“QUALSIASI SIMBOLO …. E’ BELLO A MAMMA SUA !” 

“QUALSIASI SIMBOLO …. E’ BELLO A MAMMA SUA !” 
Anna Lucia Pappalardo

A cura di Prof.ssa Anna Lucia Pappalardo (Potenza) * annalucia.pappalardo@dconline.info *

Segretario regionale del Movimento Femminile e per le Pari Opportunità della Democrazia Cristiana della Basilicata.

www.ilpopolo.news *

www.democraziacristianaonline.it *

“QUALSIASI SIMBOLO …. E’ BELLO A MAMMA SUA !” 

Continua il confronto tra la Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana ed il Coordinamento generale del “Think tank” di Nuova Democrazia Cristiana.

Angelo Sandri
Robert Flavio Paltrinieri

Un tanto ha già permesso ad Angelo Sandri ed a Robert Flavio Paltrinieri di incontrarsi più volte nelle settimane scorse ed ora il confronto si sta allargando – grazie ai social ed ai moderni mezzi di comunicazione (ma non solo) – anche ad altri dirigenti del partito della Democrazia Cristiana che hanno modo di interloquire con il Coordinatore generale di NDC Robert Flavio Paltrinieri.

Anch’io ho avuto modo di interloquire via Facebook/Messanger con lui, leggendo i vari interventi apparsi sul < BLOG > di Nuova Democrazia Cristiana e notando anche il nuovo simbolo che è stato scelto per NDC.

<< Bello questo nuovo simbolo, anche se non bello come lo scudo crociato…Ed interessanti le proposte e le idee.

Ma non sarebbe stato preferibile avere le risposte alle domande, che tutti state facendo, per mescolare esperienze, affettività (scudo crociato ante 1994 o similare) e interculturalità politiche, essendo tu Paltrinieri americano di origine italiana?

Si parla tanto di aggregazione e coalizione dalle quali scaturisce la forza di un partito che vuole recuperare la propria centralità.

Perchè creare divergenze, quando insieme avremmo davvero potuto essere una Forza?

Io – ahimè – pur avendo esperienze politiche e sindacali non sono certamente al tuo livello, ma non ti nascondo che vivo con sofferenza questa situazione perchè so che l’eterogeneità rende forti…

Sono contente che Tu mi abbia chiesto amicizia e – se dovessi permettermelo – continuerò a seguirti, ma rimango al fianco di colore che per primi mi hanno aperto la porta e che mi hanno offerto il proprio bagaglio di intelligenza, esperienza politica e dinamicità mentale.

Il termine che uso più volte è FORZA, che scaturisce dal concetto di “IMPERIUM”, ossia potere di cui erano investite le più alte cariche dello Stato nella Roma antica….

Obiettivo che tra gli obiettivi dovrebbe prevalere tra i ri-nascenti democristiani, indipendentemente da quella che possa essere la propria età anagrafica, recuperando così la propria eccellenza politica e la propria identità di partito.

Mi permetto, nel mio piccolo, di augurare ad ognuno di voi il meglio e la realizzazione dei vostri obiettivi. Buon lavoro ! >>

                               *************************************************

 

A cura Prof.ssa Anna Lucia Pappalardo (Potenza) *

annalucia.pappalardo@dconline.info *

Segretario regionale del Movimento Femminile e per le Pari Opportunità della Democrazia Cristiana della Basilicata.

www.ilpopolo.news *

www.democraziacristianaonline.it *

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
mm

L elaborazione, la ricerca del maglio è senza dubbio positivo. Sono però sempre dell avviso che con intelligenza abbiamo il dovere di saper interpretare i tempi che cambiano nel rispetto della tradizione. Lo scudo crociato è il simbolo della storia, della nostra storia, in cui ci ritroviamo e identifichiamo. Lo scudo crociato con la grande parola LIBERTAS oggi più di ieri fa chiarezza nel attuale contesto socio politico perché è chiaro e non da adito ad alcuna confusione. Scudo crociato dunque in questo nuovo contesto socio, culturale politico per una rinascita coerente, autentica, attiva e risolutiva.

A.P.
A.P.
2 anni fa

Dire ch’è bello il simbolo della Nuova Democrazia Cristiana mi sembra un po’ azzardato. Mi fa ricordare la moneta di €.1,00 a cui alcuni… hanno fatto notare…. maligne allusioni…..
Tuttavia le alleanze possono essere significative solo se vengono stabiliti i canoni di adesioni. Naturalmemte dovranno essere riconosciuti e attuati. Per adesso è l’unico modo per avere visibilità e certezza di continuità. Altrimenti saremo solo considerati un mero strumento ideologico, rivolto a esaltate le ideologie dei Padri Fondatori della D.C. .e a auspicare una fattiva prossima primavera politica, sperando che sia attuativa, in tempi brevi
Cordialmente.
A. Pinto

A.P.
A.P.
2 anni fa

Dire che il simbolo della Nuova Democrazia Cristiana sia bello, mi sembra un po’ azzardato. Mi fa ricordare la moneta da €.1,00 a cui furono attribuite…..maligne interpretazioni.
Cordialmente.
A. Pinto

Alessandro
Alessandro
2 anni fa

Dire ch’è bello il simbolo della Nuova Democrazia Cristiana mi sembra un po’ azzardato. Mi fa ricordare la moneta di €.1,00 a cui alcuni… hanno fatto notare…. maligne allusioni…..
Tuttavia le alleanze possono essere significative solo se vengono stabiliti i canoni di adesioni. Naturalmemte dovranno essere riconosciuti e attuati. Per adesso è l’unico modo per avere visibilità e certezza di continuità. Altrimenti saremo solo considerati un mero strumento ideologico, rivolto a esaltate le ideologie dei Padri Fondatori della D.C. .e a auspicare una fattiva prossima primavera politica, sperando che sia attuativa, in tempi brevi
Cordialmente.
A. Pinto

Uff. Stampa - M.C
2 anni fa

Non esiste alcuna diatriba sul simbolo dello scudo crociato. Per due ragioni. La prima è che il simbolo con la croce, in quanto simbolo religioso, non può essere utilizzato per fini politici, secondo le nuove regole istituzionali. Ben note a tutti coloro che si occupano di politica. La seconda è che la vecchia Dc, sciolta o meno, dovrebbe diventare di nuovo un Partito Politico. Per esserlo serve avere deputati eletti in Parlamento ed un simbolo proponibile alle elezioni. La vecchia Dc ha una pletora di segretari e nessun deputato eletto in parlamento. E questo è un fatto. La vecchia Dc è quindi, probabilmente, come Nuova Democrazia Cristiana, un’associazione politica e come tale si deve dotare di tutti gli strumenti e gli assetti per diventare un partito. Nuova Democrazia Cristiana diventerà un partito nei modi previsti dalla legge e non intende entrare in diatribe sterili ne intende proporsi come leadership della tradizione Cristiano Democratica: siamo qui per abbracciare proposte e progetti alla luce del programma stilato, pronti a modificarlo se le idee dei nuovi amici saranno meglio delle nostre. La nuova politica che portiamo avanti si fonda sul valore, non sulle liti sterili. Per noi, il problema si chiude qui, confermando che se riceveremo risposte pubbliche a quanto richiesto per unire gli sforzi al Dott. Sandri, come sempre coerentemente esplicitato, non avremo alcun problema a confrontarci sui valori e puntare ad un posizionamento elettorale. Ma servono passi da ogni parte, e passi pubblici aperti e trasparenti. Noi, per iscritto e sempre pubblicati, li abbiamo sempre fatti. Uff. Stampa