PROSEGUE IL CAMMINO PRE-CONGRESSUALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA IN VISTA DEL XXIV CONGRESSO NAZIONALE D.C. CHE SI TERRA’ A FINE GENNAIO 2023

PROSEGUE IL CAMMINO PRE-CONGRESSUALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA IN VISTA DEL XXIV CONGRESSO NAZIONALE D.C. CHE SI TERRA’ A FINE GENNAIO 2023

A cura di FERNANDO CIARROCCHI (Monteprandone / prov. Ascoli Piceno)

 fernando.ciarrocchi@dconline.info * Tel. 347-2577651 *

Coordinatore della redazione giornalistica de “Il Popolo” della Democrazia Cristiana.

 Responsabile nazionale dell’Agenzia Stampa “Libertas”

Vice-Segretario nazionale del Dipartimento Sviluppo-Comunicazione-Marketing” della Democrazia Cristiana 

Editorialista del ” Il Popolo” della Democrazia Cristiana 

PROSEGUE IL CAMMINO PRE-CONGRESSUALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA IN VISTA DEL XXIV CONGRESSO NAZIONALE D.C. CHE SI TERRA’A FINE GENNAIO 2023 

Al tavolo della presidenza (vn 28-10-22) da sx: Emanuela Pecorario, Maria Dascalu, Roberto Esposito, Rodolfo Concordia, Giovanni Paolo Deidda, Filippo Bongiovanni

Prosegue il cammino pre-congressuale della Democvrazia Cristiana protesa nella preparazione del suo prossimo XXIV Congresso nazionale.

A tal proposito, nelle giornate di venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2022 la Dirigenza democristiana si è riunita a Roma presso il Centro “San Giovanni Paolo II”, in Via della Cammilluccia n. 120, poprio per mettere a fuoco alcuni punti fondamentali proprio in vista della prossima Assise congressuale nazionale.

Rodolfo Concordia (Roma)

L’incontro è stato coordinato dal Segretario politico nazionale Vicario della Democrazia Cristiana Comm. Rodolfo Concordia (Roma), posto che il Segretario politico nazionale D.C. Angelo Sandri, che aveva convocato la riunione a termini dello Statuto vigente della Democrazia Cristiana, è stato all’ultimo momento bloccato (giovedì 27 ottobre) in Friuli, a causa COVID.

Nella “due giorni romana” sono stati comunque sviscerati vari aspetti politici ed organizzativi di notevole rilevanza ed il dibattito non è certo mancato proprio in vista di un appuntamento di grande impoprtanza politica per il futuro del partito.

Endo Giarin (Verona)

Nel partito infatti vi sono visioni differenti in ordine anche al posizionamento politico della Democrazia Cristiana per il futuro tra chi sostiene la necessità di insistere nel creare un’alernativa centrista e che si contrapponga a qusta classe politico/parlamentare che ha voluto glissare il fondamentale appuntamento elettorale delle recenti consultazioni politiche del 25 settembre 2022 e che il Seghretario nazionale uscente Angelo Sandri ha più volte bollato come insulse e taroccate, frutto di sostanziale inganno e lesive dei principi fondamentali di libertà e di democrazia che sono garantiti dalla Costituzione della Repubblica italiana.

Prof.ssa Gabriella Strizzi (Ancona)

A questa linea piuttosto decisa ed alternativa si contappone una visione maggiormente duttile nei confronti della attuale maggioranza di destra e più disponibile ad un dialogo verso gli attuali governanti.

Su questi aspetti politici verterà molto probabilmente il confronto congressuale che potrà trovare esponenti politici diversi per la candidatura a Segretario politico nazionale e su cui si dovrà naturalmente esprimere la base del partito.

Il Coordinatore Vicario della Segreteria naz.le D.C. Mioara Done ed il Vice-Presidente naz.le D.C. Roberto Esposito

Una posssibile candidatura alternativa che potrebbe emergere in maniera più nitida nella prossime settimane è quella dell’attuale Segretario Elettorale nazionale della Democrazia Cristiana Endo Giarin (Verona).

Endo Giarin si sta evidenziando – con il suo notevole attivismo a servizio del partito – affinchè lo Scudo Crociato si radichi sempre di più recuperando “appeal” ed efficacia sulla scena politica italiana.

Altro aspetto di notevole rilievo che sta emergendo è la sempre più forte presenza e determinazione della componente femminile della Democrazia Cristiana.

La portavoce D.C. Internazionale Mara Lucia Porretta Tatangelo

Il movimento è rappresentato in maniera autorevole dalla Vice-Presidente nazionale e Segretaria nazionale del Movimento femminile e per le Pari Opportunità Prof.ssa Gabriella Strizzi (Ancona).

Il Segretario reg.le D.C. Basilicata Arch. Carmine Pio Flammia (con Marco Cesareo e Roberto Esposito)

Non è un mistero che la componente femminile reclami più spazio all’interno del partito ed in proiezione anche nelle Istituzioni, considerando il grande apporto che essa è in grado di dare rispetto anche a quell’auspicato rinnovamento, di metodo e di contenuti, di cui tanti parlano ma che spesso rimangono appelli inascoltati.

Sul piano squisitamente organizzativo nella “Due giorni romana” si è disquisito molto delle operazioni di tesseramento alla Democrazia Cristiana per l’anno 2022.

Pressante l’invito ad insistere nell’estendere la base del partito, promuovendo iniziative che permettano di avere una più efficace rappresentanza in tutte le venti regioni italiane, nonchè nelle 110 realtà provinciali (comprendendo anche le Città metropolitane che sostanzialmente si equivalgono in certe realtà alla dimensione provinciale precedente esistente).

L’invito pertanto a tutte le Segreterie Organizzative provinciali della Democrazia Cristiana a sfruttare questi due ultimi mesi dell’anno per incentivare l’ulteriormente l’adesione al partito dello Scudo Crociato.

Il Dott. Fernando Amati (Roma) con accanto il Cav.  Jacopo Dozio (Monza e Brianza)

E’ stato stabilito dunque – all’unanimità – che il prossimo XXIV Congresso nazionale della Democrazia Cristiana si tenga a Roma a fine del mese di gennaio 2023.

L’importante, anzi fondamentale, evento congressuale potrà così aprire in maniera adeguata l’anno in cui verrà celebrato il traguardo dell’ottantesimo anniversario di fondazione della Democrazia Cristiana avvenuta nel mese di dicembre del 1943.

Alla fine del mese di novembre 2022 è già stata programmata una nuova riunione del Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana per l’approvazione del Regolamento congressuale e per poter stabilire i dettagli organizzativi del prossimo XXIV Congresso nazionale della D.C.

Già dagli inizi del mese di novembre 2022 si darà il via ad Assemblee di partito sia a livello provinciale che regionale proprio in vista dell’appuntamento congressuale del prossimo fine gennaio 2023.

A tal proposito per la giornata du sabato 5 novembre 2022 è stata fissata un’Asseblea regionale della Democrazia Cristiana in regione Piemonte e che sarà presieduta dal Segretario elettorale nazionale della D.C. Endo Giarin (Verona).

Su altri importanti aspetti emersi nella Due giorni romana ci riserviamo di ritornare ulteriormente, sulle colonne di questo stesso giornale, fin già dai prossimi giorni per esporre cronaca e commenti di quanto emerso nel corso della Direzione nazionale della Democrazia Cristiana svoltasi a Roma nei giorni 28/29 gennaio 2022.

 

********************************************

 

              # S c e g l i D C !

 

********************************************

 

 

 

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments