Ci avevamo creduto di avere un Presidente del Consiglio serio e forte…

Ci avevamo creduto di avere un Presidente del Consiglio serio e forte…

A cura di Serena Ranieri (Salerno) * serena.ranieri@dconline.info * Segretario regionale Sviluppo e Organizzazione della Democrazia Cristiana regione Campania.

Serena Ranieri (Salerno)

Pagina facebook della Democrazia Cristiana

< DemocraziaCristianaOnline >

< #FACCIAMOGRANDELITALIA >

< Ci avevamo creduto di avere un Presidente del Consiglio serio e forte… >

Un discorso senza grande costrutto, degno del più grande bluff della storia italiana.

Ci avevamo creduto di avere un Presidente del Consiglio serio e forte.

Invece non è neppure in grado di assumersi responsabilità che seppur grandi, competerebbero alla sua attuale posizione e salverebbero velocemente tutta l’Italia.

Sono due settimane che dà solo contentini, creando dapprima un clima di confusione sulla reale gravità dell’emergenza e ora malcontento e diseguaglianze tra una classe lavorativa autonoma costretta a chiudere (giustamente) e stare senza guadagno, una classe lavorativa dipendente costretta (giustamente) a spendere le loro ferie per rimanere a casa, una classe lavorativa imprenditoriale che continua a produrre e che – quindi – è costretta a far lavorare un’altra classe lavorativa dipendente nelle produzioni con la sola accortezza di applicare delle norme igieniche maggiori.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

E poi ci sono loro: i tabaccai!

I primi che avrebbe dovuto chiudere perché si è detto da subito che i fumatori sono più a rischio di contrarre il virus (e quindi di portarlo in giro e contagiare)

Ma anche ai supermercati non si sarebbe potuto imporre quanto meno l’apertura solo mattutina?

Il popolo italiano chiedeva a gran voce la chiusura totale per un periodo limitato e invece ancora una volta il nostro Governo ha dimostrato di proteggere prima i grandi imprenditori e poi le banche.

Nulla di diverso Conte, non sei nulla di non già visto…

Sopravviveremo al virus e a te. Ma dopo prenderemo una decisione.

Spero solo che stavolta sia diverso e che una volta passato il problema, faremo tesoro di tutto quello che stiamo attraversando e di tutti i bluff che di sono palesati…

A cura di Serena Ranieri (Salerno) * serena.ranieri@dconline.info * Segretario regionale Sviluppo e Organizzazione della Democrazia Cristiana regione Campania.

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

< #FACCIAMOGRANDELITALIA >

 

< IL POPOLO > della DEMOCRAZIA CRISTIANA * Direttore Resp. ANGELO SANDRI *

mail: segreteria.nazionale@dconline.info

* Cell. 342-9581945 * 342-1876463 

Direzione e Redazione – Via Giovanni Giolitti num. 335 – cap. 00185 – ROMA

Periodico registrato presso il Tribunale di Bolzano al num. 13/2004 in data 22/11/2004

4 Responses to "Ci avevamo creduto di avere un Presidente del Consiglio serio e forte…"

  1. Paolo Ierna   12 Marzo 2020 il 10:12

    dr.ipaolo@tiscali.it

  2. Anonimo   12 Marzo 2020 il 10:14

    Buongiorno….interessante riflessione….e ben puntuale e lucida deduzione….complimenti……solo …se Uniti si Vince…..

  3. Anonimo   12 Marzo 2020 il 11:17

    E’ stato fatto un grande lavoro dinanzi ad un pericolo sconosciuto e totalmente inaspettato.Ora tutto il mondo ci guarda con ammirazione.Non è il momento delle polemiche ma della responsabilita’.

  4. Angelo pagani   14 Marzo 2020 il 11:33

    Bell’ intervento! Bella riflessione! Nessuna polemica, quando tutto sara’ finito ci faremo sentire!