SI E’ SVOLTA AL TRIBUNALE DI PERUGIA (LUNEDI’ 22 FEBBRAIO 2021) UNA NUOVA UDIENZA SUL CASO PALAMARA.

SI E’ SVOLTA AL TRIBUNALE DI PERUGIA (LUNEDI’ 22 FEBBRAIO 2021) UNA NUOVA UDIENZA SUL CASO PALAMARA.
Loredana Di Lorenzo (Roma)

A cura di Loredana Di Lorenzo (Roma) * loredana.dilorenzo@dconline.info *

Segretario provinciale Dip. Legalità e Giustizia della Democrazia Cristiana della provincia di Roma *

< SIC TRANSIT GLORIA MUNDI !

NUOVA UDIENZA SUL CASO PALAMARA >.

Si è svolta nella giornata di ieri (lunedì 22 febbraio 2021) al Tribunale di Perugia una nuova udienza concernente il procedimento a carico dell’ex “Ras delle Procure italiane” Luca Palamara.

Siamo ancora a livello di GUP (Giudice per le Udienze preliminari) per cui, nonostante la mia personale presenza presso il Tribunale di Perugia, laddove ieri si è svolta l’udienza, nessun giornalista ha potuto avere accesso nell’aula dove l’udienza stessa si stava svolgendo.

E ciò ovviamente è valso anche per me

La sensazione comunque  ricavata dalla nostra presenza a Perugia è che la posizione di Luca Palamara si stia aggravando e sembrerebbe che gli  venga ora contestato anche un nuovo reato ossia la corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio.

Sembrerebbe infatti che l’ex “Ras delle procure italiane” sia accusato di avere acquisito informazioni riservate dai Pubblici Ministeri di Roma e di Messina, rendendole poi note – in maniera indebita – all’imprenditore Centofanti e da questi sarebbero poi passate all’avvocato Piero Amara.

Il  tutto in cambio di alcune contropartite diciamo “sospette” (parrebbe viaggi, soggiorni e lavori eseguiti presso l’abitazione  di una donna ) e su cui il Tribunale di Perugia sta preliminarmente indagando.

Riguardo invece ad una somma “sospetta” di una certa qual rilevanza (pare 40.000 euro) passati tra le mani del Palamara, sembrerebbe che lo stesso abbia assicurato trattarsi della restituzione di un prestito.

Sezione penale Tribunale di Perugia

Gli atti processuali sembra stiano diventando sempre più corposi: nei tre faldoni che li compongono , è contenuto anche un nutrito verbale della Guardia di Finanza e le trascrizioni di nuovi interrogatori.

Tra cui nuovamente anche quelli degli Avvocati Amara e Calafiore, i quali  – per fatti inerenti – sembrerebbero aver già patteggiato nel filone siciliano del processo.

Particolare riserbo sul “traffico di influenze”, che costituirebbe  reato ancor più grave della corruzione in atti giudiziari (anche se questa dovesse risultare aggravata e continuata) in quanto ha indubbiamente portato i danni maggiori alla collettività.

In effetti detta fattispecie avrebbe reso le piú prestigiose cariche giudiziarie oggetto di “scambio” al miglior offerente e motivo di sudditanza psicologica dei Giudici, a scapito della funzione “super partes” che essi sono chiamati a svolgere, annichilita secondo i desiderata.

A breve la nuova udienzagup che sembrerebbe rimanere a perugia.

 

www.ilpopolo.news * www. democraziacristianaonline.it *

Una risposta a "SI E’ SVOLTA AL TRIBUNALE DI PERUGIA (LUNEDI’ 22 FEBBRAIO 2021) UNA NUOVA UDIENZA SUL CASO PALAMARA."

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato