Papa Francesco ha effettuato una visita pastorale in Romania dal 31 maggio al 2 giugno 2019.

Papa Francesco ha effettuato una visita pastorale in Romania dal 31 maggio al 2 giugno 2019.

A cura di MARIA DASCALU (Roma) * maria.dascalu@dconline.info * cell.  389-8866754 *

Segretario nazionale Vicario D.C. per le relazioni con il mondo ecclesiale e del volontariato /  Coordinatore generale degli organismi direttivi della Democrazia Cristiana * www.ilpopolo.news 

< Papa Francesco ha effettuato una visita pastorale in Romania dal 31 maggio al 2 giugno 2019. >

PAPA FRANCESCO

Il motto della recente visita del Santo Padre in Romania è stato < Camminiamo insieme >: l’uno per l’altro, ma alla luce della propria confessione religiosa, in nome dell’unità in Cristo.

Il successore di Pietro è venuto in Romania per invitare all’unità, affinché lavorino tutti per trovare un nuovo senso al bene comune.

E stata una visita alla periferia dell’Europa: un viaggio apostolico con tante sfide da affrontare per rafforzare il dialogo interreligioso, la reciproca fiducia tra ortodossi, latini e greco-cattolici e anche l’unità tra le chiese locali.

La Dottrina Sociale della Chiesa è insegnamento e storia nella cultura e civiltà dell’umanità negli anni nella Chiesa e tutte le proposte sociali, ideologiche partono della fede che si fanno in un clima di pace, solidarietà, fratellanza e sostegno.

Dott. Donato Fittipaldi (Taranto) – Segr. naz.le D.C. per i rapporti con il mondo ecclesiale e del volontariato

<< Il Papa tra di voi si sente a casa ! Dobbiamo mantenere viva la fede della mamma, della nonna: quanto bene prezioso abbiamo imparato in famiglia, apprendendo quella fede semplice e robusta.

Il coraggio di una fede che passa in casa.

La fede non si trasmette solo con le parole ma con gesti, sguardi, carezze.

I nonni sognano quando i nipoti vanno avanti e i nipoti quando hanno le radici.

Prof.ssa Maria Dascalu (Roma) * Segr. naz-le Vicario per i rapporti con mondo ecclesiale e  volontariato

Lo Spirito ci ricorda che non siamo forti in superficiale ma esiste una rete più forte è questa rete sono le radici:che apparteniamo gli uni agli altri.

L’amore mette radici anche nella vita degli altri e sogniamo che tutto il popolo non si dimentica i radici.

Il sogno della profezia e che da qui muovere vie verso l’Europa, nuove vie dove si lascia crescere la fede. Multumesc! >>

Pensieri tratti dal discorso di Papa Francesco a Iasi (Romania) il 1 giugno 2019.

Anche io – in rappresentanza della Democrazia Cristiana – ho sostenuto questa visita di Papa Francesco in Romania e ringrazio tutti coloro che hanno collaborato a questo importante evento.

A cura di MARIA DASCALU (Roma) * maria.dascalu@dconline.info * cell.  389-8866754 *

Segretario nazionale Vicario D.C. per le relazioni con il mondo ecclesiale e del volontariato /  Coordinatore generale degli organismi direttivi della Democrazia Cristiana * www.ilpopolo.news 

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments