“Quid est veritas ?” – La domanda interpella ciascuno di noi !

“Quid est veritas ?” – La domanda interpella ciascuno di noi !

di FRANCO CAPANNA * www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

“Quid est veritas?” La verità è sempre difficile da accettare. Nei vari congressi che si sono susseguiti nel tempo si evidenziano vari progetti e strategie, ma anche tanta arte del dire poi non supportata dal fare.

Ponzio Pilato chiese a Gesù cosa era ” La Verità “, ma non attese risposta, così com’era intenzionato ad un processo farsa.

Franco Capanna (Teramo)

Lo sportello solidale da idea del segretario della Democrazia Cristiana Angelo Sandri  è semplice aiuto nel prendersi cura della salute di frange svantaggiate e dunque uno stato di benessere “proiettato” che richiede carico ad ogni soggetto di una organizzazione come nel nostro caso politica che tende a credibilità.

Ad oggi la raccolta è nella misura di poche pagnotte di pane, dunque tanta arte del dire ed alcuni hanno preferito insulti e critiche.

Non è possibile ridurci a materiale archeologico: meglio ridisegnare valori autentici che sanno di vita o non si va da nessuna parte.

La lettera ricevuta recentemente da un monastero è emblematica e rappresenta il grido di chi vive nel silenzio e nel sacrificio di una vita di rinunce agli agi e punto di collegamento con Dio onnipotente.

Sono le colonne sostengono il mondo in quotidiana accettazione di ogni privazione per redimere un sistema universale di orribile degrado.

Lo stesso Stato incredibilmente impone tasse sanità a questa categoria come il ticket alle prive di reddito. Quante mostruosità oltre gli angusti confini del nostro  misero campo! O ci facciamo parte attiva o il solo dire e i diversi convegni sono destinati al fallimento.

FRANCO CAPANNA (Teramo) – Amministratore sportello solidale.

Cellulare 345-1594496 * E-mail: franco.salice2ss@gmail.com

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto Ettore
Roberto Ettore
4 anni fa

Se questi politici non riescono dare piccole carità figuriamoci le promesse elettorali.