QUESTA SERA (19 MARZO 2020) ALLE ORE 21.00 LA RECITA COMUNE DEL S. ROSARIO IN DIRETTA SUL TV 2000 (CANALE 28 DEL DIGITALE TERRESTRE)

QUESTA SERA (19 MARZO 2020) ALLE ORE 21.00 LA RECITA COMUNE DEL S. ROSARIO IN DIRETTA SUL TV 2000 (CANALE 28 DEL DIGITALE TERRESTRE)

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it 

< QUESTA SERA (19 MARZO 2020) ALLE ORE 21.00 LA RECITA COMUNE DEL S. ROSARIO IN DIRETTA SUL TV 2000 (CANALE 28 DEL DIGITALE TERRESTRE) >.

Si terrà alle ore 21 di questa sera (19 marzo 2020), nella festa liturgica di San Giuseppe, la preghiera del rosario a cui la Chiesa italiana ha invitato ogni fedele, famiglia e comunità religiosa a partecipare pregando, simbolicamente, tutti insieme.

Lo ha ricordato il Cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e Presidente della Conferenza episcopale italiana, invitando tutti a raccogliersi in preghiera per la risoluzione dell’emergenza Corona Virus Covid-19.

<< Vi invito a pregare il Rosario in famiglia la sera della festa di san Giuseppe, il protettore delle famiglie e della Chiesa – ha esorta il Cardinale Bassetti- accendendo un lume e ponendolo alla finestra di ogni casa.

Il vostro Vescovo sarà il primo a compiere questo gesto ed a unirsi nella preghiera che ci accomunerà per sottolineare la fede, la speranza e, soprattutto, quell’amore che diventi un filo rosso dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, il filo rosso della carità molto più forte della “zona rossa” >>.

Dunque stasera in ogni casa si reciteranno i misteri della luce del Rosario e la Conferenza episcopale italiana (Cei) ha chiesto, inoltre, di esporre un piccolo drappo bianco o una candela accesa dalla finestra di ogni casa.

Sarà Tv2000 (canale 28 digitale terrestre, 157 Sky e in streaming raggiungibile per il tramite del link https://www.tv2000.it/live/) a offrire la possibilità di condividere la preghiera in diretta.

L’invito della CEI si conclude con la proposta, a tutte le famiglie italiane credenti, di rivolgere un’invocazione al Santo Custode della Santa Famiglia scritta da Papa Leone XIII, che fu vescovo di Perugia per 32 anni (1846-1878):

“A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione ricorriamo e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, insieme con quello della tua santissima Sposa”.

Papa Francesco

Una preghiera, quella di stasera, che ha ricevuto il pieno sostegno e tutta la condivisione anche da parte di Papa Francesco che ieri, al termine dell’udienza generale del mercoledì, ha affermato di fare proprio «l’appello dei vescovi italiani» aggiungendo poi «vi accompagnerò da qui».

«La Chiesa che è in Italia, nella persona dei suoi Pastori, dei sacerdoti e dei fedeli – sottolinea la Conferenza Episcopale Italiana – ringrazia Papa Francesco per questa prossimità, che diventa motivo di sostegno e d’incoraggiamento a pregare ed a camminare insieme sulle strade del Vangelo.

In questo momento di sofferenza per il nostro Paese, la preghiera del Rosario sarà invocazione e supplica alla misericordia del Padre perché ci liberi da questa pandemia».

 

Pagina facebook della Democrazia Cristiana < DemocraziaCristianaOnline >

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments