Se non ricordi che l’amore ti abbia fatto commettere la più piccola follia ,allora non hai mai amato

*
Scritto dedicato all’amore di ogni donna e uomo in purezza e  nel reciproco rispetto senza scalfiture o gesti insani di violenze.
Dedicato a Pierina .
Nelle lande dell’anima quando la morte prematura della propria giovane moglie s’alza il silenzio e anche un fiore appassisce,
ma assorto nell’aria il suo profumo persiste la sua bellezza resiste.
È un aroma dolcissimo di espande nel corpo attraversando le ossa ,e la pelle.
Anche oggi finirò per parlare d’amore
Che ogni goccio di mosto diventi inchiostro,sopra quei versi!
Che ogni parola io penserò per lei sia ebbra di vino ,e di poesia.
Alla morte della mia bellissima restai come anima persa per tre lunghi anni e andavo spesso in una cittadina lontana a vivere la mia solitudine tra sconosciuti .
Una sera seduto con panchina sul vialone alberato una giovane di sedette accanto per capire la mia tristezza : era una donna vestita di bianco ,e suora straniera poi il contributo spirituale per un po’ di tempo.
Una sera dentro la mia macchina d’improvviso sfiorava le mie labbra e ne rimasi turbato nel mentre mi confidava di fervore spirituale spento
Ci apparve Gesù Cristo che l’aspettava a braccia aperte e non accarezzai più il suo pensiero venire a casa mia .
Così ella decise dimettersi e lasciare la vita monastica .
Noi umani siamo fragili!
Prima ancora d’ammalarsi mia moglie disse sarei rimasto solo e della mia incapacità sopportare la solitudine.
La solitudine uccide per chi la patisce e chiedi aiuto a Gesù Cristo per una donna nuova che Musa ,e di cantori e poeti perché nessuna lotta può concludersi vittoriosamente se le donne non partecipano al fianco degli uomini.
Dio ascolto’ il mio grido per darmi donna accanto che pura e riflessi di mia moglie. Io
Conosciuta sul web percorsi 700 km per incontrarla e come beato l’evento e lo avvertii dai suoi occhi ,nel suo respiro,l’emozione nelle sue parole nel mentre le sue labbra si posavano lievi sulle mie sentii un angelo che suonava l’arpa e poi un coro angelico che cantando nel volare sulla città di Betlemme come la volta della nascita di Gesù.
Vero ne conobbi prima ma mediocri quando l’amore dura un’ora,un giorno ,ma quando è vero è eterno ,anche solo per un minuto.
Dedicato a Angela.
Che bello ascoltarti nel silenzio quando il mare abbandona la sua ira furibonda.
Che bello ritrovare nella luna il tuo sguardo assorto dopo averlo atteso la notte nel ritornò delle onde,vederle tornare trainate da una barca di pescatori ma nelle reti pieni ,solo dei sogni.
Vorrei anch’io tornare a sognare ,curare col sale una puntura di rosa , abbracciare le onde,come il tuo corpo ,di donna perché alzando lo sguardo verso il soffitto tra l’oscurità,la luce ,e le stelle è là che  vedo un sorriso, ha il tuo sorriso .
Quando sorridi la stanza diventa piena di stelle.
Scritto da Franco Capanna.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Franco Capanna
Franco Capanna
1 mese fa

Caro Franco, come al solito il tuo articolo e ecceziolale ma perdere una compagna cosi’ ingiustamente e un grande dolore che un altro non puo’ capire e noi ci inquetiamo e cerchiamo aiuto o con rabbia anche vendetta perche ci sembra che qualcuno o qualcosa ci vuol fare del male ma non e cosi’ tutte quelle esperienze che noi dobbiamo fare sono cose che noi dobbiamo subire perche’tutto quello e parte del nostro tragitto su questo mondo ed e tutto scritto sul libro del EONS da prima che siamo nati. Dio Sa quell che dobbiamo passare anche con molto dolore ma pensa un po’ quante persone hanno isuffruito dalla tua presenza qui nel mondo, se non era cosi’ solo Dio sapeva che altro male succedeva sul mondo ed e per quello che bisogna accettare tutto quello che il Signore ci fa fare esperienza e poi ci ripaga in un altro modo. Sia Lodato il Signore.
Ho provato tante volte nei commenti e fai tu Franco non mi riesce.

Franco Capanna
Franco Capanna
1 mese fa

Questo esempio di commento dalla lontana Venezuela così altri mi giungono ma ritengo non etico né funzionale postarli con mia mail.