Oltre duecento marce si sono svolte in Argentina a difesa della vita del bimbo che deve nascere.

Oltre duecento marce si sono svolte in Argentina a difesa della vita del bimbo che deve nascere.

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

Diego Abriola * Segretario Nazionale Democrazia Cristiana in Argentina.

< Oltre duecento marce si sono svolte in Argentina a difesa della vita del bimbo che deve nascere. >

Cara Leadership nazionale e internazionale della Democrazia Cristiana Italiana: sabato 23 marzo 2019 si è svolta a Buenos Aires, capitale federale della Repubblica Argentina, , un’altra magnifica marcia in difesa della vita del bambino che deve nascere, così come  si sono svolte marce “Pro vita” in più di duecento città lungo tutto il nostro Paese.

Rosari, canti e applausi, insieme all’inno nazionale argentino, in uno splendido pomeriggio autunnale con un grande numero di famiglie e amici che hanno marciato per le strade in assoluta pace e armonia.

Così, si è dimostrato ancora una volta che l’Argentina ed il mondo non solo vogliono, ma hanno bisogno di ripristinare la causa della fede, della vita e della famiglia.

Perché – come nelle parole di San Giovanni Paolo II – ” il futuro dell’umanità, si forgia in famiglia.”

E la nostra civiltà cristiana e occidentale ha bisogno di un grande impegno d’amore e di servizio nella politica per difendere la vita e la famiglia, di fronte agli attacchi continui che stiamo subendo e che turbano la vita sociale.

Continuiamo dunque in comunione, per questa via, che Cristo ci ricompenserà !

Insegniamo ai nostri bambini e giovani a vivere ed a conservare la fede, combattendo il buona battaglia.

Così tutti matureranno integralmente e si risparmieranno molte sofferenze.

E ‘ per questo che: manteniamo la gioia, nonostante molte ingiustizie, soffocando il male con bene sovrabbondante, portando la nostra croce di ogni giorno e sostenendoci reciprocamente per far annullare il crimine dell’aborto nel mondo intero.

Un grande abbraccio con l’emozione che ci deriva dalla speranza cristiana, affinché siamo ” lievito nella massa ” e “sale e luce” di questa nostra terra, così oppressa e bisognosa di amore e di verità.

Che Dio ci aiuti in questa nuova Quaresima, essendo i suoi servitori, rafforzati per dare testimonianza della sua vita e non scendendo mai dalla nostra croce, la quale sarà strada e ponte di resurrezione.

Accanto alla sacra famiglia di Nazareth, un carissimo saluto.

Diego Abriola * Segretario Nazionale Democrazia Cristiana in Argentina.

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments