Vacanze estive 2018: le mete preferite dagli italiani. Dove andremo Italia o estero?

Siamo appena entrati in quel periodo dell’anno in cui l’elemento dominante recita il solito refrain: Dove vai in vacanza?

Vacanze estive 2018: le mete preferite dagli italiani. Dove andremo Italia o estero?

Dopo un avvio timido della stagione estiva 2018, con un calo di prenotazioni a giugno e luglio a causa del tempo incerto, risparmiando solo poche località, finalmente con il mese di agosto si entra nel pieno dell’estate, con un incremento delle prenotazioni, sia di italiani che di turisti stranieri. Inizia oggi il week end più caldo dell’estate sulle strade italiane. Sarà infatti un fine settimana da bollino nero per la viabilità per le numerose partenze verso le località di mare, soprattutto nella fascia oraria antimeridiana.

Per agevolare gli spostamenti dei vacanzieri sarà attivo il divieto di circolazione per i mezzi pesanti dalle 8 alle 22 di sabato 11 agosto e dalle 7 alle 22 di domenica 12 agosto.

Ma cosa succede in queste settimane calde d’estate—

Sull’autostrada A22 del Brennero, sin dalle prime luci del giorno si registra un traffico molto sostenuto: migliaia di turisti provenienti dalla Germania e dal Nord Europa stanno valicando in queste ore la frontiera italo-austriaca del Brennero per recarsi sia nelle località balneari italiane, Laguna Veneta e dell’Adriatico, che di montagna. Altrettanti vacanzieri, ma in questo caso in arrivo dalle regioni italiane, si sono messi in viaggio verso nord per raggiungere i centri di montagna di Alto Adige, Trentino e Veneto.  Rafforzati i presidi operativi di Rete Ferroviaria Italiana e di Trenitalia per monitorare in tempo reale l’andamento della circolazione ferroviaria e fronteggiare eventuali criticità.

Ma quali sono le mete preferite dagli italiani in quest’estate 2018?

Le destinazioni di vacanza si stanno affollando. Secondo un’indagine di Federalberghi, partiranno per le vacanze estive 34,5 milioni di italiani, il 57% della popolazione, di cui 26,5 milioni maggiorenni e 8 milioni di minorenni. Rispetto al 2017 avremo uno 0,5% in più di partenze. Una buona notizia per la nostra economia che ha nel turismo una sua parte importante. Una buona notizia soprattutto il netto incremento di turisti stranieri, che continuano a scegliere il nostro Paese, dalle spiagge alle città d’arte, spendendo somme importanti, quest’anno circa 16 miliardi di euro.

La spesa complessiva dei connazionali che quest’anno sceglieranno l’Italia per le ferie, invece, è di 24,1 miliardi, con un +9,5% rispetto alla scorsa estate. Cresce proprio il numero degli italiani che andranno in vacanza nel nostro Paese: l’80,2% contro il 78,6% dello scorso anno.

La maggior parte degli italiani sceglie l’albergo, il 29,3% (in aumento dal 27,6% del 2017); poi la casa di parenti o amici, il 22,9%; la casa di proprietà, 11,8%; e infine la casa in affitto il 9,9%. Con le ultime partenze salgono a 21 milioni gli italiani che hanno deciso di concedersi almeno un giorno di vacanza fuori casa ad agosto nell’estate 2018: se è il mare (con il 62%) la meta dei viaggi più gettonata dagli italiani in vacanza, al secondo posto si classificano le città d’arte a pari merito con parchi, oasi, riserve e la campagna, seguiti dalla montagna.

E gli italiani che scelgono di andare all’estero? Per l’estate 2018 sono tornate in auge tra le destinazioni scelte dai nostri connazionali le mete di vacanza sull’altra sponda del Mediterraneo che negli ultimi anni avevano perso molti turisti, anche italiani, a causa della minaccia del terrorismo e delle tensioni politiche e sociali interne. Così molti italiani questa estate andranno in vacanza in Marocco, Tunisia, Egitto e Turchia.

Tra le destinazioni più gettonate, c’è la Spagna e Grecia, mete amatissime e intramontabili. Tra le altre località di vacanza in crescita troviamo il Mar Rosso e l’Oceano indiano, con le Maldive in testa, Tanzania e Caraibi.

