Previsioni meteo, super ciclone Medicane nel Mediterrano: “Un uragano, prima volta nella storia”.

Il 'medicane' dovrebbe solo lambire Sicilia e Calabria, ma l'evoluzione è ancora incerta. Intanto sull'Italia, dopo il freddo di questo giorni, tornerà un clima più mite. Ma durerà poco, da domenica nuovo affondo artico.

Previsioni meteo, super ciclone Medicane nel Mediterrano: “Un uragano, prima volta nella storia”.

In base agli ultimi aggiornamenti meteo, non dovrebbe sortire grossi effetti sull’Italia quel ciclone mediterraneo, approfonditosi sul Mar Ionio fino a divenire persino un potenziale uragano mediterraneo, denominato attraverso l’acronimo “medicane”.

La posizione troppo defilata del vortice sulla parte bassa Mar Ionio terrà alla larga il maltempo e solo i settori ionici di Calabria e Sicilia potrebbero essere lambiti da scarsi fenomeni. La transizione a ciclone tropicale simil uragano risulta agevolata dalle acque molto calde del Mar Ionio.

A parte questo vortice, in Italia prevale un forte campo di alta pressione che sarà garante di bel tempo. Nel dettaglio il meteo per oggi, venerdì 28 settembre, sarà quindi caratterizzato da ampio soleggiamento, con uniche insidie limitate alle estreme regioni meridionali della Penisola.

Sui settori ionici di Puglia, Calabria e Sicilia avremo nubi associate a qualche debole locale precipitazione, che risulterà più probabile su Bassa Calabria ed Est Sicilia. Saranno fenomeni decisamente poco rilevanti, visto che il grosso del maltempo agirà decisamente al largo sullo Ionio Meridionale.

Le temperature saranno in ulteriore rialzo. Tornerà il tepore in pieno giorno con valori di nuovo oltre la norma al Centro-Nord e picchi fino a 28 gradi, ma per via dei tassi d’umidità contenuti non dovrebbero tornare quelle condizioni di caldo anomalo che avevano dominato fino a pochi giorni fa.

di Antonio Gentile

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments