ROBERTO SENSONI ( D.C. LIGURIA): LA DEMOCRAZIA CRISTIANA E’ TORNATA – TORNA CON NOI !

ROBERTO SENSONI ( D.C. LIGURIA): LA DEMOCRAZIA CRISTIANA E’ TORNATA – TORNA CON NOI !
Dott. Roberto Sensoni (La Spezia)

A cura dell’Ufficio stampa della Democrazia Cristiana della regione Liguria.

< ROBERTO SENSONI (D.C. LIGURIA): LA DEMOCRAZIA CRISTIANA E’ TORNATA – TORNA CON NOI ! >

Il Segretario politico regionale della DEMOCRAZIA CRISTIANA della LIGURIA e Vice-Segretario organizzativo nazionale della D.C. Dott. ROBERTO SENSONI ha pubblicato un primo manifesto elettorale della D.C. LIGURIA in vista delle prossime elezioni regionali del 2020.

Si tratta di un interessante messaggio che coglie l’essenza della proposta democristiana in vista di questo importantissimo appuntamento elettorale della primavera 2020.

Per una seria lotta contro:

disoccupazione

lavoro precario

basse retribuzioni

corruzione

diseguaglianze sociali e territoriali

globalizzazione dei mercati

immigrazione clandestina

evasione fiscale

 

Per un serio impegno a favore di:

famiglia

natalità

tutela della salute

salvaguardia dell’ambiente

diritti sindacali

diritto allo studio

espansione della democrazia

estensione delle libertà

allargamento della solidarietà

riduzione delle tasse a persone e imprese.

 

E’ posssibile mettersi facilmente in contatto con il dott. ROBERTO SENSONI anche scrivendo alla sua mail politica personale: < roberto.sensoni@dconline.info >.

Oppure seguire la D.C. della Liguria attraverso il suo nuovo sito < www.dcliguria.it >

 

Siti internet D.C.: www.democraziacristianaonline.it * www.ilpopolo.news

Pagine facebook D.C.: < DemocraziaCristianaOnline > * < <IlPopolo.News >

< Donne-e-Politica > * < Angelo-Sandri >

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
S.Savaglio
S.Savaglio
3 anni fa

Grandiii

Alessandro Pinto
Alessandro Pinto
3 anni fa

Egregio Dott. Sansoni, mi sarei atteso, tra le sue tante proposte, anche alcune più incisive sul suo territorio, in considerazione delle molteplici situazioni insostenibili soprattutto legate alle avverse condizioni atmosferiche. Quindi attenzione sì al territorio, ma sulla base di studi e progetti realizzabili, con riferimento soprattutto a azioni sostenibili e funzionali soprattutti al porto di Genova. Quindi puntare sulla viabilità, in funzione anche del disagio economico, logistico, funzionale, avendo anche riguardo alla sostenibilità.
Occorre entrare nel vivo del disagio e trarre soluzioni compatibili e realizzabili, in funzione dello stato patrimoniale della Regione ligure. Riferirsi a una sequela di possibili iniziative, sono solo in funzione di riempimento di un foglio di giornale e nulla più.
Cordialmente.
A. Pinto