Secondo le cifre Istat, il periodo di villeggiatura degli italiani si sta sempre più riducendo, o meglio sta cambiando. Gli italiani 3 su 10 si concederanno solo una settimana durante il periodo di Ferragosto. Le città sono sempre più popolate durante i mesi estivi, cosa che non avveniva con questa intensità da lungo tempo. In parte è dovuto alla programmazione delle ferie in periodi alternativi dell’anno, per evitare la solita calca o per trovare un tipo di vacanza più rilassante e confortevole rispetto a quelle di massa. I consumi durante il periodo estivo aumentano come di consuetudini sotto tutti i punti di vista, a cominciare con il consumo di energia elettrica e di carburante.Si mangia più spesso fuori casa, e questo riguarda sia chi si sta godendo un meritato periodo di vacanza, sia chi sta ancora lavorando.

Quasi sei italiani su dieci hanno deciso di mettersi in viaggio per raggiungere parenti e amici o andare in vacanza al mare e in montagne

Vi suggerisco qualche meta alternativa. Le opzioni sono molteplici.

 

Oppure se ti piace l’estero puoi passare a queste mete scelte da noi:

1 – California

Non solo sole, mare e grandi città: la California è anche la “winecounty”, cioè la contea del vino. Dopo gli incendi dello scorso ottobre, visitare la zona del vino potrebbe aiutare a sostenere la regione.

2 – UsCivilRightsTrail

Un viaggio particolare attraverso gli Stati Uniti è il “CivilRightsTrail”, cioè il cammino dei diritti civili attraverso 14 stati americani. Un percorso inaugurato a gennaio di quest’anno in occasione del 50° anniversario dell’assassinio di Martin Luther King.

3 – Sudafrica (o Repubblica Sudafricana)

Il 2018 è l’anno del 100° anniversario della nascita di Nelson Mandela. Per questa ricorrenza l’ente del turismo sudafricano South AfricanTourism e la Fondazione Nelson Mandela hanno rilanciato l’applicazione Madiba’sJourneyapp, con 100 monumenti e luoghi storici legati alla figura di Mandela.

4 – Toronto

Cibo variegato, festival estivi e la riapertura del Museo di Arte Contemporanea: Toronto, una delle città principali del Canada, non delude mai.

5 – TellurideCittà del Colorado, negli Stati Uniti, Telluride, meta che difficilmente verrebbe in mente a un Italiano, ha un suo fascino. Situata in un canyon, è circondata dalle montagne ed è nota per le BridalVeil Falls, cioè cascate del velo da sposa.

6 – Vienna

Quest’anno ricorre il 100° anniversario della morte di Gustav Klimt, EgonSchiele, Koloma Moser e Otto Wagner e Vienna ricorderà questo momento storico con diverse mostre d’arte.

7 – Fez

A Fez, in Marocco, si trova la biblioteca di Al Qarawiyyin, quella che viene considerata la più antica biblioteca del mondo, riaperta dopo un progetto di restauro.

Un fuori programma per chi ha deciso di spostarsi per il last miniuts potrebbe essere trascorrere qualche giorno nel viterbese,

Il 3 settembre a Viterbo. da non perdere: Il Trasporto della Macchina di Santa Rosa. Spettacolo stupendo ed emozionante, unico al mondo, patrimonio dell’UNESCO.Una torre di 28 metri d’altezza dal peso di 5 tonnellate, illuminata da torce, con in cima la Santa. Un’immensa prova di forza fisica e spirituale da parte dei 100 facchini che la trasportano tra le vie medievali, per l’occasione buie, illuminate solo dalla Santa della città dei Papi. Città famosa per il conclave e tanto altro. Con il “semo tutti de ‘n sentimento?sollevate e fermi” “Santa Rosa Avanti” e “sotto col ciuffo” la macchina procede, nei vicoli tortuosi.

Comunque ogni meta è buona per staccare la spina e godersi una vacanza meritata, che sia da sogno oppure da relax, ricordate sempre di evadere dal frastuono delle città, però affrettatevi, come recitava una canzone dei Righeira…l’Estate sta finendo!!!! Quindi nessuna indecisione e tutti al mare o in montagna , l’importante è divertirsi.

di Loredana Vaccarotti

 

 

 

 

 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments