UN PATTO FEDERATIVO TRA DEMOCRAZIA CRISTIANA ED UNIONE CATTOLICA ITALIANA AL VAGLIO DELLA PROSSIMA DIREZIONE NAZIONALE D.C. CHE SI TERRA’ NEI GIORNI 28/29 OTTOBRE 2022 A ROMA

UN PATTO FEDERATIVO TRA DEMOCRAZIA CRISTIANA ED UNIONE CATTOLICA ITALIANA AL VAGLIO DELLA PROSSIMA DIREZIONE NAZIONALE D.C. CHE SI TERRA’ NEI GIORNI 28/29 OTTOBRE 2022 A ROMA

A cura di Dott. Fernando Ciarrocchi (Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info * Cell. 347-2577651 *

Vice-Segretario nazionale Dip. Comunicazione e Sviluppo della Democrazia Cristiana

Coordinatore della Redazione giornalistica de IL POPOLO della Democrazia Cristiana

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

UN PATTO FEDERATIVO TRA DEMOCRAZIA CRISTIANA ED UNIONE CATTOLICA ITALIANA AL VAGLIO DELLA PROSSIMA DIREZIONE NAZIONALE D.C. CHE SI TERRA’ NEI GIORNI 28/29 OTTOBRE 2022 A ROMA.  

Una autorevole Delegazione  di Unione Cattolica Italiana, guidata dal Presidente nazionale dell’U.C.I. Senatore Angelo Presutti, prenderà parte ai lavori della prossima Direzione nazionale della Democrazia Cristiana che – come noto – si terrà nei giorni 28 e 29 ottobre 2022, presso il Centro < San Giovanni Paolo II >, in Via della Cammilluccia n. 120, a Roma.

Tra i punti all’ordine del giorno infatti vi sarà anche l’approvazione di un < Patto Federativo > tra Democrazia Cristiana ed Unione Cattolica Italiana ed a cui i rappresentanti apicali delle due forze politiche sumenzionate hanno lavorato intensamente in queste settimane.

Sen. Angelo Presutti (Roma)

E’ di tutta evidenza chela collaborazione tra Democrazia Cristiana (guidata dal Segretario Politico nazionale Dott. Angelo Sandri) e l’Unione Cattolica Italiana (presieduta dal Sen. Angelo Presutti), dopo la firma di un accordo di collaborazione poltico/elettorale (approvata anche dalla Direzione nazionale della D.C. svoltasi a Roma in data 10 settembre 2022) è proseguita e si è rafforzata in queste settimane, sia grazie sia al comune sentire politico e valoriale, sia per sia per l’accordo e la coesione tra le due formazioni politiche (Democrazia Cristiana e Unione Cattolica Italiana) anche in occasione della scorsa consultazione politica nazionale del settembre scorso.

Si tratta dunque di consolidare ulteriormente questo accordo e questo percorso tra le due formazioni politiche e da qui la proposta di tramutare l’accordo in patto federativo così come verrà proposto alla riunione della Direzionenazionale della Democrazia Cristiana che si terrà nella Capitale nei prossimi 28 e 29 ottobre.

Ins. Cristina Panzovolta

Lo scopo è quello di far fronte unico alle sfide politico-sociali dei nostri tempi in maniera sempre corrente con i valori non negoziabili di cui i ddemocratici cristiani sono portatori.

Interviene in proposito con una sua riflessione il Presidente nazionale dell’U.C.I. Sen. Angelo Presutti (Roma), il quale richiama esplicitamente il pronunciamento di S.Em. Card. Matteo Zuppi, Arcivescovo di Bologna e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Papa Francesco ed il Presidente della C.E.I. Cardinal Matteo Zuppi (Arcivescovo di Bologna)

Il Card. Matteo Zuppi a, proposito della presenza dei cattolici in politica, ha espresso concetti alquanto significativi, in perfetta sintonia con pensieri di Papa Francesco il quale esorta tutti, ma proprio tutti, uomini e donne di buona volontà, a guardare la vita attraverso i poveri.

<<  I cattolici in politica? Conta stare per strada. La fede è di tutti e non può dividere. Prima dobbiamo essere cristiani: non possiamo pensare di esserlo perché facciamo politica ! >>

Un indirizzo sociale che sia l’UCI, che la DEMOCRAZIA CRISTIANA condividono in toto, senza mezzi termini .

Gli fa eco la Vice-Presidente nazionale Vicario dell’Unione Cattolica Italaiana ins. Cristina Panzavolta (Forlì Cesena), la quale sottolinea in Italia la mancanza di lavoro in generale cui si aggiunge anche la difficoltà di sopravvivere quotidianamente.

Attilio Zolfanelli (Asti)

Al giorno d’oggi ci sono negozi chiusi, imprese in difficoltà, famiglie che combattono con le esagerate bollette e non arrivano a fine mese.

Giovanni Paolo Deidda (Roma)

Ed in tutto questo la politica, l’interesse nazionale e l’unità nazionale dove sono?

La Vice-Presidente Vicario dell’UCI si chiede: riuscirà questo Governo ad affrontare il disastro economico italiano ed europeo? Oppure è solo una gara con la Nato e attrattista.

Non poteva mancare, sempre da parte della vice-presidente dell’UCI, una sottolineatura all’intervento dell’On.le Lorenzo Fontana, neo eletto Presidente della Camera dei Deputati, che parla assai male sugli immigrati, sull’aborto, sulle diversità e poi nel suo discorso alla Camera afferma ”Io sono col Papa”.

La riterrei una sostanziale una presa in giro: troppe contraddizioni sono palesemente evidenti.

Interviene anche il Segretario Organizzativo nazionale dell’UCI Dott. Attilio Zolfanelli (Asti) il quale dichiara come l’intera Dirigenza nazionale U.C.I. sia pienamente d’accordo con le parole di Giovanni Paolo Deidda (Roma), Responsabile della Democrazia Cristiana del Dip. attività Economico/produttive e Lavoro, dichiaratamente contrario agli inciuci politici che distruggono anche quel poco che è rimasto dell’Italia.

È ora che noi democratici cristiani usciamo dal guscio perché questa non è l’Italia della democrazia vera per tutti !

 

    ************************************************************************************* 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

    ************************************************************************************* 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Natascia Pizzutti
Natascia Pizzutti
1 mese fa

Buon lavoro in previsione di venerdì 28 ottobre e sabato 29 p.v.

Natascia Pizzutti
Natascia Pizzutti
1 mese fa

Ottimo