Periferia di Roma: rubati i sax della collezione Berni, tra questi anche un ‘Selmer’ del leggendario Sonny Rollins.

Periferia di Roma: rubati i sax della collezione Berni, tra questi anche un ‘Selmer’ del leggendario Sonny Rollins.

Furto dal valore incalcolabile, quello avvenuto la scorsa notte a Fiumicino, nella frazione di Torrimpietra. Sconosciuti sono riusciti a introdursi nel Centro Studi Musicali, dove hanno trafugato alcuni dei pezzi più importanti della collezione di sassofoni di prorietà del Maestro Attilio Berni, tra cui un «Selmer» che era appartenuto al leggendario compositore e musicista jazz statunitense Theodore Walter Rollins, soprannominato «Sonny». Gli altri sax rubati risalgono al 1800. La notizia del furto è stata resa nota direttamente dal Maestro Attilio Berni attraverso il suo profilo Facebook.

“Cari amici – ha scritto il musicista – questa notte dei ladri sono entrati nel mio studio e rubato alcuni tra i pezzi più importanti della mia collezione. Chiedo aiuto a tutti voi affinchè si diffonda e condivida la notizia e, nel caso si abbiano notizie, mi avvertano prontamente. Al più presto posterò l’elenco dettagliato degli strumenti con matricole, foto e descrizioni. Grazie!”.

Fanno parte della collezione «Berni», una delle più importanti al mondo nel genere, oltre 600 pezzi, di cui circa 400 sono destinati ad essere trasferiti a breve a Maccarese, dove nascerà il primo Museo del Sax. A darne notizia, sui social, proprio il musicista e titolare della collezione, il Maestro Attilio Berni, che ha lanciato un appello in favore del ritrovamento dei sassofoni trafugati. Berni ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine, che hanno avviato un’indagine per risalire a gli autori del furto.

di Antonio Gentile

 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments