PROF.SSA ANNA CIRIANI (PORDENONE): IL BILANCIO DI UN’ESPERIENZA ELETTORALE NELLA CIRCOSCRIZIONE SUD (ELEZIONI EUROPEE 2019) SENZ’ALTRO INTERESSANTE E COSTRUTTIVA !

PROF.SSA ANNA CIRIANI (PORDENONE): IL BILANCIO DI UN’ESPERIENZA ELETTORALE NELLA CIRCOSCRIZIONE SUD (ELEZIONI EUROPEE 2019) SENZ’ALTRO INTERESSANTE E COSTRUTTIVA !

A cura di prof.ssa ANNA CIRIANI (Pordenone) * www.ilpopolo.news * 

< PROF.SSA ANNA CIRIANI (PORDENONE): IL BILANCIO DI UN’ESPERIENZA ELETTORALE NELLA CIRCOSCRIZIONE SUD (ELEZIONI EUROPEE 2019) SENZ’ALTRO INTERESSANTE E COSTRUTTIVA !>

*

Sono trascorsi due mesi dalle elezioni europee 2019 (domenica 26 maggio 2019, ndr) e volevo tentare insieme a Voi ed ai lettori di < www.ilpopolo.news > un bilancio di quella esperienza che comunque sia è stata per me davvero molto interessante, costruttiva e per certi versi anche affascinante, nonostante le non poche ed anche pesanti difficoltà incontrate in questo cammino.

Innanzitutto posso affermare di essere rimasta contenta per il risultato elettorale ottenuto in termini personali (un po’ meno di 400 preferenze) e conseguito alle elezioni Europee del 2019, nella < Circoscrizione elettorale numero 4 – Italia Meridionale >.

Sono stata la terza (donna) più votata della mia lista.

Il momento del mio voto in un seggio elettorale di Catanzaro (le legge elettorale consente al candidato di votare nel suo collegio elettorale nonostante Egli risieda altrove)

E dobbiamo  anche tener conto di una serie di fattori che non hanno certo giocato a mio favore:
– sono stata candidata alla chiusura delle liste a fine aprile, quindi all’ultimo momento, a differenza di altri candidati che hanno potuto di fatto iniziare la propria campagna elettorale già molti mesi prima;
–  sono stata ospite in una lista di una piccola, ed a molti anche sconosciuta, formazione politico, ossia i Popolari per l’Italia;
– non avendo speso grosse cifre per la mia campagna elettorale, rispetto ad altri che hanno “investito” molti soldi, ma facendo tutto con le mie poche forze;
– ma soprattutto essendo io una Friulana, nata e residente a Pordenone, e quindi catapultata nel collegio elettorale del  Sud, sono stata penalizzata a differenza degli altri candidati meridionali;
– essendo questa la mia prima esperienza come candidata, ho avuto non poche difficoltà operative con davvero poco tempo a disposizione (praticamente soltanto il mese di campagna elettorale).

Ragion per cui ritengo di poter affermare che i VOTI CHE SONO STATI RACCOLTI VALGONO MOLTISSIMO !

La regione in cui  sono stata più votata è stata la Calabria. Poi di seguito la Puglia, la Campania, il Molise (dove sono la prima donna più votata della lista!), l’ Abruzzo e la Basilicata.

Volevo rivolgere un sentito ringraziamento a tutti coloro che mi hanno votato, ma soprattutto grazie anche alla Democrazia Cristiana che mi ha sostenuto durante la mia campagna elettorale.

In primis ringrazio il Segretario nazionale D.C. dott. Angelo Sandri che (sebbene si trovasse a 1000 km di distanza) mi ha sostenuto con suggerimenti politici e fornendomi molti contatti di esponenti del partito presenti al Sud appartenenti o vicini alla Democrazia Cristiana.

Molti sono stati da me contattati, altri li ho incontrati ed ho avuto modo di conoscerli di persona.

Ringrazio tutti per la loro disponibilità e la loro cortesia espressa nei miei confronti. Ma purtroppo i voti sono come le pulci, si sentono ma non si vedono, si contano uno alla volta!

Ma il risultato numerico non toglie valore a questa mia esperienza elettorale che mi ha permesso di crescere moltissimo sotto il profilo personale; incontrare tanti elettori e brave persone con cui mi sono confrontata personalmente (“di presenza” come suolsi dire) e soprattutto di affrontare tante tematiche molto importanti, estremamente sentite dalla gente e che dobbiamo affrontare nella vita di ogni giorno, ed a cui il cosiddetto “Palazzo” ed i suoi frequentatori continuano a rimanere molto lontano, tutti presi da problematiche, lotte e (forse finte) contrapposizioni politiche che interessano probabilmente solo loro e non certo il popolo italiano e men che meno riguardano il cosiddetto Bene Comune !

 

A cura di prof.ssa ANNA CIRIANI (Pordenone) * www.ilpopolo.news * 

 

2 Responses to "PROF.SSA ANNA CIRIANI (PORDENONE): IL BILANCIO DI UN’ESPERIENZA ELETTORALE NELLA CIRCOSCRIZIONE SUD (ELEZIONI EUROPEE 2019) SENZ’ALTRO INTERESSANTE E COSTRUTTIVA !"

  1. Franco Capanna   23 Luglio 2019 il 07:51

    Convinto che la dottoressa Ciriani saprà fare valere sue doti di motore di trasformazione .
    Tanti auguri .

  2. Anonimo   23 Luglio 2019 il 08:03

    Sei grande anna sei una brava persona