“Zan zan” al Decreto Zan !

“Zan zan” al Decreto Zan !
Sergio Martuscelli (Roma)

A cura di Dott. Sergio Martuscelli (Roma)

sergio.martuscelli@dconline.info

Segretario regionale Dipartimento Sviluppo e Marketing della Democrazia Cristiana della regione Lazio

< “Zan zan” al Decreto Zan ! >

Abbiamo appreso – con non poca felicità – che il decreto Zan è rimasto affossato tra le mura del Parlamento italiano !

Rimane dunque la sacralità della famiglia e possiamo ancora usare i vecchi appellativo di mamma e di papà.

Il che che risolve non pochi problemi, perchè le novità che si volevano introdurre avrebbero potuto istaurare una guerra sessista tra il genitore 1 e il genitore 2.

La vittoria rappresentata dall’abolizione dell’obbrobrio del cosiddetto < decreto Zan > non è solo concernente la famiglia, ma anche per la convinzione che un figlio debba essere generato e non adottato.

Nulla da dire rispetto alle adozioni, ma un figlio è frutto di un rapporto d’amore e non certo frutto di una imposizione legale.

Come democristici cristiani siamo contenti di questa vittoria, che rappresenta la conferma delle radici cattoliche dell’Italia.

Noi crediamo nel cristianesimo, crediamo in un Dio e nel suo Figlio donatoci dal Padre per la nostra redenzione e crediamo in tutto ciò che la Chiesa cattolica ci insegna a credere.

Il Decreto Zan non può cancellare anni di lavoro spirituale cristiano fondamentale per comporre la famiglia che va sostenuta e difesa da attacchi ed insidie di ogni tipo, come purtroppo sta accadendo di questi tempi.

 

        *****************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

       *****************************************************************************

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio Disaro
Maurizio Disaro
9 mesi fa

Una vittoria del buonsenso… di tanto in tanto anche questa peculiarità fa capolino tra gli scranni Parlamentari … il problema di fondo comunque a mio avviso è un altro , il Decreto di per sé era scandaloso …ma reputo scandaloso che certi personaggi da operetta siedono in certi luoghi … un paese da rifondare … ad iniziare dalla classe politica.