UNA RIFLESSIONE SUL FUTURO DELL’UMANITA’ !

UNA RIFLESSIONE SUL FUTURO DELL’UMANITA’ !
Dott. Vincenzo Cesareo

A cura di Dott. Vincenzo Cesareo (Cosenza)

vincenzo.cesareo@dconline.info

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana.

< UNA RIFLESSIONE SUL FUTURO DELL’UMANITA’ ! >

La verità di ciò che sta accadendo è sempre più evidente ed è ormai sotto gli occhi di tutti, ma purtroppo molte persone sono spente dalla paura e completamente ipnotizzate dalle false informazioni.

Quindi credo che sia inutile continuare a parlare di guerra, pandemia, di violazioni delle libertà costituzionali, di censura della libera informazione.

Chi è in malafede lo sa e non gliene interessa niente. Mi preme invece sottolineare che l’umanità è giunta ad una biforcazione evolutiva !

Credo che mai nella storia sociale si sia verificato un fenomeno così globale di crisi che riguarda il senso della vita e il valore dell’essere umano.

Da questo punto di biforcazione in poi ci possono essere vari scenari possibili:

1) La crescita del transumanesimo, ovvero uomini collegati alle “macchine”, con modificazioni genetiche, con impianti cibernetici, tutti collegati ad un computer centrale, privati di creatività, di pensiero autonomo, di autentici contatti emotivi e di ogni spiritualità.

2) La scomparsa della razza umana, così come a suo tempo sono scomparsi i dinosauri.

3) La comparsa di un “uomo nuovo”, ulteriore prodotto dell’evoluzione che continua, che sostituirà gradualmente l’imperfetto e ormai obsoleto “homo sapiens”.

Certamente stiamo assistendo al fallimento dell’homo sapiens, se questi sono i risultati che è riuscito a produrre: una società in cui l’unico valore è il denaro, lo sfruttamento ed il potere di una piccolissima élite economica che decide le sorti di miliardi di esseri umani sempre più affamati, che depreda la Terra come se fosse un forziere inesauribile e che promuove il materialismo meccanico assoluto.

Questo sta accadendo davvero !

Credo che tutti lo possano vedere, anche se reagiscono a questo cambiamento cercando di sopravvivere o credendo che tutto ciò avvenga per il bene dell’umanità o chiudendo completamente gli occhi.

Non ho purtroppo una soluzione di fronte ad un fenomeno così gigantesco.

La soluzione diventa a questo punto individuale attraverso un ri-posizionamento della propria coscienza. Qualcuno riuscirà ad ampliare la propria coscienza interiore, a collegarsi con una matrice di coscienza che nell’intimo esiste e che può essere attivata: la nostra Anima.

L’Uomo è un essere naturale e spirituale in cui ancora non è avvenuta l’integrazione tra la Natura e lo Spirito, tranne in pochi individui nella storia che hanno agito da “apripista” per una possibilità di evoluzione di una Nuova Umanità dell’Anima.

L’arma segreta che può risultare vincente è lo sviluppo della Coscienza umana, quella che alcuni chiamano Coscienza supermentale.

Per tale sviluppo è necessaria l’Aspirazione degli individui, il lavoro interiore sincero, il risveglio della pulsazione d’Amore nella maggior parte possibile di esseri umani.

C’è una quarta possibilità: che accada qualcosa d’imprevisto, qualcosa che l’essere umano nella sua ignorante presunzione non conosca, perché forse la storia umana è una piccola cosa di una storia universale più vasta.

Chi sa Amare è pronto !

 

***************************************************************************** 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

          ***************************************************************************** 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Enrico Migliardi
Enrico Migliardi
17 giorni fa

Carissimi Amici ed Amiche della Democrazia Cristiana,
ieri Vi ho chiesto se sapevate perché i dinosauri sono scomparsi in pochi decenni e che cosa c’entra il martello di ferro trovato nel Texas, all’interno di una roccia di 140 milioni di anni fa ?
Il martello è composto da ferro 96,60% cloro 2,6% zolfò 0,7 %, ma questo è impossibile attualmente e può essere realizzato solo a 2 atmosfere e con una schermatura dai raggi ultravioletti. La Bibbia alla Genesi 1:6,7 – 2:5 – 2:6 dice che prima del diluvio universale la terra era schermata da una coltre di vapore acqueo ed una pressione atmosferica di 2 atmosfere. L’asse terrestre dritto e non inclinato consentirebbe un clima in cui l’uomo poteva vivere 1.000 anni e correre per 320 chilometri senza affaticarsi. Adamo visse 930 anni, Noè 950 anni, Arfaschad 438 anni, Abramo 175 anni. Queste condizioni consentirono il gigantismo, anche delle piante e degli animali (i dinosauri) che potevano vivere solo a due atmosfere sulla terra.
Man mano che l’Asse terrestre si inclinava, le condizioni sulla terra cambiavano e sia la pressione atmosferica, sia lo strato di vapore acqueo atmosferico si sconvolgevano.
I dinosauri che con un polmone minuscolo per le loro dimensioni con 2 atmosfere riuscivano ad ossigenare tutto il corpo, con una pressione atmosferica che andava riducendosi sempre di più non riuscivano ad ossigenare tutto il corpo e si estinguevano, a favore di animali con la capacità polmonare maggiore. Inoltre, il liquefarsi dello strato di vapore acqueo atmosferico, non difendendo più gli esseri viventi dai raggi ultravioletti, né modificava la resistenza fino a rendere la vita umana media di 30/40 anni. Poi al progressivo subentro e sviluppo cognitivo dell’homo sapienz che, attraverso l’intelletto ha trovato il modo di far vivere fino più a lungo, si è arrivati a vivere fino a 90/100 anni.
Voi mi direte: “ma tutto questo da un martello ?”
Si perché oggi alla pressione sulla terra attuale e senza lo schermo protettivo dai raggi ultravioletti la lavorazione più moderna ed avanzata del ferro non consente di avere un grado di “purezza” pari al 96,6%.
Quindi se quel martello è stato creato da un essere dotato di raziocinio 150 milioni di anni fa, vuol dire che in quel periodo la pressione atmosferica era pari 2 atmosfere ed i raggi ultravioletti del Sole non arrivavano sulla terra, pertanto l’asse terrestre non era inclinato ed il clima era uniformemente equatoriale.
Per quanto sopra:
– i dinosauri sono esistiti;
– gli uomini che vivevano 1.000 anni sono stati una realtà;
– l’asse terrestre non era inclinato;
– la pressione sulla terra, a livello del mare era di 2 atmosfere;
– la terra era protetta dai raggi ultravioletti del Sole da uno strato atmosferico continuo di vapore acqueo;
– il diluvio universale è avvenuto;
-Adamo, Noè e tutti gli altri pluricentenari descritti nella Bibbia, nella Genesi, sono esistiti.
– Dio esiste.
Con Amicizia,
Enrico Migliardi

Antonio
Antonio
17 giorni fa

Deve essere vicino al popolo