“Sustainable Development” * Più Sviluppo Sostenibile !

“Sustainable Development” * Più Sviluppo Sostenibile !
Giordana Di Giacomo (Roma Capitale)

A cura di Giordana Di Giacomo (Roma Capitale) * giordanadg@gmail.com

Segretaria nazionale del Dipartimento < Ambiente e Salute > della Democrazia Cristiana Italiana

“Sustainable Development” * Più Sviluppo Sostenibile !

Passare all’energia solare in casa sarà presto possibile, grazie ai nuovi piccoli impianti fotovoltaici (alla portata anche delle famiglie meno ricche) che presto saranno disponibili.

Così è stato deciso, nell’ultimo incontro sulle diverse problematiche ambientali, da parte del  Ministro dell’ambiente On. Gilberto Picchetto Fratin.

“Mai più di oggi, vanno identificati tutti i fattori anche i più piccoli gesti possono fare la differenza verso il miglioramento.

On. Gilberto Picchetto Fratin

Più piani d’azione, per sviluppare e sostenere tutti i progetti “eco-sostenibili” dobbiamo portare le Aziende a le persone verso un futuro più eco-sostenibile, bisogna necessariamente ripristinare ecosistemi terrestri – marini

Un po’ di Storia.

Nel 1987, Gro Harlem Brundtland, presidente della Commissione mondiale su Ambiente e Sviluppo (World Commission on Environment and Development, WCED,) istituita nel 1983, presenta il rapporto «Our common future» (Il futuro di tutti noi), formulando una linea guida per lo sviluppo sostenibile ancora oggi valida.

Il rapporto Brundtland constatava che i punti critici e i problemi globali dell’ambiente sono dovuti essenzialmente alla grande povertà del sud e ai modelli di produzione e di consumo non sostenibili del nord.

Il rapporto evidenziava quindi la necessità di attuare una strategia in grado di integrare le esigenze dello sviluppo e dell’ambiente. Questa strategia è stata definita in inglese con il termine  «sustainable development», attualmente di largo uso, e tradotto successivamente con «sviluppo sostenibile».

La definizione data al concetto di «sviluppo sostenibile» è stata allora la seguente: «Lo sviluppo sostenibile è quello sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri».

Soluzioni.

Oggi, dopo ben 37 anni, viviamo in  un Ambiente compromesso, per quanto riguarda l’aria, il cibo, l’acqua, il clima, le strategie fino ad oggi attuate, sono state infinite, eppure il pianeta terra vive in uno stato di evidente sofferenza degli ecosistemi terrestri e marini.

Come già scritto nel precedente articolo, pubblicato su “Il Popolo News” quotidiano online della Democrazia Cristiana, aiutare il Pianeta e contribuire alla costruzione di un domani sostenibile, si può, dobbiamo però continuare a divulgare ovunque, le modalità da intraprendere quotidianamente e soprattutto ricordare che “il pianeta terra ci viene dato in prestito, preservarlo e migliorarlo per le future generazioni, è un dovere.”

È sicuramente necessaria la creazione di una “miriade” di nuovi habitat urbani e agro forestali in zone a bassa biodiversità, con l’obiettivo di rigenerare il più possibile, una nuova idea può essere quella di autorizzare anche i privati a creare piccole oasi di verde nelle zone urbane.

 

          ************************************************************************

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

          ************************************************************************

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Tony Massarutto
13 giorni fa

Grazie Giordana,brava!

Anastasia
13 giorni fa

Complimenti per l’analisi attenta, attuale con uno sguardo al futuro 😍

Marco
13 giorni fa

Argomentato L argomento in modo perfetto competente e professionale 👏

Giorgio
13 giorni fa

Attenzione a non confondere lo sviluppo sostenibile con l’agenda 2030 dell’onu e del deep state che vuole sottomettere il popolo e renderlo schiavo! Ricordatevi che l’assassinio di Aldo Moro è stato ordinato dall’allora presidente degli stati uniti. Ricordiamoci che CIA, FBI, DEA, NATO, ONU con tutte le sue agenzie, tra cui OMS, UNICEF, … fanno parte tutte dello stesso piano diabolico di depopolamento e dominio del mondo! Guardate i documentari e leggete i libri di Franco Fracassi, i documenti di Wikileaks che hanno fatto finire in carcere Julian Assange solo per sver divulgato la verità, mentre i responsabili delle guerre hanno addirittura ricevuto dei premi nobel… dobbiamo informarci e riflettere, mettendo in discussione tutto quello che ci hanno detto e insegnato. E quando ci facciamo delle domande e non ci sono risposte, allora abbiamo la risposta! Buon tutto a chi si impegna con il cuore e l’anima per l’umanità

Giordana Di Giacomo
13 giorni fa
Reply to  Giorgio

Di “Agende” credo ce ne siano tante, noi scegliamo quella di chi si adopera per salvaguardare la vita sul Pianeta Terra per le prossime generazioni e per i figli dei nostri figli.