PREGHIERE PER LA DEMOCRAZIA CRISTIANA, PARTITO CHE FU SEGUITO CON AMORE DA UN PAPA SANTO COME SAN PAOLO VI

PREGHIERE PER LA DEMOCRAZIA CRISTIANA, PARTITO CHE FU SEGUITO CON AMORE DA UN PAPA SANTO COME SAN PAOLO VI

A cura di Dott. Angelo Sandri (Cervignano del Friuli/UD)

segreteria.nazionale@dconline.info * cell. 342-9581946
Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana
Direttore Responsabile de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< PREGHIERE PER LA DEMOCRAZIA CRISTIANA, PARTITO CHE FU SEGUITO CON AMORE DA UN PAPA SANTO COME SAN PAOLO VI >.

Ultimamente – e da più parti – ricevo “inputs” a voler richiamare e valorizzare la necessità di un maggiore rapporto tra spiritualità e politica, specie per quanto attiene l’attività socio politici nell’ambito della Democrazia Cristiana.
E’ un argomento senz’altro non facilissimo da affrontare, vista la complessità dell’attuale momento ma – a ben pensarci -anche questa considerazione lascia il tempo che trova: quando mai la situazione socio politica non è stata complessa se non addirittura drammatica?
Papa Paolo VI con l’On. Aldo Moro

Ho considerato quindi di aprire “dibattito”, un filone di pensiero, un momento di confronto …. chiamiamolo come meglio ci pare…ed anche attraverso il nostro giornale della D.C. < IL POPOLO >  cercheremo di approfondire questo argomento recuperando anche contributi o affermazioni dei singoli che possano aiutarci a come penetrare a fondo questo tema.

Detto in estrema sintesi forse dovremmo cercare di recuperare più spazio ed il valore della preghiera.
Se ne è parlato con tante persone ma il rischio oggi è di essere oltremodo superficiali senza riuscire a capire bene a fondo di che cosa stiamo parlando e cosa dobbiamo fare.
Papa Benedetto XVI in “Sala Nervi” in Vaticano con il Segretario nazionale D.C. Angelo Sandri ed il Presidente nazionale D.C. Silvio Fregonese

Non abbiamo la pretesa di esaurire in un batter d’occhio tematiche abbastanza complesse anche se forse dovremmo essere più semplici e le cose forse si affronterebbero meglio.

Però un questito ce lo poniamo nella qualità di dirigenti o di attivisti o anche di semplici simpatizzanti della Democrazia Cristiana.
Quando e quanto preghiamo per un aspetto (l’impegno politico nell’ambito della Democrazia Cristiana) che tanto tempo ci assorbe, ed anche in termini di impegno personale, per una dimensione dell’uomo così importante ed anche – oserei dire – fondamentale.
Il Presidente della Democrazia Cristiana Internazionale Prof. Filippo Marino

Mi viene in mente la frase di San Paolo VI il quale ebbe a definire “l’attività politica come la più alta forma di carità”.

Parole molto importanti ….che richiamano una dimensione spirituale non certo di poco conto. Ritorneremo ovviamente su questo tema con lo scopo di analizzarlo meglio e di approfondirlo adeguatamente.
Per l’intanto riproponiamo una preghiera per la  Democrazia Cristiana composta dal prof. Filippo Marino (di Palmi/provincia di Reggio Calabria), attuale Presidente della D.C. Internazionale.
< PREGHIERA PER LA DEMOCRAZIA CRISTIANA >

<< Padre dei Cieli, che stai sulla terra con noi,

noi Ti ringraziamo per l’alito di vita

che hai immesso nelle nostre coscienze

affinchè il soffio dello Spirito ventoso

ci ha reso reso protagonisti dell’Essere e dell’Esistere.

