Rottamazione fiscale: 1 ottobre ultima chiamata.

Mentre nel governo si discute dell'ipotesi della pace fiscale, è arrivata la nuova scadenza di pagamento per chi ha aderito alla rottamazione delle cartelle. Appuntamento alla cassa oggi lunedì 1° ottobre per le cartelle con la data del 30 settembre.

Rottamazione fiscale: 1 ottobre ultima chiamata.

Oggi scade il termine  per pagare la rata in scadenza della definizione agevolata delle cartelle. Lunedi’ 1 ottobre, infatti, e’ il termine entro il quale effettuare il pagamento della quinta e ultima rata della “rottamazione” prevista dal decreto legge n. 193/2016, ma anche della seconda rata della cosiddetta rottamazione bis (D.L. n. 148/2017) per i debiti affidati in riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Il termine ultimo per il pagamento di entrambe le rate e’ fissato al 30 settembre 2018 che pero’ cade di domenica e quindi, come stabilito dalla legge, la scadenza e’ spostata al primo giorno lavorativo successivo, ovvero a lunedi’ 1 ottobre. Per i contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata, la legge prevede il pagamento del solo importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge. Per effettuare i pagamenti e’ necessario utilizzare il bollettino Rav che riporta l’indicazione della rata in scadenza al 30 settembre, ricevuto insieme alla “Comunicazione delle somme dovute”, la cui copia puo’ essere richiesta direttamente online sul sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it. (Italpress).

di Antonio Gentile

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments