti (Roma) fonda e dirige < Alleanza Democristiana per i Valori Umani>, dove ricopre l’incarico di Vice-Segretario nazionale Vicario ed assumendone la guida del partito alla scomparsa del Segretario nazionale (ottobre 2020).

Nella primavera del 2021 < Democrazia Cristiana > ed < Alleanza Democristiana per i Valori Umani > siglano l’intesa per una riunificazione politica ed organizzativa.

Il 16 agosto 2021 Massimo Emilio Rossi viene nominato Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana (delibera num. 072/2021 * nazionali D.C. * di data 16 agosto 2021).

In data 28 ottobre 2021 la summenzionata delibera che gli affida <ad interim> anche la Segreteria politica regionale della Democrazia Cristiana della regione Lombardia.

Al Dott. EMILIO MASSIMO ROSSI giungano i più cordiali auguri di Buon lavoro e di Buona D.C. da parte di tutta la Dirigenza Nazionale ed Internazionale della DEMOCRAZIA CRISTIANA, nonchè da parte di tutta la Redazione giornalistica de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana.

 

******************************************************

www.ilpopolo.news

www.democraziacristianaonline.it

agenziadistampa.libertas@dconline.info

segreteria.nazionale@dconline.info

***************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Sergio martuscelli
Sergio martuscelli
1 anno fa

La scelta del Dott. Rossi è una scelta vincente persona impegnata e generosa d animo ma anche preparata e dinamica. Auguro buon lavoro all dott. Rossi per l incarico ricevuto…

Francesco Zoleo
Francesco Zoleo
1 anno fa

Augurissimi…..
Compito non facile la Lombardia….
Non impossibile
Fz