UN GIOVANE MELFITANO – ARCH. CARMINE PIO FLAMMIA – AI VERTICI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA NAZIONALE !

UN GIOVANE MELFITANO – ARCH. CARMINE PIO FLAMMIA – AI VERTICI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA NAZIONALE !

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

filippo.bongiovanni@dconline.info * Cell. 345-2398699 *

Segretario Organizzativo nazionale della Democrazia Cristiana.

Vice-Segretario nazionale Dip. per la Tutela del cittadino e per i Diritti Umani

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< UN GIOVANE MELFITANO – ARCH. CARMINE PIO FLAMMIA – AI VERTICI DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA NAZIONALE ! >

Ha avuto un ottimoriscontro – anche mediatico – la notizia che l’architetto Carmine Pio Flammia è diventato – verso la metà del mese di dicembre 2022 – nuovo Vice Segretario Organizzativo nazionale della Democrazia Cristiana.

Arch. Carmine Pio Flammia

Dapprima il ricordo della lunga ed intensa carriera politico amministrativa di papà Bruno, poi la sua attività politica mantenendo una linea sempre coerente.

Il tutto con ottimi riscontri in teco poi di voi e consensi dei cittadini melfitani, che in lui hanno sempre visto un riferimento, sul territorio ed in Consiglio Comunale dove siede da moltissimi anni, ora, anche come Vice Presidente dell’Assise del Comune di Melfi.

Questo è l’architetto Carmine Pio Flammia, Nuccio per tanti, ma nel cuore, da sempre, c’è l’amore per quei valori forti, di democrazia e di principi che trovano fondamento nella Costituzione della Repubblica Italiana, da sempre ispirati alla Dottrina Sociale della Chiesa e che, in una parola, sono l’essenza stessa della Democrazia Cristiana, quella in cui lui è sempre cresciuto, si è formato, abbeverato, come cultura politica, valori, impegno.

Da sx: C. Flammia, A. Sandri e S. Argentino

Facile, per il giovane politico di Melfi, di recente, ritrovare nella Democrazia Cristiana – che non solo rinasce ma si radica sempre di più su tutto il territorio nazionale – la forza propulsiva per dare slancio a tale progetto anche nella sua città e nella regione Basilicata.

Un tanto visto che la stessa Democrazia Cristiana guidata dal Segretario Politico Dott. Angelo Sandri di Udine e con l’impegno del Segretario Organizzativo Nazionale Filippo Bongiovanni di Firenze è impegnata a gettare le nuove basi, locali, regionali, nazionali per ritornare in auge e ritrovare il ruolo principale, forte, sempre avuto all’interno dell’Italia e della sua politica, per tantissimi anni, fino al suo disgregarsi, in rivoli e correnti, per poi sparir creando partiti ed altre forze politiche.

Prof. Domenico Lamorte (Potenza)

E il suo impegno è stato subito riconosciuto, premiato. Dapprima divenendo Coordinatore della Basilicata e, dopo aver ben organizzato un agile gruppo di collaboratori e fatto del suo studio una sorta di sezione del nuovo corso della Democrazia Cristiana in città, raccogliendo in poco tempo oltre 400 iscritti nella sola Melfi, città cara al grande Federico II.

Ora con il prestigioso incarico di Vice Segretario Organizzativo Nazionale della Democrazia Cristiana, su proposta del Segretario Organizzativo nazionale Filippo Bongiovanni e col Segretario nazionale Angelo Sandri che ha ratificato il tutto, provvedendo alla sua nomina con apposita lettera di conferimento dell’incarico lo scorso 15 dicembre 2022.

L’indimentica Sen. Emilio Colombo 

<< Sono davvero entusiasta per il mio nuovo incarico – ha sottolineato l’Arch. Carmine Pio Flammia – ma anche per l’attualità e la validità della proposta politica della Democrazia Cristiana che vuole tornare a recitare un ruolo forte nella politica nazionale della nostra Italia.

Un ringraziamento particolare lo vorrei rivolgere al Prof. Domenico Lamorte (Rionero in Vulture/PZ) a cui va riconosciuto il merito di averti per così dire “riscoperto” ed incoraggiato ad un impegno sempre più preciso e fattivo all’interno della Democrazia Cristiana italiana.

Ma sono molto contento anche per quello che in diverse parti della penisola, coln la presenza Dottor Angelo Sandri e l’intensa attività di Filippo Bongiovanni, s’è fatto e si continuerà a fare, come del resto da me a Melfi e in Basilicata.

E questo anche in vista del XXIV Congresso Nazionale ormai fissato per gli inizi del 2023 e dei prossimi appuntamenti elettorali che ci attendono >>.

E dunque dopo i tanti insediamenti dello Scudo Crociato avvenuti un po’ su tutto il territorio nazionale, i vertici della nuova Democrazia Cristiana trovano ora anche in Melfi (PZ) e in Carmine Nuccio Flammia, valide motivazioni per essere fiduciosi nella rinascita e nell’affermazione del partito che fu di Don Sturzo, De Gasperi, Aldo Moro ed anche – in chiave lucana (e non solo) – dell’indimenticato Emilio Colombo !

 

*************************************************************************************************** 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

*************************************************************************************************** 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriella Fardella
Gabriella Fardella
27 giorni fa

Congratulazioni e buon lavoro!
Torneremo a sventolare nella nostra Nazione e non solo le bandiere della Democrazia Cristiana
partito che rese grande il nostro Paese * GABRIELLA FARDELLA (Roma)