TRA IL DIRE E IL FARE C’ERA DI MEZZO IL MARE.

TRA IL DIRE E IL FARE C’ERA DI MEZZO IL MARE.
Mioara Done (Roma Capitale)

A cura di Mioara Done (Roma Capitale)

mioara.done@dconline.info * cell. 

Coordinatrice Vicaria della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana

Componente della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana 

Editorialista de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< TRA IL DIRE E IL FARE C’ERA DI MEZZO IL MARE >

Ci è giunto in redazione un interessante raccolta di poesie che sono state scritte da Giuseppe Laccertosa, di Montemilione (Comune in provincia di Potenza).

Giuseppe Laccertosa (Montemilione/PZ)

La raccolta si intitola: < Tra il dire e il fare c’era di mezzo il mare >.

Le poesie di Giuseppe Laccertosa hanno suscitato vasto apprezzamento soprattuto per la loro spontaneità e sincerità e meritano senz’altro di essere conosciute e lette.

<< A volte penso che il buon Dio da lassù Ti faccia vedere come sarà la Tua vita, la Tua esistenza.

Io sono nato con una Paraparesi Attassico Spastica.

Penso comunque di aver avuto una educazione bella, rigida, con tanto amore.

Subito dopo il parto, i miei – accortisi della mia situazione, i miei mi trasferirono a Milano dove ogni giorno, per anni, con il 33 ed il 19 (tram…) mi portavano a fare terapia in Viale Spinassi ed in Via Celoria a fare controlli.

Una delle nostre mete fisse era il prato della FICUT, con nonna Tatella, zia teresa e la mitica Mini minor di zio Beppe.

Al prato della FICUT, la canzone < il Ballo di Beppe > era iper-gettonata: incisa su una cassetta stereo grande con un hard disk da 500 gb.

Da lì, dopo anni di trasferimenti con la neve, pioggia vento e sole “scoprimmo” l’AIAS di M. a fianco della Chiesa di Sant’Antonio.

Là facevo terapia ed andavo a scuola.

L’unico schiaffo che in vita mia presi da nonno Peppe fu quando avevo dieci anni.

Salii sul palco di una festa dell’Unità e dissi d alta voce: Viva il partito comunista ! >.

Nonno Peppe mi disse: Io qui ho fondato la Democrazia Cristiana e non voglio che il mio primo nipote che si chiama come me cambi idea !

Ed allora mi convinsi ad aderire alla Democrazia Cristiana ! >>

 

Giuseppe Laccertosa

<< Prima mi ridevano, mi cacciavano.

Mi deridevano.

Oggi non rido

Oggi non caccio

Oggi non derido

Ma amo

Anche il mio essere Disabile

E lo ho fatto amare 

A chi mi circondava

Questi sono i pensieri

Miei >>

 

*********************************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

*********************************************************************************************

5 1 vote
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Fernando
10 mesi fa

Grazie della preziosa testimonianza