 I mali che oggi minacciano il mondo

faranno attecchire la speranza del Bene;

i traviamenti sociali preparano quiddità non sperate;

i languori della Storia sensibilizzano nuovi scenari

nell’eterNità dell’Esistenziale;

la Potenza della circospezione prepara nuovi sentieri

alla primavera dei corpi e dello Spirito.

 Vedi o Padre come imperiose necessità ci costringono

perché il Verbo Tuo carissimo nell’afflato di Tua Madre Maria

Ins. Anna Beneduce

si fermi e si soffermi quando sacri bronzi misconosciuti

sanciscono la Tua parenetica attività. Amen. >>

Interessante anche la preghiera della Democrazia Cristiana composta dall’Ins. Anna Beneduce, di Salerno, attuale Segretario nazionale per le Relazioni con il Mondo Ecclesiale e del Volontariato.

< PREGHIERA DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA >.

<< Padre Santo, Dio Onnipotente ed Eterno, Tu che dall’Alto dei Cieli scruti la nostra anima e penetri i nostri cuori, benedici e guida i nostri passi, le nostre azioni, le nostre opere.

Ilumina le nostre menti affinché tutto sia finalizzato al Bene Comune.

Fa che noi perseguendo il pensiero cristiano e quello dei Padri Fondatori della D.C. in tutto possiamo rispecchiare la Tua Santa Volontà.

Aiutaci a riportare il popolo italiano a quei Valori che da sempre lo hanno contraddistinto nel mondo, quale popolo laborioso, credente, orgoglioso ed osservante delle leggi di Dio, amante della vita, del bello e della famiglia.

Radicato ed alimentato nel pensiero di libertà, di uguaglianza, di rispetto.

E consapevole di ciò, fino all’estremo sacrificio per il suo perseguimento.

Fa’ Padre Santo che con onore, rispetto e fedeltà, serviamo – attraverso lo Scudo Crociato – la nostra Nazione, la nostra bella Italia ed il nostro splendido popolo italiano al quale ci pregiamo di appartenere.

Benedici i nostri sforzi, il nostro Credo, la nostra Fede in Te Sommo Bene, affinché lo Scudo Crociato torni a riempire le nostre piazze ed il cuore degli italiani.

Memori dei suoi tempi di gloria, quando attraverso di Esso ed il pensiero dei Padri Fondatori si rialzarono le sorti degli italiani dalle macerie di una guerra devastante e di una dittatura sconvolgente. Amen.

Ins. Claudia Herrath

E chiudiamo questo primo intervento su questo argomento con la considerazione sviluppata sulla pagina facebook della Democrazia Cristiana di Trieste dall’Ins. Claudia Herrath,  attuale Segretario politico della D.C. triestina e Segretario regionale della Democrazia Cristiana del Friuli Venezia Giulia per le Relazioni con il Mondo Ecclesiale e del Volontariato.

<< Cerchiamo operai dell’Evangelo che operino nella Democrazia Cristiana, partito che fu seguito con amore e che trasse ispirazione nell’opera e nel pensiero di un papa santo come appunto papa San Paolo VI.
Ed è su questa santa ispirazione che la Democrazia Cristiana coglie il momento in cui occorre intervenire per ricostruire la città umana, cercando di restituirle quei valori che gli sono purtroppo stati tolti.
Solo con l’aiuto anche degli “operai” dell’Evangelo è posssibile costruire questa città  umana. Unitevi a noi !>>

D’altronde – ammonisce Gesù nel Vangelo – “senza di me non potete far nulla“.

E vengono in mente anche le parole del Salmo << Se il Signore non costruisce la casa, invano vi faticano i costruttori >>.
Per noi uomini di fede è dunque imprescindibile invocare la presenza del Signore affinché converta i nostri cuori e perché ci apra alla speranza di una nuova stagione di legalità, di giustizia e di serenità !

***************************************************************************************** 

Puoi seguire < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana sui nostri social:

< www.ilpopolo.news >

<www.democraziacristianaonline.it>  

*******************************************************************************************