Rosa Anna Campanile (Responsabile MFDC e per le Pari Opportunità della BAT): creare un’Italia fiera e giovane in un’ottica internazionale

Rosa Anna Campanile (Responsabile MFDC e per le Pari Opportunità della BAT): creare un’Italia fiera e giovane in un’ottica internazionale

di ROSA ANNA CAMPANILE – ANDRIA * Responsabile provinciale Movimento femminile D.C. e per le Pari Opportunità provincia BAT * www.ilpopolo.news *

Il crescente fenomeno della “fuga dei cervelli” recentemente pare aver acquisito una nuova immagine: la scelta giusta per intraprendere la carriera professionale.

Rosa Anna Campanile

Tuttavia nuove denominazioni di questa realtà, figlia della crisi economica degli ultimi decenni e di politiche confuse ed eticamente scorrette, non aiutano di certo ad attribuire dignità a questo fenomeno di “migrazione intellettuale”.

Peraltro un’analisi non riduttiva non potrebbe esimersi dall’evidenziare che in questo trasferimento di doti intellettuali e’ coinvolta anche la dimensione emotiva e la potente forza creatrice dell’entusiasmo di chi sogna di realizzarsi nel mondo del lavoro contribuendo al progresso sociale.

Nel 2015 dal nostro paese sono partiti ben 107.529 italiani.

A tal proposito è giusto riconoscere che l’esperienza all’estero e’ un momento di arricchimento conoscitivo e culturale.

Ma davvero un cittadino puo’ dirsi libero quando si “sente costretto” a cercare le opportunità di lavoro fuori dal proprio paese rinunciando in tal modo ad essere protagonista della crescita del paese natio?

Il problema è solo in secondo luogo afferente alla scelta e alla crescita che implica il trasferimento in un altro paese per lavoro.

In primo luogo infatti si tratta di un problema di strategie che pone l’esigenza di continuare il processo di riforme per ottenere la valorizzazione dei talenti e delle risorse intellettuali del nostro Paese, anche attraendo quelle straniere.

In questa direzione vanno dunque individuati interventi strutturali diretti al potenziamento degli investimenti; va cercato un maggior raccordo tra Università e mondo del lavoro; vanno studiati interventi incisivi di indebolimento della “rigidita’ del cosiddetto “ascensore sociale” e per un deciso contrasto all’odioso fenomeno del nepotismo.

In ultima analisi dovremmo dunque  creare un’Italia nuova e giovane che guarda in maniera fiera e consapevole all’orizzonte internazionale.

ROSA ANNA CAMPANILE – ANDRIA (BAT

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
MARIO De Benedittis
MARIO De Benedittis
3 anni fa

A DONNA ROSA ANNA CAMPANILE GIUNCANO I MIEI PIU CORDIALI SALUTI E COMPLIMENTI PER IL PRESTIGIOSO INCARICO IN QUELLA DELLA B A.T.COME COORD.DELLA SEGRETERIA POLITICA NAZIONALE DELLA D.C. PORGO LA MIA TOTALE FIDUCIA AL SESSO FEMMINILE GIOVANE PER LA CRESCITA DELLA GRANDE DEMOCRAZIA CRISTIANA AUGURI UN BUON LAVORO A TUTTO LO STAFF FEMMINILE E GIOVANI MASCHILI IN QUELLA DI ANDRIA AUGURIIII