RENATO PASETTO (VERONA): SUL CORONA VIRUS E’ ORA DI VERITÀ SENZA IPOCRISIE !

RENATO PASETTO (VERONA): SUL CORONA VIRUS E’ ORA DI VERITÀ SENZA IPOCRISIE !

A cura di Renato Pasetto (Verona) * renato.pasetto@dconline.info * cell. 333-7648418 * Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana della regione Veneto.

Pagina facebook della Democrazia Cristiana: < DemocraziaCristianaOnline >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline *

< RENATO PASETTO (VERONA): SUL CORONA VIRUS E’ ORA DI VERITÀ SENZA IPOCRISIE ! >

“The eyes of darkness” di Dean Koontz è il triller scritto negli anni ’80 dove già si preannunciava che nel 2020 una grande polmonite sarà diffusa in tutto il mondo per colpa di un’arma biologica cinese sviluppata nei laboratori RDNA, siti vicino alla città di Wuhan.

Nessun Capo di Stato ad oggi si pronuncia con dichiarazioni ufficiali. Un silenzio assordante sul Coronavirus lasciando un retrogusto di  una strategia economica o di un programma per lo sfoltimento  della popolazione?

Le informazioni che troviamo sui vari  quotidiani e telegiornali sono sempre piuttosto allarmanti, a volte in contraddizione.

Per esempio ci sono più casi di morte con la semplice influenza ora curabile con i vaccini  che non con il Coronavirus, Si sicuro fino ad oggi:certo che sì !

Ma l’organizzazione mondiale della sanità, nella figura del  suo Direttore generale Tedros Adhanom  dichiara che “la  popolazione mondiale è a rischio contagio”. Nel mentre l’epidemiologo Gabriel Leung  Rettore dell’Università di Hong Kong ritiene che l’epidemia mette a rischio due terzi della popolazione mondiale, anche se il tasso di mortalità generale è inferiore all’1% .

Con dati così elevati in ogni caso il bilancio delle vittime potrebbe essere  enorme.

Corea del Nord, Iran e Italia sono gli stati più contagiati per il momento (dopo ovviamente la Cina).

Guardando in casa nostra si chiudono Università e scuole, si mettono  in isolamento piccoli quartieri, si sospendono le attività sportive, i supermercati si svuotano di tutti i tipi di disinfettanti ed altro.

Le mascherine, anche quelle più inutili, sono ora introvabili nonostante vengano vendute a peso d’oro.

Il nostro bel Presidente del Consiglio, “non scelto dagli Italiani”, Giuseppe Conte, se ne esce dichiarando che se sarà necessario mobiliterà anche l’esercito, estremizzando come il personaggio pubblico Bill Gates, filantropo,che nella sua vita ha donato piu di 45 miliardi di dollari e chissà quanti ospedali che dichiara: “bisogna difendersi  soprattutto dall’Africa per la precarietà del suo sistema sanitario”.

E con grande stupore ecco  lo scandalo politico ! “Chiudere i porti e senza scomodare il razzismo?”

Sempre in contraddizione nella nostra politica italiana, anche di fronte a questo allarme mondiale, alcuni si schierano a favore della  sospensione del trattato di Shengen, altri no.

Ovviamente i comunisti locali, oggi a capo del nostro sistema politico/parlamentare esprimono il loro no, a prescindere. Come sempre non sono capaci di decidere niente, nè di assumersi una  responsabilità.

Anche quando si parla di salute  ed in loro regna l’ipocrisia, nonostante Shengen sia stato SOSPESO ad oggi per ben 116 volte e forse in casi meno preoccupanti.

L’Italia si sta sempre più fermando nell’ambito economico, segnando dati estremamente preoccupanti in tutti i settori. Il turismo è forse al primo posto in tal senso.

Credo che il Governo debba assumersi tutte le sue responsabilità. C’è bisogno di chiarezza e di serietà. C’è in gioco la nostra vita anche lavorativa e la nostra salute.  E’ ORA DI VERITÀ SENZA IPOCRISIE !

A cura di Renato Pasetto (Verona) * renato.pasetto@dconline.info * cell. 333-7648418 * Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana della regione Veneto

Pagina facebook della Democrazia Cristiana: < DemocraziaCristianaOnline >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline *

 

< IL POPOLO > della DEMOCRAZIA CRISTIANA * Direttore Resp. ANGELO SANDRI *

mail: segreteria.nazionale@dconline.info

* Cell. 342-9581945 * 342-1876463 

Direzione e Redazione – Via Giovanni Giolitti num. 335 – cap. 00185 – ROMA

Periodico registrato presso il Tribunale di Bolzano al num. 13/2004 in data 22/11/2004

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
MAP
MAP
2 anni fa

Interessante articolo!!! Ieri ultima serata a piazza pulita Formigli invita la popolazione a donare soldi per acquistare una nuova Open Arms e fa vedere la strage che si sta consumando in Libia di gente che viene massacrata da pazzi. Conte potrebbe andare in Libia con l’esercito per mettere un po’ di ordine.

Angelo pagani
Angelo pagani
2 anni fa

Non mi esprimo su Formigli perche’ sarebbero pparole inutili, sul Governo che dire, riflette esattamente l’ ammucchiata brancaleone che governa il parse e in assenza di pokitica vers porta a questi tisuktati. In questa particolare situaziine il sanitari sono l unica fonte seria atta a misurare lo stato delle cose.ma la primadonna Conte si stizzisce se viene contraddetto. Anche questo e’ un film che si ripete!

Maria
Maria
2 anni fa

Si parla di Apocalisse mentre in Cina i contagiati stanno diminuendo rispetto alle persone guarite. Facciamo una vita normale senza andare nei luoghi affollati. Ignoriamo le “prime donne” dei nostri politici. Una volta c’erano i politici in Italia ora abbiamo gli attori che impersonificano un personaggio che secondo il loro modo di vedere possa attirare consensi.

Claudia Herrath
Claudia Herrath
2 anni fa

In certe situazioni inaspettate occorre ragionare con equilibrio e con obiettivita’.Noi non siamo qui per fare una politica contro ,ma una politica per.In questa situazione dove si è presentato qualcosa di totalmente inaspettato e sconosciuto, il presidente del Consiglio Conte ha preso le decisioni giuste:arginare il virus,era l’unica difesa che si poteva mettere in atto e i risultati si vedono.In questi momenti occorre esser tutti uniti,per il bene comune.Non è il tempo della polemica ,ma della responsabilita’.Chi in questi momenti fa polemica non da affidamento.Il popolo italiano ha risposto con senso di responsabilita’,e tutto si sta risolvendo.Pertanto diffondiamo fiducia e non allarmismo, per il bene di tutti.E’ da questo che ci distingueremo.