ORA ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA ITALIANA HA DUNQUE LA SUA “INTELLIGENCE” !

ORA ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA ITALIANA HA DUNQUE LA SUA “INTELLIGENCE” !

A cura di Dott. FERNANDO CIARROCCHI (Ascoli Piceno)

fernando.ciarrocchi@dconline.info *  cell. 347-2577651 *

Vice-Segretario nazionale Dipartimento ” Sviluppo – Comunicazione – Marketing ” della Democrazia Cristiana italiana

 Vice-Direttore de < IL POPOLO > della Democrazia Cristiana

< ORA ANCHE LA DEMOCRAZIA CRISTIANA ITALIANA HA DUNQUE LA SUA “INTELLIGENCE” ! >

Anche la Democrazia Cristiana ha dunque ora la sua “intelligence” !

Agli inizi di gennaio 2024 infatti è stato istituito – all’interno del partito dello Scudo Crociato – un nuovo Dipartimento denominato < D.I.S.Na. > ossia Dipartimento per le Informazioni e la Sicurezza Nazionale – Divisione Intelligence ed Affari riservati.

In data 2 gennaio 2024, il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana dott. Angelo Sandri (Cervignano del Friuli /Udine, ha controfirmato il documento istitutivo di cui al numero di protocollo < 004/2024 – Nazionale D.C. >.

Angelo Sandri (Udine)

Il < D.I.S.NA. > nelle sue attività di intelligence viene articolato in tre fasi principali, finalizzate agli obiettivi generali individuati da fonti sensibili.

In primis l’acquisizione delle notizie. In questa fase le informazioni vengono ricercate , raccolte e valutate in base alle fonti, le quali vanno dal singolo individuo alle apparecchiature elettroniche più sofisticate.

Particolarmente importanti risultano le fonti aperte, come rete e mass media.

In secundis la gestione dell’informazione. In questa fase, operazione distintiva per l’attività di intelligence, l’informazione grezza viene trasformata in un importante elemento conoscitivo.

La sede provinciale della Democrazia Cristiana a Latina

In terzo luogo la comunicazione all’autorità di Governo.

Le informazioni, i rapporti, le analisi, vengono trasmesse alle autorità governative (ma anche ad enti amministrativi ed enti pubblici) e possono essere sfruttate da esse per poter prendere decisioni ed intraprendere attività.

Il Dipartimento D.C. < DI.S.NA.> si avvarrà della collaborazione di professionisti abilitati che sottoscrivono un nulla osta di sicurezza e di segretezza nel compito delle operazioni ad essi ascritte e da attribuire ad atti, documenti ed informazioni, a tutela dell’interesse della Repubblica italiana.

Dott. Francesco La Marra (Nettuno/RM)

Il Dipartimento D.C. < DI.S.NA.> svolgerà attività per il monitoraggio ed il controllo di potenziali obiettivi sensibili in Italia, per la prevenzione del fenomeno terroristico e criminoso, nonchè per il contrasto del reato di spionaggio.

Il nuovo Dipartimento della Democrazia Cristiana – nelle sue attività riservate – comunicherà con Ambasciate e Unità speciali di Polizia, per dare luogo ad attività di informazione per la sicurezza della Repubblica ed il controllo delle attività sovversive, nonchè per il monitoraggio di amabasciate, moschee e e centri di culto per stranieri.

Geom. Mirko Parisi (Latina)

Il Dipartimento D.C. < DI.S.NA.>  in relazione agli attacchi hacker ai siti istituzionali fronteggerà la cooperazione con le Istituzioni dello Stato per la cyber sicurezza nazionale, assicurando il coordinamento delle attività in materia di sicurezza informatica.

Il Dipartimento D.C. < DI.S.NA.>  si estenderà su tutto il territorio nazionale italiano ed all’occorrenza anche all’estero, mantenendo il segreto delle informazioni.

E’ stata indicata la sede nazionale del Coordinamento nazionale di tale Dipartimento, individuata nella attuale sede provinciale della Democrazia Cristiana della provincia di Latina, sita in Piazza Bruno Buozzi num. 9.

E’ stato indicato anche il primo Coordinatore generale del nuovo Dipartimento nella persona del Dott. Francesco La Marra (Nettuno/in provincia di Roma) ed al quale verrà “ad horas” opportunamente la lettera di incarico debitamente protocollata.

Lo stesso Dott. Francesco La Marra – accolto dal Segretario provinciale della Democrazia Cristiana della provincia di Latina e Segretario nazionale del Dipartimento D.C. Sport ed Eventi Sociali Geom. Mirko Parisi – ha già provveduto a far visita ai locali della sede provinciale della Democrazia Cristiana della provincia di Latina per visionare la location indicata e monitorare problematiche eventualmente legate ai temi della sicurezza.

Il Segretario nazionale del Dip. < Enti Locali > della Democrazia Cristiana italiana e Segretario politico regionale della D.C. della Calabria Dott. Ferdinando Celeste ha espresso grande apprezzamento per questa nuova interessante iniziativa relativa all’istituzione del Dipartimento < per le Informazioni e la Sicurezza nazionale >.

Di un tanto se ne parlerà anche nel corso del primo Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana italiana che si svolgerà nei giorni di venerdì 2 e sabato 3 febbraio 2024, come già preannunciato dallo stesso Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Dott. Angelo Sandri.

Sarà dunque inserita all’ordine del giorno dei lavori del Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana anche la ratifica di questo punto.

Si tratta del primo Consiglio nazionale D.C. che fa seguito allo svolgimento del XXIV Congresso nazionale della Democrazia Cristiana svoltosi a Roma, nei giorni 15 e 16 dicembre 2023.

 

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Carbone Grazia Antonia
1 mese fa

Ci sarà spazio per l’uomo????